Certo, posso dire comodamente ad ENIA che non gli pago la bolletta ma li cito tutto il giorno col mio pupazzo.

C'è un insieme di gente che mi chiede se gli cedo mie foto da pubblicare gratis. Incidentalmente sono foto belle e quasi tutte fatte in posti dove un essere umano non fotograferebbe o non andrebbe se non costretto dagli eventi. 
Io gli dico che le foto se le vogliono le devono pagare e improvvisamente o si incazzano dicendo che no, di solito gli altri gliele danno gratis ("allora se le faccia dare dagli altri, io sono per cederle dietro piccolo pagamento") o scappano dicendo che non sono più interessati.

Che è un po' a corollario di quelli che finché gli fai un lavoro gratis è tutto bellissimo ma quando gli chiedi un minimo inizi ad essere un puzzone.

Poi ti dicono "no, ma ti cito, ci metto il tuo nome". E grazie al cazzo!
Ora non so, dico anche a Telecom che gli scrivo 5 twit pieni di cuoricini e puccismi anziché pagargli quei 90 euro bimestrali. A loro andrà benissimo, vero?

Categoria(e): avere ventanni

2 commenti a Certo, posso dire comodamente ad ENIA che non gli pago la bolletta ma li cito tutto il giorno col mio pupazzo.

  1. carissima franfiorini

    spesso metto i tuoi fantastici pezzi nel  mio blog e da li possono finire anche su feisbuc, salvo quando mi estromette… motivo per cui ho fatto un blog sostitutivo

    se non ti va basta che tu me lo dica, molto, ma molto gentilmente.

    dato che ci sono: i tuoi pezzi sono fantastici, se avessi un giornale o un programa in tv, ti pagherei 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>