Che i giovani "vadino" a votare.

Iersera a Liberitutti il prode Emanuele Filiberto di Savoia si è prodotto, tra il ripetere sei o sette volte di sentirsi italiano, nella fantozziana frase "credo sia importante che i giovani vadino a votare…"
 
Visto che è la ultima frase è stata l’ultima che ho sentito prima di dormire stamane ho deciso di recarmi all’ufficio elettorale, visto che non mi era ancora arrivata la tessera elettorale.
Ora, visto che qui ci bazzica gente che ne sa a pacchi di queste cose… io vi espongo la situazione, voi mi trovate la risoluzione.
 
Ho cambiato residenza da un paio di mesi, con retroattività a novembre dell’anno scorso. In pratica ora non ce l’ho più a Viterbo ma a Parma. Ma, dicasi, che risulto ancora e risulterò per tutto l’anno (!!!) nelle liste elettorali viterbesi.
Dovrei quindi votare a Viterbo e per il Lazio, lì, sebbene io ora sia emiliana.
 
Aggiungiamo che per motivi di salute non posso sobbarcarmi alcun viaggio maggiore alle due ore e che la settimana dopo le elezioni per me sarà campale.
 
Il punto è: cosa posso fare?
Mi rassegno anche a non votare, ma la situazione mi sa francamente ridicola. Un grazie a chi saprà trovare soluzioni alternative.
(poi ora capisco perchè mi piazzo così. Siamo davvero nel guano…)

0 thoughts on “Che i giovani "vadino" a votare.”

  1. postato da cyrgon:

    4 risultati ho visto e per tutti e 4 il partito piu’ vicino e’ la rosa nel pugno. Un caso??

  2. Nel mio caso la rosanelpugno è seconda…

    Ed è terrificante, visto che ritengo quel partito la mia nemesi.

    Sicuramente hanno qualche problema coll’algoritmo…

    Gildor.

  3. strano che non ti facicano votare…a me è arrivato il mesos comunale l’altro giorno a consegnarmi la scheda nuova…e considera che ho cambiato residenza a giugno…hai provato ad insistere all’ufficio comunale???

  4. Impressionante il tuo “piazzamento”. Io sono affollato tra IdV, Rnp, PdCI, PRC, Verdi, e pù lontani Ds, e ancora di più UDEUR e Margherta.

    Quasi fuori dalla figura nell’ordine AN, UDC, Lega e FI.

    Rispecchia perfettamente.

  5. Il mio compagno di studi, ex scrutatore, mi ha ricordato di andare dal sindaco e richiedere un suo provvedimento.

    Abbo: non è impressionante, se ben ricordi i discorsi di lunedì.

  6. altro giochino propagandistico. se non mi fanno vede’ quale relazione c’è, secondo il loro criterio, tra le varie affermazioni e i partiti, è esattamente come se mettessi i pallini del grafico a caso.

  7. Da scrutatrice appena ri-nominata (sì!sì!sì! …quel centinaio d’euri fa proprio comodo!) ti posso dire di spiegare la tua situazione di salute, magari presentando qualche certificato medico. Ecco, secondo me così potrebbe funzionare…

  8. ho fatto anche il test: cazzo, sono appiccicata alla RnP! Ma mi fanno schifo, i radicali… l’unica cosa positiva è che lega e FI sono lontane anni luce. Però sono perplessa… mi sa di test mal fatto e un po’ pilotato…

Rispondi