Perugia-Juve:

La partita. Beh, stavolta non mi è partito per ovvi motivi un “CAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOORAAAANEESIIIIII” come l’anno scorso. Solo che se lì provavi a non disperarti per il gol del milan tentavi il linciaggio… quindi all’inizio ho pensato che a un’ipotetica marcatura della Juve avrei potuto esultare anche come Tardelli ai mondiali dell’82. Tanto la partita di riferimento era quella di Milano.
A una mia emiparesi al primo gol di Sheva ho notato una persona vicina che mi guardava come se gli avessi omicidizzato tutta la famiglia.

«No, è che ce l’ho al fantacalcio… ma ho anche Cassano eh!»

L’espressione era mitigata da quella di un toro infilzato da una banderilla a quella di Venuti quando si sentì dire dalla mia amica «e chi cavolo è?».

Poi la insacca Ravanelli. Parte l’angolo dello smadonnamento silenzioso… concluso verso l’80esimo (quando è che hanno espulso Ferrara?) quando sono andata via. Partita che si può riassumere nell’immagine della forma fisica di Gheddafi jr, ignobile.
Vabbè, la mia prima sconfitta dopo circa 20 partite. Devo ancora riprendermi, l’ho presa malino. Speriamo in un anno prossimo migliore.

Certo che la Juve sotto la zona del mio compleanno mai che mi regalasse una vittoria, eh :(


0 thoughts on “Perugia-Juve:”

Rispondi