ParmaWorkCamp/2.

Se c’è una cosa bella di cui nessuno saprà la maternità, ecco, non ve l’ho detta.

Se a Parma, grazie alla rete urba.net, starete comodamente chattando dal vostro telefonino figoso via wifi mentre siete all’Auditorium o col vostro portatilino a mandare le foto su flickr (ehm) da una panchina del Parco Eridania sappiate che sì, la colpa è mia.
Causa il ParmaWorkCamp.

[L’unica piccola cosa è che alla reception per avere collegamento dovrete darci nome, cognome e documento. Però dopo potete collegarvi ovunque a Parma per mesi. Gratis. Buono, no?]


Rispondi