M'illuderò che sia, Erba di casa mia.

Che poi, quando uno può dormire non si sa perché e come mai ma si sveglia presto.
Tipo, da stamani dalle sette sto zompettando in zone fresche della casa.

E ho scoperto che però la mattina tutti non è che ci hanno l’oro in bocca, ma parlano assaje. Non è che oro in bocca significa quello?
Tipo, stamani mi ha salutato mentre ero seduta fuori in balcone il $vicinononaltomascemo.
Solo che c’era la ringhiera di mezzo e lui non essendo propriamente visibile mica me ne ero accorta. Anche perché non saluta mai. Ci saremo salutati 3 volte in due anni (approposito, il 27 è il compleanno di casa mia). Alla fine mi ha risillabato il saluto (che bello, devono avermi preso per svanita anche in condominio) e ha iniziato a dirmi:
Vicino: "Eh fa caldo eh…"
Fran: "Eh, già"
Vicino: "Che io non so più come vestirmi…"
Fran: "Eeeeeh, vero eh."
Vicino: "La mattina mi porto ancora il giubbino."
Fran: "Fa bene eh"
[ché questo qui è quello che incolla con l’attack gli interruttori del quadro elettrico condominiale per avere sempre la luce accesa in garage. Ora, sì, è alto la metà di me, ma Erba docet…]
Vicino: "Ah, sa che l’altroieri han tentato di entrarmi in casa?"
Fran: "Ossignore, davvero?"
Vicino: "Eh, roba da matti, ero qui in casa, mi son nascosto un coltello sotto la camicia perché han tentato di star là a schiavarmi la porta… cioè, capisce? Io mi son messo paura […] ché qui poi passa gente di tutte le specie a tutte le ore (ndF. il titolo dovrebbe suggerirvi qualcosa, anche se ricordate i condomini) e qui non si sta tranquilli per niente…"
Fran: "Ma che storie eh"
Vicino: "Pensi se fosse successo a lei che è donna ed è sola…"

Minchia.
Cioè, del tipo, a me in cucina alberghiera sono arrivati anche i coltelli addosso. Quindi… a puffo, statte bono, ché sti discorsi un mi garbano pennulla.
Vabbè, son entrata in casa e gli ho mostrato parte delle $armiimproprie:
– mattarello da cucina (più lungo del normale, atto anche a sodomizzazioni alla bisogna)
– vari coltelli e arnesi da taglio di cui io orgoliosamente ne ho il possesso.

No, che sisamai, altro che ladri, meglio avvertire i vicini.

0 thoughts on “M'illuderò che sia, Erba di casa mia.”

  1. appena divento ricca (…) mi compro una casa isolata sul cucuzzolo di una montagna e ci faccio pure il fossato intorno nonché ci piazzo pure almeno una dozzina di alligatori dentro.

    non ne posso più di condomìni, e soprattutto, dei condòmini!

  2. Fran – ormai è tardi per i lucchetti al lampione, ché dice che il lampione di Ponte Milvio s’è abbattuto da solo per la disperazione…

  3. non hai i miracle blade 3 serie perfetta??? senza di quelli non puoi davvero sentirti al sicuro, io con in mano la mannaia con pallina acugrip potrei affrontare uno stuolo di ninja…

  4. ho due domande.

    1) ma se ‘sto qua non sa come vestirsi adesso, ad agosto cheffà?

    2) mica che se fanno un delitto nel tuo condominio ti sbattono in guardina (e in prima pagina), perchè il tuo arsenale fa di te la sospettata numero uno?

  5. Sì sì scherzate voi. Non avete capito che tutti quei pelouche sul flickr sono bombe a mano? Voi contrariate Fran, Fran tira il nasino al pelouche, e intorno restano solo morte e distruzione

    sporad

Rispondi