Termalismo ungherese 4 – Termalismo italiano 1.

Spiego.
I 4 punti a favore dell’Ungheria sono Prezzo, Accoglienza, Orari, Offerta. L’uno a favore dell’Italia è per le strutture.

I miei paragoni di riferimento sono terme Emiliane e bassotoscane. E ne so molto bene.

Vediamo di sviscerare tutto. Punto per punto con paragoni inclusi.

1) Prezzo.
a] Parliamo di acqua termale per terapia idropinica. Chianciano: terme Acquasanta, per i non entranti con abbonamento da SSN, è 12 euro a ingresso. A Budapest, nei chioschi vicino alcuni stabilimenti termali l’acqua è venduta a taniche. O a bicchieroni. 30 forint per una pinta (mezzo litro). Circa 12 centesimi, un prezzo giusto per un’acqua termale con questa composizione. E una sola dipendente a spillare acqua.
b] Parliamo di terme inteso come posto-in-cui-gli-antichi andavano a levarsi il puzzo e lavarsi, o perlomeno stare a mollo a passare il tempo. Prezzo medio, per una giornata intera (sfido a rimanerci, però….) per bagno e Sauna 8 euro, a Budapest, un euro indietro se uscite entro tre ore. Un euro meno del doppio del prezzo ungherese, per un bagno qui in Italia.

2) Accoglienza
Andare alle terme in Ungheria è normale, e non è complesso da andarci o arrivarci. Gli operatori capiscono almeno il tedesco o l’inglese.

3) Orari
Dalle 6 alle 19 in Ungheria. Con aperture notturne una volta alla settimana (anziché il cinema…) In Italia non so.

4)Offerta
Quella Ungherese è spaventosa. Anche la Terma più scrausa ha massaggiatori diplomati capaci di rimetterti al mondo, a prezzi modici. Da noi sembra più un lusso, il massaggio, e vengono fatte più -pardon- stronzate new age. Nonché lì in Ungheria c’è una massiccia importazione di Tailandesi per impastarti. La piscina, poi, non è solo una cosa di una temperatura ammollo.

5) Strutture
In Italia sono sicuramente migliori, molto più belle. Ma sembra che la cosa debba poi influire sul prezzo. Ingiustificato.

[continua, anche questo]

Categoria(e): est est est

4 commenti a Termalismo ungherese 4 – Termalismo italiano 1.

  1. Ecco i massaggi e le saune, anche se io preferisco l’hammam.

    Potrei murarmi viva lì dentro.

    Quindi andrò in Ungheria!!!

  2. Minchia, facciamo un pullman Smilie: :)

    utente anonimo dice:

    le terme sono a posto, ma credimi, un commissariato di Budapest è l’anticamera di un incubo kafkiano. e visto che mio marito era stato scippato, abbiamo avuto l’onore di passarci circa 5 ore, sembrava che i delinquenti fossimo noi, non parlavano una parola di inglese, quando si sono decisi a chiamare una interprete è arrivata questa tipa affetta da sordità ( con apparecchio) e con una terribile zeppola nella pronuncia per cui non riusciva neppure a dire il cognome di mio marito. ora ci rido, ma è stata una fantozzata!

    ciau bella Fran

    Annalisa

  3. Ho sentito una cosa del genere. Mamma mia, quindi a me mi ha davvero detto culo riguardo alla sicurezza…

    Mi spiace..

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>