Certo, non mi serviva Skysport.

Una volta mi proposero una casa, un bilocale, vicino allo stadio.
Via Puccini. In pratica quella che imbocchi per andare in curva ospiti. Mica un problema se dovevi rientrare a casa con la macchina mentre si giocava. Assolutamente no. Ti chiudono solo la strada.

La cosa più bella era che il cortile dava sulla tribuna. E c’era il tizio lì, che tentava di piazzare ‘sto bilocale (che sulla cartina millimetrata non era poi così osceno) che lo lasciavo parlare. E diceva che no, lo stadio mica era un ingombro. Ma no, può essere un ingombro uno stadio in pieno centro cittadino? Ma assolutamente no.

E questo parlava, e diceva che ecco, insomma, era un’occasione. E io ci dissi beh, certo, è una cazzo di occasione avere tutto bloccato dalle 2 alle 4 serate o giornate al mese e non poter entrare o uscire di casa perché ci hai la polizia, gli unni, i cani, gli spacciatori, la gente con le spranghe e gli ummarells a ingombrare.
E lui mi diceva che ma no, ma insomma, il Parma non va poi così bene. E io ci dissi che beh, anche se non andava così bene allo stadio ci dovevano andare uguale eh.
Non snocciolai il fanculo, no.

Io adesso abito a 500 m dallo stadio, ma stasera era come averci la curva in casa. Per dire.