Perché la lingua italiana si perde in alcune stronzate?

Tipo rispondere a una chiamata con pronto?
Pronto che? A cosa? A sopportarti? A rispondere? Pronto, partenza, via?
Suvvia, non va bene. Io già rispondo al telefonino con un sìììì lungo o con un simpatico e amichevole che c’è?, ma alla fine credo che adotterò una cosa più univoca da adoprare per quando rispondo solo al telefono, così.

Tipo un ahò?


0 thoughts on “Perché la lingua italiana si perde in alcune stronzate?”

  1. sempre a lamentarsi… ci sono tante cose peggiori di pronto.

    per esempio, pensa come andrebbe il mondo se, per rispondere al telefono, dicessimo tutti:

    “vulvovaginite desquamativa purulenta, chi parla?”

    ed*

  2. L’abitudine risale alle origini della telefonia, quando non esistevano gli indirizzatori automatici e i collegamenti tra chi chiamava e chi rispondeva erano effettuati manualmente da un operatore del centralino. Ricevuta la richiesta del collegamento, l’operatore attendeva di avere la linea a disposizione. Quindi, diceva a chi aveva chiamato che il collegamento era . Da allora si è conservata l’abitudine di rispondere in questo modo…

  3. grazie al commentatore anonimo N.4

    conosciamo il motivo perchè diciamo “pronto?”quando rispondiamo al telefono.

    Graziella2204

Rispondi