No, non è che ho mangiato pesante. Carne e carote almeno non mi avevano mai dato effetti allucinogeni…. temo siano le vesciche sotto i piedi che riflettono qualcosa di strano.

Controllavo come le comunità [non so perchè nella prima digitazione sia sortito comunistà…] di sglappers siano una sorta di consultori, una specie di associazioni di sglappers anonimi che si ritrovano su delle pagine e che scrivono un po’ tutto ma mettendolo online. Sarà perchè siamo la generazione (allargata) del reality show e quindi siamo abituati a mostrare tutto, sarà perchè qualche intima e normalissima perversione ci dia una sorta di effetto placebo vedendo pubblicati in un certo qual modo i nostri scritti [italiani popolo di santi, scrittori, navigatori e di ct della nazionale….]. O forse lo sglaps è quel modo timido di mostrarsi e non mostrarsi compiacendosi. Quello per dimostrare che ci sei anche se non ti mostri…. però ci sono alcuni che si mostrano… boh.

Insomma: perchè cazzo ho aperto uno sglaps?

Ricordiamo sì agli sglaps, no ai blog.

[in sottofondo: Queen – under Pressure ]


Rispondi