People are fragile thing.

Ci sono dei momenti della vita d’utente in cui vuoi autoconsegnarti alle autorità competenti.

Ho scaricato l’ultimo di Ronan Keating. Ajuto. Non l’avrei mai fatto. Non è colpa mia. Non volevo. Liberatemene. Raus. Pussa via. Esci da questo corpo (uao, ecco allora perché vomito come nell’Esorcista!). Liberatemi, liberatelo.

Non capisco il perché. Ma pomeriggio scorso mentre le persiane dei vicini sbattevano ho pensato "Chissà ronanchiting che fine ha fatto…". E mi sono messa a canticchiare Life is a Rollacoaster. Brividi [tipo unghie su lavagna, penso]

Ora, siccome la vicina ascolta le Tatù credo sia colpa loro, verovero?

Ma la notizia è un’altra. Il singolo, All over again, è mediamente godibile [brava la tizia, Kate Rusby, che duetta con lui] ma la cover di Iris dei Goo Goo Dolls ‘un si pole sentì. Manca di ritmo, di mordente, di roccheggiamento, di tutto. Tristezza. Conclamata mosceria.

Non so perché, ma mi fa anche triste fare il delete. Che dite, torno ad ascoltare i Muse? Oppure continuo con il mio triangolo Muse, Editors, Rem da cui non riesco ad uscirne da una settimana?

Ci sono dei momenti nella vita di demiurgo in cui vuoi chiedere scusa.

Non so come, ma Anna Masera de La Stampa [<mode piaggeria all’amatriciana on> giornale che leggevo quotidianamente al liceo perché bazzicava tra le postazioni dei bidelli assieme a tuttosport, gazzetta e giornale locale <mode piaggeria all’amatriciana off>] ha redatto una sorta di lista di blog consigliati.

Ecco, lì ci sono anche io.

Eh, ma ci sono tantissime persone ganze lì in mezzo eh. Oddio, ci sono anche link antidiluviani in splinder.it o addirittura c’è il defunto GnuEconomy o la Pizia…

Ma c’è anche Flavia Vento e Melissa P.

[Ovvero, quindi è una cosa da dire alla nonna oppure di cui non andarne neppure orgoglioni? E se lì in mezzo c’è l’80% di gente che ha pubblicato libri o fatto tv (oh, anche don Mazzi veh)… io, che c’entro?]


You Might Also Like

0 thoughts on “People are fragile thing.”

  1. Uh Ronan Keating! Ogni tanto veniva in mente pure a me! Mi chiedevo “ma che fine avrà mai fatto il buon vecchio Ronan?”.

    Riguardo la lista dei blog, beh, io sarei orgogliona! Dev’essere una bella sensazione essere in una lista di blog.

    OT: che ne pensi dei The Feeling? Li conosci? Piacciono solo a me o hanno un loro perchè? (la rima non era voluta ;-))

    Luci

  2. Luci: ehm, dillo che spii nel mio portatile. Assieme all’ultimo di Nelly Furtado (marò, inascoltabile) mi sono avventurata anche nell’ascolto di costoro. Debbo dire che sono graziosi, ecco (hanno fatto anche una graziosa cover di Time is Running out e ciò depone a loro favore, ecco)

    Eio: temevo fosse una lista di proscrizione (magari, che ne so, siamo tutti juventini…) ;)

    Gruppo carampano: siete meravigliose, ecco.

  3. No, non ho ancora il potere di spiare i portatili altrui. Forse un giorno ci riuscirò, ma per il momento…no. :-/ ;-)

    Sì brava, graziosi è un aggettivo giusto! Non sapevo che avessero fatto una cover di “Time is running out”, ti ho chiesto di loro perchè parli degli Editors, e passano il video degli Editors su “MTV Our Noise”. E dopo il loro video passano (tra gli altri) quello dei The Feeling. Ecco perchè Editors–>The Feeling.

    Io ci sono rimasta male quando ho visto e sentito l’ultimo video di Nelly Fourtado! Cosa le è successo? Ora balla e fa la sexy? Ma no! Una volta non ballava! E faceva canzoni per famiglie! Mannaggia a lei…

    ;-)

Rispondi