Piccolo corso di sopravvivenza a Parma: Sant'Ilario.

12:47 AM Elisa: spiegami una cosa
12:48 AM io sono abituata ad avere il santo patrono che cade a luglio, fanno la fiera, e io ne sto ben lontana perché ci sono le cavallette
  a parte che non so ancora se mi piace un patrono così vicino a natale
 me: mmm, poco e nulla, cosa vuoi che succeda. Son parmigiani.
12:49 AM vendono un dolce fatto a scarpetta, fanno la messa, danno il premio sant’ilario
 Elisa: ah ecco cos’era quel robo nella pasticceria di sotto
 me: ecco
12:50 AM Elisa: bon, niente fiera, comunque
  forse è meglio così
 me: no no, in fin dei conti è freddo e siamo a parma
 Elisa: appunto
 me: contegno (finto)
 Elisa: ahahahah

Rispondi