Lily Allen live at Frequency Festival 2014

Lily Allen live at Frequency Festival 2014 - ph Francesca Fiorini Mattei

Lily Allen live at Frequency Festival 2014 – ph Francesca Fiorini Mattei

Pubblicato in: foto

Biffy Clyro at Frequency Festival

Biffy Clyro live at Frequency Festival - ph Francesca Fiorini Mattei

Biffy Clyro live at Frequency Festival – ph Francesca Fiorini Mattei

Pubblicato in: foto

Bastille live at Frequency Festival 2014

Bastille live at Frequency Festival - ph. Francesca Fiorini Mattei

Bastille live at Frequency Festival – ph. Francesca Fiorini Mattei

(more pics on flickr, link above) (no photoshop used)

Pubblicato in: foto

Biffy Clyro live at Frequency Festival 2014

Biffy Clyro at Frequency Festival - ph. Francesca Fiorini Mattei

Biffy Clyro at Frequency Festival – ph. Francesca Fiorini Mattei

Pubblicato in: foto

Macklemore & Ryan Lewis at Frequency Festival 2014

Macklemore and Ryan Lewis at Frequency Festival 2014 - ph. Francesca Fiorini Mattei

Macklemore and Ryan Lewis at Frequency Festival 2014 – ph. Francesca Fiorini Mattei

Pubblicato in: foto

Palestina, la raccolta fondi dei Modena City Ramblers con OXFAM

Nel corso del loro Venti tour, che celebra il ventennale del disco di esordio Riportando tutto a casa, i Modena City Ramblers si uniscono a Oxfam Italia per denunciare le condizioni disumane in cui si trova la popolazione della Striscia di Gaza a un mese dall’inizio dell’operazione militare Barriera difensiva. Cresce di ora in ora il numero degli sfollati intrappolati a Gaza, arrivati a oltre

500.000, e prosegue l’uccisione di minori, sono almeno 460 le vittime accertate tra i bambini. Inoltre i bombardamenti hanno distrutto l’unica centrale elettrica a Gaza, tre dei 4 maggiori generatori sono danneggiati, le forniture idriche municipali sono fuori servizio, costringendo la maggior parte della popolazione a vivere senza luce e acqua. Oxfam presente a Gaza con 34 operatori per far fronte alla crisi umanitaria sta attualmente assistendo 200.000 persone. Dall’inizio del conflitto, Oxfam ha fornito acqua potabile a 175.000 sfollati che hanno trovato rifugio in scuole, ospedali e altri edifici, ha inoltre distribuito buoni d’acquisto per beni di prima necessità a 26.000 persone, ha consegnato oltre 1.300 pacchetti alimentari e ha fornito assistenza sanitaria a circa 1.000 persone.

“Quello che sta succedendo nella Striscia di Gaza ci sta molto a cuore. Siamo stati tre volte in Palestina, abbiamo varcato checkpoint, suonato per le scuole e raccolto fondi per costruire 20 cisterne d’acqua per le scuole palestinesi e due aule musicali piene di strumenti. Oggi non vogliamo solo urlare dal palco, ma vogliamo fare qualcosa di concreto - dichiarano i Modena City Ramblers - Per questo motivo abbiamo deciso di stare al fianco di Oxfam, con noi in tante “pacifiche battaglie” e che sta lavorando in queste ore in condizioni difficilissime per portare acqua a migliaia di sfollati”.

Nelle prossime tappe del tour i Modena City Ramblers lanceranno dal palco un appello di raccolta fondi per fornire acqua alla popolazione palestinese e inviteranno la “grande famiglia” dei loro fan ad aiutare concretamente il popolo palestinese.
Sarà possibile donare dal sito di Oxfam Italia: http://www.oxfamitalia.org/mcr-per-gaza

“Chiediamo che l’Italia e tutta la comunità internazionale si impegnino affinché vi sia un cessate il fuoco permanente e per rilanciare un processo di pace. Tuttavia, una pace sarà possibile solo con la fine del blocco in corso a Gaza, ed è su questo che chiediamo il massimo sforzo alla comunità internazionale”, ha detto Riccardo Sansone, responsabile emergenze umanitarie di Oxfam Italia: “Negli ultimi sette anni la gente di Gaza ha vissuto sotto un blocco israeliano che ha impedito e impedisce la libera circolazione delle merci e delle persone dentro e fuori di Gaza, devastando l’economia e limitando gravemente il sostentamento della gente”.

Oxfam al lavoro per fronteggiare l’emergenza idrica e sanitaria a Gaza, le foto:

https://www.dropbox.com/sh/m33fmacpfcsxmce/AACZFrezaW9dsRgVCqDYcF8ka
I prossimi concerti dei Modena City Ramblers in cui verrà lanciato l’appello di raccolta fondi sono:
08 Agosto 2014 LIVE A VALDERICE (TP) Valderice (TP)
10 Agosto 2014 FESTA DEL GRANO Foglianise (BN)
11 Agosto 2014 LIVE A NOCARA (CS) Nocara (CS)
12 Agosto 2014 GUSTO DOPA AL SOLE FESTIVAL Torre Dell’orso (LE)
13 Agosto 2014 FESTA DEL PD DI CASALGRANDE (RE) Villalunga (RE)
14 Agosto 2014 LIVE A TEULADA (CA) Teulada (CA)
16 Agosto 2014 FESTAMBIENTE Rispescia (GR)
03 Settembre 2014 EQUINOZIO D’AUTUNNO Bosco (SA)
05 Settembre 2014 HOME FESTIVAL (TV)
11 Settembre 2014 FESTA REGGIO Reggio Emilia
12 Settembre 2014 LIVE A ARCO (TN) Arco (TN)
13 Settembre 2014 DIVERSAMENTE IN MUSICA FESTIVAL (FE)
18 Settembre 2014 FESTA PROVINCIALE DEL PD Modena
19 Settembre 2014 SPAZIO ZERO Gorla Maggiore (Va)

Per sostenere il lavoro di Oxfam in aiuto della popolazione di Gaza colpita dal conflitto: http://donazioni.oxfamitalia.org/sostieni-oxfam-gaza.html

Pubblicato in: fran s corner

Tu la conosci la candida?


Sapete che qui si hanno nozioni a iosa di medicina, di quelle che anche tua madre ogni tanto ti guarda e ti dice "no, ma davvero?" con angelica reazione.
Ricordo che quando una volta, mentre studiavo microbiologia (ma la candida è un fungo, non un batterio), le dissi che il nostro prima contatto con la candida avviene durante la nostra fuoriuscita dal canale del parto (non ditemi che non sono divulgativa come uno della famiglia angela, quando lo voglio)
Alché mamma disse "beh, con il cesareo non avviene". No, basta anche la prima volta che un essere umano ti tocchi e la candida è ovunque sulla pelle e il *contagio* avviene per contatto. Cielo, detta così sembra la peste nera. Ma, diciamo che sì, mentre leggete questo post e vi lecchicchiate le dita perché avete appena mangiato le patatine, la candida è lì. E non è il microrganismo peggiore. Fortunatamente sta uscendo una nuova iniziativa ganza per le giovani donne (e non solo: vi ho visto a voi ometti chiedere ste cose su yahoo answers!)che si chiama tu la conosci candida.
Il sito è sponsorizzato da Gynocanesten.
Ragazze, dunque non sentitevi provate da questi disturbi intimi: non è una colpa o una maledizione. E questo anche quando si tratta di patologie comuni e diffusissime come la Candida. Chi ne soffre, finisce per cercare informazioni su internet, o per ignorarne i sintomi sperando che questi fastidi passino da soli. Come fare quindi ad affrontare un argomento tanto “delicato” e considerato ancora tabù come la Candida, riuscendo comunque a dare informazioni utili senza annoiare o imbarazzare? Semplice: usando l’ironia. Sul sito troverete un video-test, il personaggio di Candida – una simpatica personificazione della stessa patologia – metterà alla prova la preparazione delle utenti sull’argomento: a loro il compito di cogliere i suggerimenti contenuti nelle sue parole e rispondere alle domande. I risultati del test verranno monitorati in real time e trasformati in infografiche, che daranno così una panoramica aggiornata sul livello di conoscenza del problema da parte delle donne italiane. All’interno dello stesso sito sono poi disponibili veri e propri contenuti informativi relativi alla patologia, oltre ad un contributo video della Dott.sa Alessandra Graziottin. Vi è infine una sezione dedicata proprio alle utenti, dove potranno scambiarsi pareri e opinioni .
Niente più Yahoo answers!

Articolo sponsorizzato

Pubblicato in: intervistozze e giornalaismi

Damon Albarn live at Exit Festival 2014

Damon Albarn live at Exit Festival 2014, by Francesca Fiorini Mattei

Damon Albarn live at Exit Festival 2014, by Francesca Fiorini Mattei

Pubblicato in: foto

Pet Shop Boys live at Exit Festival 2014

Pet Shop Boys by Francesca Fiorini Mattei

Pet Shop Boys by Francesca Fiorini Mattei

Pubblicato in: foto

Rudimental at Exit Festival 2014

Rudimental at Exit Festival, by Francesca Fiorini Mattei

Rudimental at Exit Festival, by Francesca Fiorini Mattei

Pubblicato in: foto