Qui Viterbo.

Non so, l’ultima volta che ritorno mi si prende una voglia di limonarmi il cartello "Parma" e mi riviene l’amore per la Pilotta.
 
Piove, fa freddo, non si può uscire la sera per fare la passeggiatina conciliante rutti, dovrei vedere San Pellegrino in Fiore ma se piove non si può far nulla.
 
Il viaggio è stato mediamente travagliato: mi ero scordata di essere ancora in un certoqualmodo convalescente. Ora come minimo al ritorno mi imbottisco di Plasil e di Imodium, sedandomi anche con litri di camomilla.
 
[Ah, causa 56k qui non si fa radio. Settimana prossima ci sfoghiamo eh]
 
Approposito figliuoli, chi usava il feed di blogitalia può sostituirlo con quello di splinder, datoché quello di blogitalia non va. Sia mai che vi perdiate qualcosa.
Categoria(e): franfiorinologia

5 commenti a Qui Viterbo.

  1. Ma io che già l’usavo invece? Smilie: :D

    Fran… ma se non sei parmense (o parmigiana) di dove sei? Ok meridionale. Ma di dove? Viterbo?

    E se questa sera mandassi una puntata di SmeercHouse al posto di RadioSglaps? Smilie: :D

    utente anonimo dice:

    Niente radio per la seconda domenica di fila… :°°°

    Gildor.

  2. Io?

    Chiancianese.

    (meridionale una mazza, la lega ci si candidava da *anni* Smilie: :P)

    utente anonimo dice:

    la lega arriva addirittura nella mia perugia figurati Smilie: :)

    attendiamo con ansia lo sfogo di domenica prossima e tu non limonarti troppo il cartello ( o per lo meno fai foto che ti ritraggano hehehehe)

    Baci, prof

  3. No, le foto a me no Smilie: ;)

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>