Poi si lamentano della bolletta.

Prima stavo scrivendo e d’un tratto sento un rumore di ferri del balcone che davano l’effetto come se una bertuccia ubriaca si stesse accoppiando con la ringhiera.
Il mio spirito da anziano mi ha fatto affacciare e notare che in realtà era una vicina che stava addobbando con uno di quegli insulsi tubi luminosi il suo balcone.

Non è che avranno messo la presa di corrente sul terrazzino solo per quello, vero?

[questo è nulla, la tizia di sopra, quella che stona tutte le canzoni del creato, ha rimesso il babbo natale rampicante. Qualcuno ha una bottiglia di vetro ché sento l’urgenza di una molotov?]


0 thoughts on “Poi si lamentano della bolletta.”

  1. LOL! Noi siamo fortunatamente un condominio sobrio…tolto qualche festone intorno alle porte in vischio verde scuro che fa tanto lutto in famiglia, per il resto si contengono XD

  2. arrrrrgh

    la vicina ha tappezzato il balcone di luci strobo-natalizie blu…
    sembra che ad intermittenza massacrino puffi nella mia cucina, anche nel cuore della notte (ma una crono-presa pareva brutta? staccare le luci andando a dormire? neanche fossero azionisti Enel)…

    Lilith

Rispondi