Evviva la mobilità del danaro elettronico.

Sede banca titolare di un conto chiamato Revolution, piazza Garibaldi, Parma.

Cassiere: "buongiorno"
Fran: "salve, gentilmente dovrei cambiare questo assegno"
Cassiere: "…"
Fran: "…"
Cassiere: [rigirando tra le dita un assegno di 4 euro] "un cifrone eh…"
Fran: "Già, esco da qui ricca…"
Cassiere: "…"
Fran: "…"
Cassiere: "Che poi non capisco perché li facciano di 4 euro…"
Fran: "lo dice a me? io mi son mossa da casa per 4 euro, pensa sia felice? almeno lei resta qui seduto…"

0 thoughts on “Evviva la mobilità del danaro elettronico.”

Rispondi