Insomma, vi si avverte.

Io vi consiglierei da lunedì, se vi sentite male, di evitare i reparti di lungodegenza dell’ospedale di Parma.
Ma giusto perchè vi voglio bene.
 
Update: temo di dover avvisare i commentatori occasionali che l’avvertimento ha un perchè a monte. Tra gli operatori sanitari ci sarò anche io. Ecco..
Io comunque in camice bianco mi vedo ancora come quando macellavo il maiale in albergo, perdivve.

0 thoughts on “Insomma, vi si avverte.”

  1. ah io sto a posto allora…sto molto lontano da parma, ma al sud nn è che le cose funzionino mejo quando si tratta di sanità… speriamo nn peggiorino dopo sta finanziaria! ^^’

  2. cmq, a parte gli scherzi, vorrei sottolineare una cosa che certamente già sai: la qualità della tua vita nei prossimi anni dipenderà quasi esclusivamente da una cosa: riuscire ad entrare nelle grazie delle infermiere.

Rispondi