“FRRRRRRAAAAAAA! c’hai uno al telefono…..”

Finisco la canzone. Nothing compares to you.

«Ohi…»

«Ah sei te…»

«La canti sempre bene.»

«E me la suono anche…»

«Scusa per gli sms di ieri sera. È che sottopressione a volte rompo…»

«Già.»

«Come stai?»

«Si vive. Te?»

«Incerto. Ma ho letto il blog…»

«Sapevo che dovevo toglierlo dalla sign…»

«Mi dispiace per il cane…»

«Mi sorprende…»

«Ce l’hai ancora con me?»

«Non capisco cosa vuoi? o sono stronza, o sono troppo ironica… o ti perseguito…»

«Mi dispiace come stia finendo.»

«Credo già sia finita, da due anni. E non per colpa mia… però non capisco perchè mi ricerchi… per scaricarti la coscienza?»

Linea telefonica giù. Telefono nella tasca dei pantaloni. Chitarra in braccio: karma police, arrest this man, he talks in math…


0 thoughts on “”

  1. Rigagnolo suggerisce di passare all’ex il link al suo sglaps…o di dedicargli una recensione su Sglaps (TM)…rimarrà così scioccato da smetterla.

    Rigagnolo (psicologo di coppia)

Rispondi