0 thoughts on “Poi uno dice che scrive poco: ecco le mie mattine, ecco i miei pomeriggi.”

Rispondi