Toi-toi.

È proprio vero che lo sglapser si meraviglia di ogniccosa e racconta qualsivoglia stronzata come se fosse la scoperta del vaccino contro la demenza.

Ora, non è che ho una fissa su deiezioni ed igiene [Abbo, te lo giuro…] ma la cosa che mi sta saltando agli occhi in questi giorni di calata Alpini è il bagno biologico Toi-Toi.

Sì, sembra una pseudomarchetta, ma non lo è [finchè non mi pagano, ovvio]. Il nome scelto per il prodotto dell’ononima azienda romana è meraviglioso. E dire che all’inizio ci ho pensato pure a cosa volesse significare il nome… Oh, insomma la mattina mentre vedevo i bagni di qui e di là non riuscivo a pensare all’equazione toilettes=cessi.

Devo però dire che, siccome l’indole del campeggiatore non alberga in me, il bagno biologico mi ha sempre inquietato. Poi dopo un incontro ravvicinato c’è stata una mia inversione di tendenza: piuttosto che liberarmi lì me la faccio sotto, ecco. [Tanto quando li incrocio di norma è nei grandi concerti estivi altresì detti festival, e io siccome d’estate consumo di più di quando immetto non ho urgenze, vivaddio]

Comunque adesso che c’è l’adunata degli Alpini* trovi bagni biologici dappertutto a Parma. Davvero in ogniddove, alcuni coronati sopra dallo spot Barilla (che fantasiosamente mette tre penne di grano duro con sotto scritto "la passione per le penne è in cima ai nostri pensieri". Dicono che ci siano assaggi vari in giro… ma saranno aggratis per il popolo?) o del parmigiano.

Oddio, io non sarei contenta se fossi una degli inserzionisti eh…

Il nome però è stupendo… come se chiamassi un panino gnam-salam o una cartaigienica pul-cul…. 

*oggi ho avuto per tutto il tragitto casa-lavoro un camioncino di alpini munito di altoparlante con musichetta tipo "Don Camillo". Che bello…


0 thoughts on “Toi-toi.”

  1. …e io ne ho trovati cinque sottocasa, su un apecar, sbraitando qualcosa di allegro col megafino.

    Età media 65 anni… quella si che è passione per le penne!

  2. pul-cul è bellissimo ed io gli alpini li ho beccati a catania durante il mio periodo universitario lì. Offrivan sempre vino e con quelli di udine avevam fatto amicizia. La sera grigliate di carne e vino. Ed ho mangiato gratis una settimana.

  3. Me so perso n’attimo…se parlava de cessi puzzoni e poi ad un certo punto di pasta barilla..ma sti assaggi gratuiti li trovi nei cessi? No, xchè nel caso..abbonda col parmigiano..te lo consiglio…;P

  4. Amiciccio ho sperimentato io per te e basta e avanza.

    Steve chissà te dove hai la testa…

    shaitan tu dici che allora io i prossimi giorni potrei risparmiare sulla spesa? Wow.

Rispondi