Poi il concerto è stato bello eh. Un gruppo di jazz ammerricano. Batterista fantastico e chitarrista vero mito umano.

Non so dove troverò il loro nome, anche se l’avranno detto all’inizio del concerto io stavo seguendo Alias… Eeeh, googlerò un pochino il pomeriggio.

[on air:The roots- The seed ]


0 thoughts on “”

  1. Rigagnolo conferma, ottimo concerto. Il pezzo clou[ney] pè stato il medley delle canzoni di Gigi D’Alessio, prima che il mito umano in persona facesse un’improvvisata e salisse sul palco, mentre Fran dalla finestra seguiva le note (…) con l’accendino e cantava a squarciagola (sfortunatamente non quella di Gigi D’Alessio)

    Rigagnolo (che chiede una copia dello show da utilizzare nei suoi sabbah e riti voodoo)

  2. Ehm, veramente non erano pezzi di Ggggiggi. *Purtroppo* e sottolineo troppo la fama (!) del beniamino di Rigagnolo non è giunta oltreoceano… Però ho provveduto fornendo loro mp3 e testo a fronte di “noooon dirgllli maaaaai”.

Rispondi