Avanti, miei Prodi.

Oggi, o forse ieri, perché il vicino, quello che ha detto a mia mamma "sua figlia è meglio di un uomo", disse di averlo notato iersera, appesero alla bacheca condominiale della scala quella a destra un foglio. E in questo foglio sono enumerati dodici punti.

Ora, il condominio con la prodite mi spaventa.
Dovrò cambiare il nome e mettere Fioroni?
Quale sarà il Follini della situazione?
La cosa positiva che io ho raccolto subito l’informazione, non come Fede che si trovava a Malindi da Briatore e voleva ritornare a casa in bici.

Ora, questi 12 punti sono già alla vostra conoscenza visto che qui si scrivono i cazzimiei. In pratica questo non ha mai letto ‘sto sglaps (meno male) né ha mai cagato i suoi vicini e dopo un paio di anni se ne esce con le lamentele, senza sapere se qualcuno già era dispiaciuto di tutto ciò. Ovvero: ve le ho rotte anche a voi, col condominio e le missive all’amministratore.
Lamentele tipo: le rastrelliere poco funzionali, cavi dell’antenna penzoloni, salcazzi vari interni, confronti con l’altra ala di palazzine. "Queste cose vanno dette prima dell’assemblea perché stanno pregiudicando il mio investimento immobiliare" La summa è stata raggiunta però con un "sarebbe da chiedere al condominio se è possibile destinare il parcheggio pubblico sulla strada come parcheggio riservato ai condomini"
Da quello ho capito perché non ha avuto le palle di firmarsi.

0 thoughts on “Avanti, miei Prodi.”

  1. giusto ieri ho partecipato alla mia prima assemblea di condominio. e sono stato eletto consigliere della mia scala, altro che il dodecalogo di prodi.

    però so chi è il nostro follini: uno che ha votato no alla tettoia sul cancelletto pedonale e prima aveva detto sì a voce a chi l’ha proposto. al dunque, bocciata l’idea per 7-4, han fatto una cagnara che sembravano parlamentari.

Rispondi