Artworks: sfa.

Beh, figata assurda… gli Artworks di Sing for Absolution:

CD – Sing For Absolution / Fury.

Due canzoni che mi piacciono molto. Fury la ricordo live nel 2000, a Belfort, quando Matt la annunciò come Get a Grip. Sing for absolution è molto bella acustica. Anche se, consigliare di cercarvela in un bootleg…. mmm, Urbani apprezza?

 


0 thoughts on “Artworks: sfa.”

  1. Rigagnolo: lamentati su http://www.muse.mu :)

    PeppeMonky: Fury è la bonus Track della versione giapponese di Absolution, esatto. Stavolta però è anche b-side di SFA.

    Blackout è molto bella. Dal vivo fa caso quella sorta di sirena antiarerea… resta un pezzo che cmq riesce a scaricarmi del tutto.

    La frase… l’ho ripresa dopo che una notte, su Brand:new, il geniale Massimo Coppola parlava di una marcia no-global a Firenze. Uno degli striscioni era questo :)

  2. Blackout dal vivo mi ha fatto impazzire. Ricordo che l’ha suonata matt da solo a fine concerto sopra un amplificatore. il concerto era quello di firenze 2003. inutile negare che stavo per piangere quando hanno suonato plug in baby.

  3. ma tu sei ormai un appendice di Mattew!!…dammi del proibito!!..io al concerto di milano ci ho lasciato la milza quando hanno fatto Hysteria!!…non è che hai delle rarità da passare??…

  4. Un po’ rosico… ho perso i concerti autunnali italiani. Ho visto solo quello privato, in tv, su mtv. Ogni tanto me lo riguardo in streaming…

    Continuo a pensare che il live che mi è piaciuto di più fu quello al Rock am Ring del 2002. Anche perchè OOS continua ad essere il mio preferito ;)

    Canecono: se vuoi qualcosa passo, Urbani permettendo ;))

Rispondi