Esoscheletro di chitina.

Ora, facciamo che in seguito non si mostra più a nessuno le proprie debolezze nel momento del bisogno.

Non è che va meglio, ma c’è una bella corazza ovattata che mi fa dire sì, va meglio nonché mi sento rincoglionita e debolissima a tal punto che non mi incazzo più nemmeno.
Ormai, spesso, mi perdo anche di fronte al reparto latticini chiedendomi cosa cazzo devo fare, e se non mi recupera la mamma e mi mette le mani sul carrello tipo come faceva per il girello c’è da ridere.
L’unica piccolissima contropartita è la depressione che sta lì e non è che ti rende un bell’essere umano e scoprire che in pratica non son più fisicamente autonoma.
Ma secondo voi, esiste un cane guida che ti somministra medicine, ti riporta a casa anche se sei schiantata a terra, che sia di effigie paciocca nonché riesca a chiamare il medico alla bisogna?
No, perché se è così risparmio sugli esseri umani per i doveri e finalmente ho una figura solida e collaborativa per dell’affetto.