Scopri TIM Young&Music

Read More
instagram_organico-sponsorizzato-tim-young-music2-band

Buzzoole
TIM Young & Music Full, che rientra nella gamma d’offerta di TIM dedicata al target under 30. Nello specifico, per tutti i giovani tra i 18 e i 30 anni.

TIM YOUNG& MUSIC FULL oggre con 12€ ogni 4 settimane:
fino a 5GB di internet
500 minuti
500 SMS
TIMmusic incluso

I 5 GB si ottengono in due modi diversi:
Se si decide di addebitare l’offerta su credito residuo potrai usufruire di 3GB subito +1GB dopo 6 mesi + 1GB dopo 12 mesi
Se invece hai la possibilità di addebitare su RID o CC i 5GB li ricevi subito.

Tim premia la fedeltà dei clienti includendo nell’offerta tutta la musica di TIMmusic ad un prezzo inferiore rispetto a quello precedentemente applicato.

Regalati navigazione e musica senza limiti con TIM!

Ad Acireale gli scatti geniali di Eadweard Muybridge

Read More
images

Dopo il successo della “prima” alla Galleria Gruppo Credito Valtellinese di Milano, la grande mostra italiana su Eadweard Muybridge (1830 – 1904), il fotografo che “inventò” il movimento, influenzando con le sue immagini Degas e gli artisti del suo tempo e anticipando la nascita del cinema, giunge alla Galleria Credito Siciliano ad Acireale, dal 2 dicembre 2016 al 19 febbraio 2017.

A Milano la mostra ha conquistato un amplissimo spazio sui media, appassionando il mondo della fotografia. Infatti non era mai stata realizzata finora un’esposizione di tale portata su Muybridge, uno dei protagonisti della storia della fotografia. Il successo è dato anche dall’originale taglio performativo che i curatori Leo Guerra e Cristina Quadrio Curzio hanno voluto imprimere all’esposizione, di cui molte persone appassionate di questo ambito (ma anche di storia della tecnica e del costume) potranno godere grazie alla riproduzione completa presso la Galleria Credito Siciliano.

Muybridge, inglese emigrato negli States, ebbe il primo approccio professionale con la fotografia documentando la potente bellezza del Parco Nazionale di Yosemite. Poi la curiosità di un uomo d’affari lo spinse a verificare l’ipotesi se, nel galoppo, tutte e quattro le zampe del cavallo risultassero contemporaneamente alzate rispetto al suolo, come le aveva dipinte, per esempio, l’artista francese Théodore Géricault nel dipinto Il Derby a Epsom (1821).

Utilizzando 24 fotocamere collegate ad altrettanti fili lungo il percorso, Muybridge ottenne una sequenza di immagini che documentavano con assoluta precisione il movimento dei cavalli, confermando che per alcuni istanti effettivamente nel galoppo l’intero loro corpo risulta sollevato dal suolo, ma indicando anche che l’estensione delle zampe risultava del tutto diversa da quella immaginata dagli artisti.

Paul Valéry riconobbe come “le fotografie di Muybridge rivelano chiaramente gli errori in cui sono incorsi tutti gli scultori e i pittori quando hanno voluto rappresentare le diverse andature del cavallo”.

Queste immagini divennero celebri: molti artisti, e tra loro Degas, capirono l’importanza della fotografia come fonte di documentazione oltre la capacità visiva. Divenne comune trasporre dalle foto non solo il movimento invisibile all’occhio umano ma anche altri aspetti della realtà, giungendo a dipingere direttamente sull’immagine fotografica.

Dopo i cavalli, gli uccelli in volo e il movimento degli animali dello Zoo di Philadelphia, il soggetto diventò l’uomo. Divennero presto celebri i suoi nudi in movimento, fotografati su uno sfondo con una griglia disegnata, mentre correvano, salivano le scale o portavano secchi d’acqua. Con la collaborazione dell’Università di Pennsylvania, Muybridge mise a punto lo Zoopraxiscopio, uno strumento simile allo Zoetropio, che consentiva di proiettare le immagini, rendendole così contemporaneamente visibili ad un piccolo pubblico. Come al cinema.

Del percorso di visita faranno parte anche “L’assassino nudo”,1984 e “Piccolo film decomposto”,1986, docu-films originali realizzati da Paolo Gioli. Il catalogo bilingue, prodotto e realizzato da Fondazione Gruppo Credito Valtellinese per i tipi di Grafiche Aurora, propone un saggio a carattere storico a firma del prof. Italo Zannier, un testo di analisi della mostra e gli apparati a cura interna, e una piccola sezione cinematografica firmata Paolo Gioli.

Coordinate mostra

Titolo Muybridge Recall
Sede
Galleria Credito Siciliano – Piazza Duomo, 12 – Acireale

Durata: 2 dicembre 2016 – 19 febbraio 2017
Orari e ingressi
Galleria Credito Siciliano
da mercoledì a domenica 18.00 – 21.30. Aperture straordinarie su prenotazione
chiuso lunedì e martedì – INGRESSO LIBERO

Direzione Artistica: guerra.leo@creval.it; quadriocurzio.cristina@creval.it

Informazioni al pubblico Galleria Credito Siciliano
tel. +39 095.600.208 / galleriearte@creval.itwww.creval.it

La Hygge del Natale a Copenaghen

Read More
2517_tivoli_tivoli

Natale a Copenaghen

Il Natale rappresenta l’alta stagione della hygge, una parola danese (che si pronuncia “ügghe”) difficile da tradurre, il cui significato potrebbe essere intimità. Hygge significa dar vita ad un’atmosfera accogliente, piacevole, calorosa mentre in compagnia delle persone care si assaporano i piaceri della vita. Il picco di hygge in Danimarca si raggiunge nel periodo di Natale: milioni di candele illuminano le case, i bar e i ristoranti dove si ritrovano amici e familiari per brindare alla più amata delle feste.

Un giro in città tra luci e tradizioni

Per vivere la magica atmosfera natalizia a Copenaghen, recatevi innanzitutto a Rådhuspladsen, la Piazza del Municipio, dove la prima domenica di Avvento (27 novembre) è avvenuta l’accensione del grande albero di Natale. Da qui potete incamminarvi lungo la celebre Strøget, la via pedonale dedicata allo shopping più lunga del mondo, curiosando tra i numerosi negozi, tra i quali lo showroom di Royal Copenhagen ad Amagertorv. Ogni anno (sin dal 1963) Royal Copenhagen produce un nuovo piatto di Natale, che rappresenta un vero e proprio pezzo di storia della cultura danese, e prepara le celebri tavole natalizie imbandite ogni anno in base a un tema diverso.

Attraversate poi Kongens Nytorv (la Nuova Piazza Reale), dove il lussuoso Hotel D’Angleterre si trasforma con eleganti decorazioni che rievocano il Natale del passato. Sulla stessa piazza si trova il Teatro Reale, palcoscenico delle produzioni natalizie realizzate dal Balletto Reale Danese, come ad esempio Lo Schiaccianoci. La bevanda del Natale danese è il tradizionale gløgg, un vino speziato che riscalda corpo e anima nelle giornate invernali. Per assaggiare il migliore della città, cercate, sempre in Kongens Nytorv, il ristorante Hviids Vinstue, una locanda storica che allieta i palati danesi sin dal 1723. Finestre con il vetro piombato, travi a vista, tavoli di legno consumati dal tempo e foto ingiallite incuriosiscono clienti vecchi e nuovi.

Per un’ulteriore sosta golosa, infilatevi in una delle stradine vicino all’Università, in Nørregade, per visitare il negozio-laboratorio Sømods Bolcher, dove potrete non solo acquistare caramelle natalizie con alberi di Natale, Babbi Natale e la scritta God Jul (Buon Natale), ma anche ammirarne la produzione e la lavorazione – rigorosamente a mano!

14956_kobenhavn-jul_kim-wyon

 

Mercatini di Natale

Giardini di Tivoli, 19 novembre – 31 dicembre: ogni novembre, uno dei più antichi parchi di divertimento, i Giardini di Tivoli, si trasforma in un posto magico con luci, delizie gastronomiche di stagione e divertimento per tutta la famiglia. Passeggiate attraverso il parco decorato, pieno di bancarelle e negozietti colorati e concedetevi una pausa golosa a base di “gløgg & æbleskiver”, il caldo vino rosso speziato accompagnato da dolci paste servite con zucchero e marmellata. Completano l’offerta dei Giardini l’annuale Crazy Christmas Cabaret Show, in scena dal 15 novembre nella Glassalen del Tivoli – il titolo di quest’anno è Shakin’ Up Sherwood e l’offerta gastronomica dei ristoranti e bistrot presenti, tra cui Madklubben, Brdr. Price e Kähler.

E tra Natale e Capodanno il Tivoli ospita un Festival dei Fuochi d’Artificio, per rendere il parco ancor più spettacolare. I Giardini di Tivoli sono aperti dal 19 novembre al 31 dicembre (escluso il 24 e il 25 dicembre). www.tivoli.dk

Da segnalare in particolare Lo Schiaccianoci al Tivoli dall’1 al 30 dicembre, con i costumi e le scenografie di Margrethe II (l’allestimento è stato realizzato per la prima volta nel 2012)

http://www.tivoli.dk/da/teater/2016/noeddeknaekkeren

Mercatino di Natale a Nyhavn, 15 novembre – 22 dicembre: il canale fitto di navi ancorate, caffè, bar e ristoranti, dove visse per diversi anni anche Hans Christian Andersen, ospita un mercato natalizio dove curiosare tra le bancarelle alla ricerca di regali, frittelle di mele, gløgg e altre delizie.

Mercatino di Christiania, dicembre (date da confermare): ecco il mercato di Natale più alternativo, che si svolge nella Grey Hall a Christiania. Per due settimane, a metà dicembre, il mercato offre unici prodotti artigianali e un’atmosfera accogliente nel pieno della città libera di Christiania.

Mercatino di Natale al Meatpacking district 5-6 e 19-20 dicembre

Novità di quest’anno il mercatino di Natale in uno dei quartieri più cool della capitale, che darà ampio spazio alle specialità gastronomiche tipiche del periodo natalizio.

http://koedbyensmadogmarked.dk/kodbyens-mad-julemarked/

Mercatino di natale a Højbro Plads 18 novembre – 23 dicembre

Classiche bancarelle natalizie nel cuore della città

http://julemarked.nu/en/  

Tavole di Natale a tema, nel mese di novembre e dicembre presso il Flaghsip store di Royal Copenhagen, Amagertorv ww.royalcopenhagen.com

Eventi e manifestazioni nei pressi della capitale:

Mercatino natalizio alla Fattoria Rosendal, 21 novembre – 23 dicembre

Costruita nel 1826, la fattoria ospita un tradizionale mercatino di Natale, dove è possibile gustare gløgg, cioccolata calda e æbleskiver oltre che acquistare il proprio albero di Natale.

rosendal-gaard.dk/julemarked/abningstider/

Mercatino di Helsingør

Il mercatino di Natale di Helsingør sarà allestito durante i quattro weekend dell’Avvento, per la precisione in piazza Axeltorv, nel cuore della vecchia Helsingør. Oltre 25 bancarelle in piazza creeranno un magnifico paesaggio natalizio. In vendita prodotti fatti a mano quali ceramiche, gioielli, tessuti, dolci e pietanze natalizie. www.helsingorcity.dk

Castello di Kronborg, 3-4 dicembre –  10-11 dicembre

Il Castello di Kronborg, a Helsingør, è la dimora fittizia dell’Amleto di Shakespeare e appartiene al patrimonio mondiale dell’UNESCO. Il castello ospita un mercatino di Natale dedicato all’artigianato e alla gastronomia con tante prelibatezze, tra cui la birra di Kronborg. www.kronborg.dk

Abbazia di Esrum 2- 4 dicembre  

L’abbazia ospita un mercatino di Natale con pezzi di artigianato e oggetti prodotti nei chiostri e nelle abbazie di tutta Europa.  www.esrum.dk

Il paese dei folletti a Mørkov  12 novembre – 23 dicembre

A un’oretta di treno dalla capitale è possibile tuffarsi a capofitto nel Natale visitando Nisseland (il paese dei folletti di Natale) a Mørkov. 1500m2 di paesaggi fantastici popolati da folletti meccanici, e ancora caccie al regalo di Natale, un parco giochi, una fattoria dove fare un giro nei boschi su slitte trainate da cavalli, alla ricerca del perfetto albero di Natale. Per riposarsi un po’ curiosate nei laboratori e nei negozi artigianali alla ricerca di un regalo speciale, oppure fate una sosta alla Gæstgiveri dove i folletti vi serviranno æbleskiver e gløgg, tipici dolci di Natale accompagnati dalla versione scandinava del vin Brulè. www.nisseland.dk  

I must del Natale danese

  • La ghirlanda dell’Avvento: si tratta di una ghirlanda composta da quattro candele che vengono accese, una alla volta, ogni domenica precedente il Natale. Rametti di abete decorati con bacche rosse e pigne, candele bianche e nastri rossi sono i segni distintivi di questa ghirlanda.
  • La candela dell’Avvento: è una candela che segna lo scorrere dell’Avvento, 24 segni rappresentano i 24 giorni di dicembre che precedono il Natale. È decorata con disegni di abeti e folletti dalle guance rosse.
  • Il calendario dell’Avvento e i regali: tutti i bambini (ma non solo) danesi ricevono uno o più calendari dell’Avvento, Julekalender e ogni giorno (o ogni settimana, a seconda delle abitudini familiari) ricevono un piccolo regalo. Curiosità: i due principali canali nazionali ogni anno producono e trasmettono una serie natalizia in 24 episodi che crea una grande attesa nei più piccoli.
  • Cena della Vigilia: si cena piuttosto presto, nel tardo pomeriggio. Tra i piatti che non possono mancare, oca arrosto o arrosto di maiale croccante. Il dolce è il ris à l’amande (pudding di riso con panna montata, vaniglia e mandorle tritate) servito con salsa di amarene. Nel riso viene nascosta una mandorla intera: chi la trova ha diritto a un regalo speciale. Dopo cena si accende l’albero di Natale, ci si prende per mano e si danza intorno cantando le canzoni natalizie. Terminate le danze, si scartano i regali. Dopo i regali si servono frutta fresca, biscotti, caramelle e caffè.
  • L’albero di Natale: i rami vengono drappeggiati di festoni con le bandiere danesi, si appendono coni pieni di dolci, caramelle e frutta. Il puntale è sempre rappresentato da una stella dorata o d’argento (mai un angelo). Le luci si accendono non prima della sera della Vigilia. Per gli intransigenti si dovrebbero utilizzare solo candele vere.

Idea di viaggio – dove alloggiare a Copenaghen

  • Soggiorno green al Crowne Plaza Copenhagen Towers, l’hotel più sostenibile della Danimarca, sotto ogni aspetto, arrivando a consumare fino al 65% in meno di energia rispetto agli altri alberghi http://www.cpcopenhagen.dk/

Natale da favola: da passare coi danesi in Fionia

Read More
16572_cykel-og-jul-i-latinerkvarteret-i-aarhus_photopop

Natale da favola in Fionia

Il Natale è la festa più attesa da tutti i danesi, che continuano a tramandarsi la gioia e la ricca tradizione del Natale da una generazione all’altra. Tutto il mese di dicembre è occasione di festa e ci si ritrova per celebrare insieme in un’atmosfera magica, calda e accogliente che in danese ha un nome proprio, hygge! Hygge è la luce di una candela, il camino acceso, amici e famiglia sono hygge.

ll Natale aveva un posto particolare anche nel cuore dello scrittore danese Hans Christian Andersen, che ne catturò le emozioni in diversi suoi racconti. Tra i ricordi più felici quelli legati alla sua terra natia e,  non a caso forse,  è proprio qui, nell’isola della Fionia, che si trovano  tra i mercatini di Natale più fiabeschi della Danimarca.

Esperienze, eventi e attrazioni

Il Mercatino di Hans Christian Andersen

La cittadina di Odense celebra il Natale con un magico allestimento che prende il nome proprio dal suo più illustre cittadino: il Mercato Natalizio di H.C.Andersen. Il vecchio centro di Odense fa da cornice all’evento con giocolieri, carrozze, giostre, organi a manovella e naturalmente con i personaggi delle fiabe di Andersen. 3-4 dicembre; 10-11 dicembre www.hcajulemarked.dk

Mercatino di Natale al Castello di Nyborg

La pittoresca cittadina di Nyborg ospita un mercatino di Natale nell’antico castello reale della città. Qui potrete gustare le specialità dell’isola (2-4; 9-11 dicembre 2016 ). www.visitnyborg.dk

Mercatino natalizio al castello di Harridslevgaard

Decorazioni natalizie alternative a tema e svariati alberi di Natale animeranno i vari saloni e stanze del castello, così come le corse dei bambini alle prese con la caccia al tesoro e le tante bancarelle, dove trovare regali fuori dal comune. (19-20/11; 26-27/11; 3-4/12 e 10-11/12 2016  )  www.harridslevgaard.dk

Mercatino di Natale al Castello di Egeskov

Troverete un’atmosfera fiabesca al Castello di Egeskov, che presta la sua storica tenuta (premiata come Miglior Giardino Storico Europeo nel 2012) ad un mercatino di Natale ricco di candele, decorazioni artigianali e specialità locali. Aperto 5-6; 12-13 e 19-20 novembre 2016 www.egeskov.dk

Castello di Valdemar

Situato sull’isola di Tåsinge vicino a Troense, uno dei villaggi più pittoreschi della Danimarca con tetti in paglia il castello di Valdemar che risale a 350 anni fa, ospita un mercatino natalizio ogni week-end dal 26 novembre al 18 dicembre  2016 www.valdemarslot.dk

Falsled Kro

Una delle più caratteristiche locande gourmet di campagna, Falsled Kro, offre un soggiorno gastronomico durante i weekend dei mesi invernali (dal 1 ottobre), servendo prodotti provenienti dal proprio giardino o da fattorie della zona. www.falsledkro.dk

Castello di Hindsgavl

L’hotel-maniero offre una vista sul parco e sulla sinuosa baia, e serve una cucina gourmet a base di prodotti locali (aperto per Natale e Capodanno). www.hindsgavl.dk  

Mercatino natalizio a Nyborg, la città dei re

Cristiano III (1536-1559) era solito festeggiare il Natale di Nyborg, dove ancora oggi passeggiando per le bancarelle nel cuore della cittadina storica si respira l’atmosfera del Natale di altri tempi. 11-13 dicembre

Mercatino natalizio al castello di Harridslevgaard

Decorazioni natalizie alternative a tema e svariati alberi di Natale animeranno i vari saloni e stanze del castello, così come i laboratori di addobbi natalizi le tante bancarelle, dove trovare regali fuori dal comune. 21-22 novembre; 28-29 novembre; 5-6  dicembre; 12-13  dicembre

Da non perdere a Odense

  • Le luminarie nel quartiere di Brandts
  • Il Museo di Hans Christian Andersen e l’albero di Natale all’ingresso
  • La parata di Hans Cristian Andersen ogni giorno al giardino di Lotze

Spunti golosi

Conosciuta come “il giardino della Danimarca”, la Fionia vanta un’ottima cucina con particolare attenzione a prodotti locali e di stagione. A pranzo il miglior smørrebrød si trova da Kong Volmer nel quartiere di Brandts, invece per uno spuntino a base di prodotti e piatti locali il posto da visitare è Caroline.

A merenda consigliamo una sosta al Cafe Fleuri o al Themsens fristelser, dove trovare anche buone idee per regali golosi. Per l’aperitivo da non perdere la speciale birra di Natale al microbirrificio Christian 4tal, che prende il nome dal monarca più famoso della storia danese.

Arrivata sera c’è solo l’imbarazzo della scelta per un’indimenticabile esperienza gastronomica. Ad esempio al ristorante Under Lindetræet , che si affaccia sulla casa di Hans Christian Andersen o alla storica locanda Sortebro Kro.  A dicembre la maggior parte dei ristoranti propone anche speciali menu di Natale, ideali se si vuole assaggiare l’autentica tradizione danese.

Indirizzi

Kong Volmer – Brandts Passage 13, Odense C   chiuso la domenica

Caroline – Nørregade 28, Odense C  chiuso la domenica

Cafe Fleuri – Nørregade 28,  Odense C – chiuso la domenica

Themsens fristelser – Overgade 32,  Odense c – chiuso la domenica

Christian 4tal  – Vintapperstræde 31  Odense C – chiuso la domenica

Under Lindetræet – Ramsherred 2,  Odense C – chiuso domenica a cena e lunedì  

Sortebro Kro – Sejerskovvej 20 , Odense S – chiuso domenica a cena

Spunti per i regali di Natale

Kramboden – un’antica drogheria dove immergersi in un altro secolo e trovare curiosi regali di altri tempi

Nedergade 24, Odense C

Riceteria – una speciale combinazione di negozio e caffetteria per un’ esperienza ricca di colori!

Mageløs 1, Odense C

Dina Vejling – raccolta del miglior artigianato danese dalla ceramica, ai tessili, passando per gioielli e vetro.

Brandts Passage 28, Odense C

Dove dormire

Il Castello di Broholm, che risale a 350 anni fa, offre romantiche suite e una cucina a base di prodotti locali dell’isola. Il castello ha perfino la propria varietà di mele e la propria razza di cane, quella dei Broholmer.  Il pacchetto H.C-Andersen oltre al soggiorno, offre cena gourmet e pass per visitare alcune delle attrazioni dedicate all’autore.. www.broholm.dk

BROHOLM SLOT, BROHOLMSVEJ 32,  GUDME

Il Radisson Blu H.C. Andersen hotel si trova nel cuore di Odense, a due passi dai mercatini e le principali attrazioni della città.

Radisson Blu H.C. Andersen hotel, Claus Bergsgade, 7,  Odense  

https://www.radissonblu.com/en/hotel-odense?facilitatorId=CSOSEO

Tra gli alberghi storici della città, il First Hotel si trova in una strategica posizione centrale e offre interessanti pacchetti, tra cui alcuni dedicati alla scoperta di Hans Christian Andersen.

First Hotel Odense, Jernbanegade 18, 5000 Odense C

http://www.firsthotels.com/Our-hotels/Hotels-in-Denmark/Odense/First-Hotel-Grand-Odense/Offers/A-Fairytale-in-Odense/

Arrivare in Fionia

Si vola direttamente su Copenaghen da vari scali italiani con easyjet, Ryanair, SAS e Norwegian. Dall’aeroporto di Copenaghen potrete raggiungere facilmente Odense in meno di due ore, via rapidi passaggi ferroviari oppure noleggiando comodamente una macchina.

Natale in Danimarca: dai mercatini a Copenaghen all’atmosfera da favola nella terra di HC Andersen

Read More
The historic Christmas Market in Odense.
The historic Christmas Market in Odense.

Jutland del Nord, la perfetta evasione natalizia!

Il vero Nord dello Jutland offre un paesaggio marino battuto dal vento, con maestose dune di sabbia e brughiere ricoperte d’erica. È il posto ideale per un’evasione natalizia! Un soggiorno nella pittoresca Skagen può essere combinato a una vacanza ad Aalborg, una città che sta reiventando il suo lungomare e offre sempre di più in fatto di shopping e gastronomia. www.visitnordjylland.com

Skagen – la punta più a nord della Danimarca

La pittoresca cittadina di Skagen con le sue caratteristiche case di pescatori, cottage e hotel balneari in stile classico, è una meta romantica fin dai tempi in cui la città è diventata una colonia di artisti, alla fine del 1800. Tra gli hotel che offrono ospitalità e cucina gourmet nel periodo natalizio, segnaliamo il Ruths Hotel www.ruths-hotel.dk e il Brøndums Hotel www.broendums-hotel.dk. www.visitskagen.com

Pesce e cucina creativa

Lo Jutland del Nord è famoso per il pesce e per i crostacei, da gustare nei diversi ristoranti vicino al porto e nei raffinati hotel a Skagen – nonché nei ristoranti gourmet della città di Aalborg, incluso il Mortens Kro www.mortenskro.dk e il simpatico bistro-style Restaurant MEST www.restaurantmest.dk; www.visitaalborg.com  

Calendario dell’Avvento di Skagen (Jutland del nord), 1-24 dicembre

A Skagen ci si avvicina al Natale con il calendario dell’Avvento vivente. Le 24 finestrelle del calendario sono distribuite tra diversi edifici riconoscibili per le decorazioni in abete. Ogni giorno una carrozza a cavalli attraversa la cittadina per accompagnare gli angioletti ad aprire la casella giusta. Dietro la finestrella sorprese natalizie per grandi e piccini: assaggi di birra, dolci natalizi, laboratori e concerti. Il 24 la chiesa di Skagen accoglie alla messa di Natale. www.juliskagen.dk

Mercatini di Natale ad Aalborg

Il centro storico di Aalborg, la più grande città nel Nord della Danimarca, il mese di dicembre ospita vari mercatini di Natale http://www.visitaalborg.dk/aalborg/jul-i-aalborg

Hjerl Hede Open-Air Museum

Il Natale è una festa antica, e ancora oggi si preparano pane e dolci nel forno a legna! La storia rivive tra artigiani e paesani in costume in più di 100 aziende agricole ed edifici storici ricollocati nella brughiera del Nord dello Jutland. Apertura: 3-4, 10-11 e 17-18 dicembre 2016 www.hjerlhede.dk

Voergaard Castle

Agli ospiti sarà offerto un assaggio dei tempi andati, popolati da cavalieri e nobildonne. Enormi candelabri illuminano le sale del castello, alberi decorati si riflettono nelle grandi vetrate e dolci sapori invadono l’aria nelle stanze. Nella sala dei cavalieri, nelle cantine e nel cortile centrale tante bancarelle dove acquistare oggetti natalizi e molto altro ancora. 2-4 dicembre 2016  www.voergaardslot.dk

Come arrivare

Aeroporto di Aalborg, aeroporto di Aarhus, traghetto da Norvegia e Svezia. www.aal.dk www.aar.dk www.visitnordjylland.com

——————————————

Vivere lo spirito natalizio di una volta, ad Aarhus

La seconda più grande città della Danimarca nonché Capitale Europea della Cultura 2017, Aarhus, sta diventando ultimamente la destinazione preferita dai turisti. Il Museo di arte moderna della città, ARoS, presenta lo spettacolare anello di vetro con i colori dell’arcobaleno dell’artista danese Olafur Eliasson – e la nuova zona portuale stanno trasformando ulteriormente il paesaggio urbano. Ma quando arriva il Natale, Aarhus si trasforma nella città di una volta, animata da uno spirito natalizio unico.  www.visitaarhus.com

Den Gamle By  – La Città Vecchia

Århus, offre uno straordinario mercatino allestito nello storico Den Gamle By – la Città Vecchia. Nel periodo prenatalizio le strade del Den Gamle By si riempiono di bancarelle che riportano indietro alle antiche città mercato. Un mix di decorazioni di Natale, regali e delizie culinarie mostra la storia del Natale e della società dal 1625 al 1929 e promettono uno shopping d’altri tempi. (dal 19 novembre al 30 dicembre 2016, chiuso il 24 e il 25) www.dengamleby.dk

Altri eventi ad Aarhus

Sfilata natalizia lungo la via principale della città e accensione dell’Albero di Natale (27 novembre 2016)

Come arrivare

A un’ora dall’aeroporto di Aarhus con shuttle bus e 90 minuti dall’aeroporto di Billund con bus e treno.  www.aar.dk  www.billund-airport.dk  www.dsb.dk  www.cph.dk

——————————————

Natale nei villaggi storici dello Jutland del Sud

I villaggi storici e gli estesi luoghi palustri dello Jutland del Sud rappresentano delle piccole gemme tutto l’anno, ma ancor più durante il periodo del Natale!

Come arrivare

Aeroporto di Billund nello Jutland.  www.billund-airport.dk/

Perché andarci

  • La città con la più antica cattedrale della Danimarca con mercatini e celebrazioni natalizie
  • Hygge – spirito natalizio unico
  • Safari delle ostriche nel parco nazionale del Wadden Sea
  • Itinerari gourmet e gite sulle isole
  • Case vacanza immerse nella natura

Esperienze, eventi e attrazioni

La città di Ribe e la sua antica cattedrale

La città più antica della Danimarca, Ribe, non è cambiata molto nel corso dei secoli. Le strade acciottolate e le casette medievali sono la cornice perfetta per un mercatino di Natale in città  ). Potete perfino muovervi in città su una carrozza a cavalli. www.petersjuliribe.dk  www.visitribe.com

Mercatino di Natale a Tønder

La storica cittadina di Tønder con le sue case in stile frisone apre il suo mercatino natalizio il 5 novembre 2016. Il primo mercatino natalizio danese nacque proprio qui nel 1994. Alla Gamle Apotek (la vecchia farmacia) ci si può immergere in 1.200m² di puro Natale, il negozio propone il più vasto assortimento di oggetti natalizi della Scandinavia. Tønder, città natale del leggendario designer di arredamento Hans J. Wegner, è conosciuta anche per i suoi negozi di design moderno. www.visittonder.dk

Mercatino di design al Museo Trapholt

I migliori artigiani danesi espongono e vendono le proprie opere al Museo del design di Trapholt. In entrambe le giornate l’ingresso al museo sarà gratuito e quindi oltre ad acquistare fantastici regali di design sarà possibile visitare le mostre sul design danese. 26-27 novembre 2016 http://en.trapholt.dk/

Safari delle ostriche nel Wadden Sea

Unitevi ai ranger presso il centro del parco nazionale del Wadden Sea e partecipate al safari delle ostriche. Le ostriche locali sono ostriche del Pacifico e possono avere fino a 20 cm di diametro. È possibile prenotare i safari online. 4, 17 e 30 dicembre 2016 http://www.vadehavscentret.dk/en/54835-Oyster-safari

Paesaggi dello Jutland del Sud

Sønderho –cottage di marinai a Fanø

L’isola di Fano nel parco nazionale del Wadden Sea può essere raggiunta con il traghetto dalla città di Esbjerg. Qui trovate una delle comunità di villaggi più singolari della Danimarca, Soenderho, e immerso tra vecchie case di marinai, dal tetto di paglia, la locanda Soenderho Inn www.sonderhokro.dk

——————————————

Natale nella Danimarca orientale

Decorazioni, regali, dolci! In Selandia, a  Møn e Lolland-Falster troverete tanti mercatini e concerti di Natale in ambientazioni storiche, castelli e manieri bellissimi, nonché nelle antiche cittadine. www.visiteastdenmark.com

Abbazia di Gisselfeld

A meno di un’ora di macchina da Copenaghen, la storica Abbazia di Gisselfeld ospita uno dei mercatini di Natale più popolari con più di 100 bancarelle e attrazioni per tutta la famiglia. (18-20 e 25-27 novembre 2016). www.gisselfeld-kloster.dk  www.visiteastdenmark.com

Castello di Gavnø

Situato su un’isola a 80 minuti di macchina da Copenaghen, il castello di Gavnø risalente a 600 anni fa (originariamente posseduto dalla Regina) ospita un mercatino di Natale con 200 bancarelle e divertimenti per le famiglie, inclusi canti di Natale nella cappella del castell. 5-6 e 11-13 novembre 2016. www.gavnoe.dk  www.visiteastdenmark.com

Lejre – La Terra delle Leggende

Un museo all’aperto dedicato all’età del Ferro e dei Vichinghi celebra il Natale del 1800 con attività pratiche per bambini. 3-4, 10-11 e 17-18 dicembre 2016. Sagnlandet Lejre si trova vicino a Roskilde, a circa 30 minuti di treno da Copenaghen. www.sagnlandet.dk  www.visitroskilde.com

——————————————

Natale sulla ‘Riviera Danese’, Selandia del Nord

Lungo la costa a nord di Copenaghen, la ‘Riviera’ Danese offre momenti di relax presso hotel balneari quali il Gilleleje Badehotel www.gillelejebadehotel.dk, il Helenekilde Badehotel www.helenekilde.com e il Skodsborg www.skodsborg.dk, www.visitnordsjaelland.com

Come arrivare

Esperienze invernali nella Selandia del Nord

Il Castello di Kronborg (a Helsingor), la dimora fittizia dell’Amleto di Shakespeare fa parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO.  Il castello ospita un mercatino di Natale dove trovare pensieri “regali” da portare a casa e prelibatezze gastronomiche. 3-4 e 10-11 dicembre 2016 www.kronborg.dk

Helsingor, una storica cittadina ricca di mercati, piazze e vie pedonali con tante boutique. Per i 4 weekend dell’Avvento sarà allestito un mercatino natalizio nella piazza Axeltorv nel cuore della vecchia Helsingør. Oltre 25 bancarelle in piazza creeranno un magnifico paesaggio natalizio. www.helsingorcity.dk

L’Abazia di Esrum ospita un mercatino di Natale con pezzi di artigianato e oggetti prodotti nei chiostri e nelle abazie di tutta Europa, 2-4 dicembre 2016 . www.esrum.dk

12 novembre – 23 dicembre

Il paese dei folletti a Mørkov  

A un’oretta di treno dalla capitale è possibile tuffarsi a capofitto nel Natale visitando Nisseland (il paese dei folletti di Natale) a Mørkov. 1500m2 di paesaggi fantastici popolati da folletti meccanici, e ancora caccie al regalo di Natale, un parco giochi, una fattoria dove fare un giro nei boschi su slitte trainate da cavalli, alla ricerca del perfetto albero di Natale. Per riposarsi un po’ curiosate nei laboratori e nei negozi artigianali alla ricerca di un regalo speciale, oppure fate una sosta alla Gæstgiveri dove i folletti vi serviranno æbleskiver e gløgg, tipici dolci di Natale accompagnati dalla versione scandinava del vin Brulè. www.nisseland.dk  

Per ulteriori Informazioni sui castelli reali e altre attrazioni nella ragione: www.visitnordsjaelland.com

La prima rassegna di Teatro interattivo: al Teatro dell’Orologio, Il Teatro come non lo avete mai visto – ed è vero

Read More
la-siti
Il Teatro come non lo avete mai visto – ed è vero:
interattivo, social, virale
Dalle creatrici di #ballarecomeuncretino in collaborazione con la National Gallery di Londra e della Mappa dei Teatri Metropolitana
 
Con ospiti internazionali e attori italiani de La SITI
la prima rassegna di teatro interattivo
Teatro dell’Orologio
 
15 dicembre, 12 gennaio, 23 febbraio, 13 aprile, 25 maggio
ore 21.00 – Teatro dell’Orologio, Sala Orfeo
 
 
Il Teatro come non lo avete mai visto: questo è il nome della prima rassegna italiana di teatro interattivo che il 15 dicembre, il 12 gennaio, il 23 febbraio, il 13 aprile, il 25 maggio vedrà al Teatro dell’Orologio di Roma, pubblico, allievi d’eccellenza e ospiti internazionali incontrarsi per dare vita a dei veri e propri eventi unici.
 .
Prodotta da La SITI – Scuola Internazionale di Teatro all’Improvviso, la rassegna ospita spettacoli completamente interattivi che coinvolgono il pubblico, fin da quando appare la pubblicità dello spettacolo: creando campagne pubblicitarie teaser, inserendo indizi nelle locandine, lasciando al pubblico che vuole giocare, moltissime possibilità di divertirsi dal lancio del progetto, alla sua messa in scena nella quale sono chiamati a partecipare in prima persona. Un gioco unico, irripetibile e imperdibile.
Usando con perizia l’improvvisazione teatrale come strumento narrativo, per interagire con il pubblico nella creazione di show che omaggiano anche grandi artisti e maestri dello spettacolo da Tarantino a Walt Disney a Hitchcock, i singoli spettacoli vengono creati, provati, realizzati di mese in mese, promossi con campagne innovative e portate in scena un’unica volta, interagendo con gli spettatori stessi: una delle più antiche tecniche di messa in scena (l’improvvisazione teatrale), servita dal più innovativo dei sistemi produttivi.
Il tutto, arricchito dalla presenza di attori nazionali e internazionali di grande successo e guidato da due giovanissime artiste, attrici e creative (classe 1990) che negli ultimi anni si sono fatte conoscere sulla scena italiana teatrale e web. Esattamente in quest’ordine, perchè il paradosso è proprio qui: Giorgia Mazzuccato e MariaBeatrice Alonzi, a differenza di ciò che ci ha insegnato la recente storia, non sono fenomeni del web prestati al teatro, bensì il contrario. Sono attrici e autrici “fatte” che hanno fatto dei social un modo per comunicare e rafforzare il teatro stesso.
Giorgia Mazzucato, classe ’90, attrice, autrice e regista; allieva, fra gli altri, di Dario Fo, Franca Rame, Marco Baliani. Arrivata da poco nella capitale, si sta velocemente facendo sentire: finalista al Roma Fringe Festival 2015, vincitrice del Premio Off nel 2016, del Gran Premio dello Spirito e del premio per il Miglior Spettacolo del Teatro a l’Avogaria di Venezia, è ora fondatrice di SITI insieme a Maria Beatrice Alonzi (già viste insieme in successi web e televisivi come Sesso&Calcio).
Propriograzie all’esperienza nella comunicazione multimediale di MariaBeatrice Alonzi (creatrice di fenomeni media come Estetista Cinica e i Live di Periscope), SITI sforna con i suoi allievi e con i suoi attori un virale dopo l’altro; fra gli ultimi, la campagna contro l’auto-giudizio #ballarecomeuncretino in collaborazione con la National Gallery di Londra e la Mappa dei Teatri Metropolitanapromossa dall’ufficio comunicazione del Comune di Roma e Roma Capitale.
Il Teatro come non lo avete mai visto al Teatro dell’Orologio: dopo i successi e i sold-out di Login, in cui il pubblico ha inventato e eliminato personaggi-profili da vedere sul palco (ospite speciale una star internazionale del calibro di Patti Stiles) e Claustrophobia, omaggio al Maestro Pirandello con una pièce intensa e drammatica in cui gli spettatori hanno deciso segreti e dolori dei tre personaggi viventi la scena, il prossimo appuntamento il 15 dicembre sarà con “8”(otto): uno spettacolo temerario in cui ciascuno degli otto attori in scena, chiederà al pubblico divertenti e improbabili informazioni per creare un’unica, inaspettata, irripetibile storia.
 
Non avete anche voi sempre desiderato 8 minuti di celebrità?
Noi vi daremo ben di più: uno spettacolo intero creato sulle vostre parole.
Godrete di una storia personalizzata, fatta solo per voi, irripetibile, unica.
Regia di Giorgia Mazzucato
con Marco Allegretti, Maria Beatrice Alonzi, Paolo Berini, Simone Congedo, Valerio Flamini, Sara Fraietta, Maria Teresa Robusto, Mauro Vottari.
Appuntamento al Teatro dell’Orologio, il 15 dicembre, il 12 gennaio, il 23 febbraio, il 13 aprile, il 25 maggio con Il Teatro come non lo avete mai visto.
Biglietto 12 euro.

Wrangler e sui kit accessori Mopaar nei 6 MotorVillage!

Read More
k82213772_b

Fino al 20/12 Jeep, il marchio americano, propone sconti sull’acquisto del leggendario fuoristrada Wrangler e sui kit accessori Mopaar nei 6 MotorVillage!
Buzzoole

I Motor Village in cui è attiva l’offerta sono quelli di Roma, Napoli, Palermo, Torino, Milano, Arese, lì potete andare e scoprire Jeep Wrangler e i kit accessori Mopar.
1.000 € di extra sconto sull’acquisto di tutte le versioni Wrangler
La promozione è valida fino al 20/12/2016 ed è cumulabile con altre offerte in corso

Qui di seguito c’è l’elenco completo dei pacchetti accessori disponibili per i vari modelli Wrangler (3 e 5 porte) con l’indicazione del vantaggio economico con descrizione della composizione dei ciascun pacchetto:
KIT OPEN 3P a 3.900€ invece di 4.850€
KIT OPEN 5P a 6.900€ invece di 8.650€
KIT LIGHT a 1.700€ invece di 2.300€
KIT BLACK 3P a 2.800€ invece di 3.650€
KIT BLACK 5P a 3.000€ invece di 4.000€
KIT STYLE a 490€ invece di 650€

Quale è il vostro allestimento preferito?

KAERCHER – Il Pulito è Servito

Read More
maggiordomo

Buzzoole
Kärcher non è solo un riferimento della pulizia da esterno (idropulitrici in primis), ma è anche specialista della pulizia all’interno dell’abitazione (aspirazione, vapore, aspiragocce…). Per rimarcare questo concetto, l’ultima promozione di quest’anno di Kärcher punta l’attenzione sui prodotti home cleaning sintetizzati da un testimonial d’eccezione: il Maggiordomo. Chi, dal 3 ottobre fino alla fine del’anno, acquisterà uno dei prodotti home cleaning di Kärcher (aspiratore multiuso, pulitore a vapore, aspiragocce – qualsiasi modello), potrà partecipare all’estrazione settimanale di un kit di prodotti Kärcher del valore di 1.500€ e, in più, potrà vincere 624 ore di collaborazione domestica. Guarda il canale youtube.

Punti chiave:
Aspiratori: parlare della massima potenza di aspirazione della categoria sia per solidi che per liquidi. Sistemi di filtraggio innovativi che consentono di mantenere sempre pulito il filtro senza sporcarsi le mani.
Pulitori a vapore: massima igiene senza usare prodotti chimici per eliminare i batteri al 99,99%. Efficaci su qualsiasi superficie domestica, sono particolarmente indicati per rimuovere il calcare e lo sporco dalle fughe delle piastrelle grazie agli speciali accessori in dotazione.
Aspiragocce: 3 volte più veloci rispetto ai metodi tradizionali, gli aspiragocce di Kärcher rappresentano la soluzione più innovativa per la pulizia di superfici lisce come vetro, specchi e mattonelle. Il risultato sarà sempre senza aloni e striature.

L’altalena “OVER THE EDGE”: sospesi a 100 metri d’altezza sopra Amsterdam

Read More
© Dennis Bouman
© Dennis Bouman

“Over the Edge”, l’altalena più alta d’Europa, è stata recentemente aperta al pubblico ad Amsterdam. Questa attrazione si trova sull’“A’DAM LOOKOUT”, il tetto della nuova A’dam Toren, ex sede della compagnia Shell.
Gli spericolati e gli amanti del brivido possono dondolarsi ad oltre 100 metri d’altezza, avanti e indietro sull’orlo della torre con Amsterdam ai loro piedi, godendosi un’impareggiabile vista sulla capitale.
Le altalene sono due, dotate di due posti ciascuna e manovrate da un sistema idraulico, e garantiscono un’esperienza davvero unica nel suo genere, per rendere ancor più indimenticabile la propria visita ad Amsterdam.

Il biglietto che consente l’accesso all’ADAM LOOKOUT, dove è possibile tra l’altro visitare una mostra interattiva dedicata alla storia e alla cultura della città, costa € 12,50 per gli adulti e € 6,50 per i bambini dai 4 ai 12 anni. Con l’aggiunta di 5 euro si può salire sull’altalena per godere di questa esperienza unica.

Orari di apertura:
Tutti i giorni dalle 10.00 alle 22.00
Accesso consentito fino alle 21.00

Per maggiori informazioni:

Home

Inverno in Polonia? Ecco le nostre proposte!

Read More
unnamed-18

La Polonia d’inverno, in particolare nel periodo sotto Natale, è veramente spettacolare. Tra mercatini di Natale, illuminazioni, alberi natalizi addobbati nelle piazze più belle dei centri storici, pattinaggio sul ghiaccio, delizie enogastronomiche, shopping, eventi e iniziative: l’offerta è davvero vasta! E il clima? Con un contesto così magico, la neve sarebbe più che gradita!

Avete mai pensato a fare una settimana bianca in Polonia? Zakopane, la capitale invernale della Polonia, è la destinazione perfetta per gli sport invernali, e da quest’anno sarà attivo Góral Skipass, il biglietto unico per le piste più rinomate, che oltre a rendere piacevole le attività sportive offre sconti, agevolazioni e informazioni su eventi e iniziative.


LA MAGIA DI VARSAVIA D’INVERNO

La capitale della Polonia durante l’inverno si trasforma in una delle città più accoglienti del paese, con un’offerta che spazia tra mercatini di Natale, attività sportive gratuite all’aperto, grandi strutture attrezzatissime al chiuso, saune con viste panoramiche, illuminazioni spettacolari e iniziative gastronomiche.



CRACOVIA: IL MERCATINO IN PIAZZA E IL CONCORSO DEI PRESEPI

60 espositori, 700 alberi profumati, calde luci soffuse, profumi di Natale: queste sono alcune delle attrazioni che dal 25 novembre al 26 dicembre 2016 accoglieranno i visitatori durante i mercatini di Natale considerati fra i più belli d’Europa, quelli di Cracovia. Il 1 dicembre si svolgerà il tradizionale concorso dei presepi cracoviani, mentre il 6 dicembre attraverso il centro passerà un corteo di 100 Babbi Natale.

BRESLAVIA: TRADIZIONE, BELLEZZA E ATMOSFERE MEDIEVALI 

Dal 18 novembre è partito il tradizionale Mercatino di Natale di Breslavia (Wrocław) che di anno in anno si riconferma come uno dei più spettacolari e accoglienti in Polonia. Rimarrà aperto fino al 22 dicembre, ogni giorno dalle ore 10:00 alle 21:00.