Oggi parliamo di Budapest.

Panorama di Pest da Buda.

Io avevo un grande sogno, un viaggio in bici Vienna-Budapest. Ora per problemi fisici credo sia da accantonare, ma ho una gran voglia di tornare in una città vista per dieci ore soltanto.
Diciamo che per riportare le esatte parole alla partenza "ce devo ritornà per mette il culoabbagno".

Budapest: bastione dei pescatori.

Budapest l’ho vista sotto il diluvio. Ma è bellissima. Non ho parole, e dire che io non c’ero andata per rimorchiare nei nightclub tipo esponente italico medio. Ma la città, non so, c’è una sorta di magnetismo che viene emanato nelle vie, piazze, strade. Non so se influisca anche la miriade di hotspot wifi a scrocco trovati aperti (ovunque, eccetto che in zona hotel: approposito, ne cerco uno a modo che diventi il mio hotel a Budapest, suggerimenti?), ma c’era un aria meravigliosa, che non mi sarei mai aspettata.
Moderno, antico, gente che parla quasi solo la loro lingua e dell’inglese, controlli severissimi in metro, i venditori più scazzati nel mondo, i dolci meravigliosi, la pioggia, gli impiegati più solerti del mondo, il più vasto assortimento di prodotti per l’acne mai visto (ora, non ditemi che in Italia abbiamo l’acne solo io e Cassano, non ci credo), la roba che costa poco, salire la collina di Buda e piano piano vedere tutto il panorama, ricordarsi di non saper nuotare vedendo il Danubio scorrere sotto le giunzioni del ponte delle catene, prendersi la pioggia, incontrare gli unici italiani in un similstarbucks, arrivare a piazzale degli eroi con le luci ormai accese e scattare foto usando come cavalletto il semaforo per velocipedi, camminare da sole al buio nella strada deserta e non avere rotture di coglioni.

371 foto a dirlo.

0 thoughts on “Oggi parliamo di Budapest.”

  1. guardo sempre con piacere le tue foto, ed ultimamente ne ho viste parecchie di budapest, dove andrò con la famiglia a fine agosto. per l’albergo ti farò sapere di quello dove andremo noi. dai tuoi commenti penso di aver fatto una buona scelta, tre giorni a vienna e quattro a budapest. mi preoccupa solo riuscire a farmi capire e leggere i nomi delle strade :). spero di riuscire a fare foto belle almeno la metà delle tue.

Rispondi