Post a pagamento: Boss Fragrances.

Alè, dopo solo un anno e mezzo (si nota che forse molto probabilmente quasi per caso se dio vuole le cose cominciano ad andare meno peggio?) è nuovamente sugli schermi di codesto sglaps un nuovo post-marchetta. Quindi per queste righe verrò retribuita e non è un consiglio spontaneo.

Ebbene, qui non si ricevono campioni o robe gratis ma per recensire ma ci si occupa lo stesso di parlare di una cosa che a me piace molto: i profumi.
E l’altra fortuna è stata che mi chiede la recensione una delle marche che gradisco di più, ovvero la Boss Fragrances.

La cosa bella che mi ha fatto conoscere (ricordare?) questa campagna e che voglio rammentare anche a voi è una caratteristica che varia, e che a volte ci sfugge quando dobbiamo regalare/usare/comprare profumi: ossia che variando la stagione quando la mattina si mette il proprio profumo (magari Boss) preferito, l’odore sarà più o meno intenso a seconda del calore della nostra pelle e della temperatura esterna. Ciò dipende dall’alcool contenuto nel profumo, che a seconda del calore delle zone della pelle (tipo i polsi, che son più caldi) fa assumere un odore diverso percepito dal nostro naso. O quello altrui.
Per questa ragione i Hugo Boss profumi invernali sono più pesanti, rispetto a quelli estivi che risultano meno forti così che la naturale temperatura del corpo possa rilasciare la vera essenza del profumo.

Infatti il profumo estivo rimane quasi in tonalità con i vestiti, e risulta essere più agrumato e arioso nonché leggero. In inverno invece i profumi presentano sfumature al gelsomino e all’ambra così da risultare maggiormente muschiati e restare forti sulla pelle. Quindi trovare il profumo giusto per noi è talvolta leggermente macchinoso, ed è per quello che magari non è bello regalare profumi se non si conosce il gradimento della persona a cui il regalo è destinato. Per trovare quello giusto per noi, più che provare sugli stick di carta, è più adatto usare come tester il nostro polso e lasciare che reagisca con la nostra pelle per sentire come si sposa con il nostro odore. Di norma sulle bottiglie c’è anche scritto se son profumi estivi/invernali o per il giorno o per la sera.

In particolare Escada ha creato Escada Moonsparkle, è perfetto per le serate estive. Con l’avvicinarsi dell’estate vale la pena acquistare un profumo che lasci traspirare il calore, Moonsparkle e la sua lunga durata potrebbero essere un’ottima scelta.

Potete poi chiedere, se incuriositi dal sito, un campione gratuito a casa vostra di Boss Pure (io l’ho richiesto, dovrebbe arrivare in 4 settimane) che per il momento è l’unico disponibile.

Categoria(e): fran s corner

6 commenti a Post a pagamento: Boss Fragrances.

  1. Quanto ti paga ReviewMe? 50$?

    Ciao,

    Emanuele

  2. io di boss adoro il modello, gabriel audry. SBAV

  3. Chiedevo perché la cifra non è uguale per tutti… il valore dipende dal “valore” del blog.

    Ciao,

    Emanuele

  4. Io Escada lo vedo come il fumo negli occhi…ogni estate sforna 4-5 miniature diverse, bellissime, costosissime e una povera collezionista di mini come me è costretta a ricorrere al mercato nero per reperirle >_<
    In compenso di Boss c’ho quasi tutto **

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>