La cosa di perché uno ha l'autostima e tutto.

Ero rimasta un po' indietro con interviste e tutto e ora sto riascoltando la mia voce. A molti piace. Io non dico che la odio, diciamo che non ho per lei un gran rispetto. Mi riascolto e trovo difetti. Mi sento, mi accorgo di come pongo le domande e mi faccio un po' pen… tenerezza.

Diciamo che mi preferisco di più quando scrivo.
Anche se il problema è che in questi anni, soprattutto da quando è peggiorata la mia depressione, parlo molto poco. E di tendenza già sono una persona che ascolta.

Però sento alla fine di ogni registrazione quanto mi ringraziano gli artisti (soltanto due in una telefonica si sentiva che era un grazie di "dovere") e forse penso che è vera quella cosa che metto a proprio agio le persone e devo soltanto trovare un attimo di sicurezza in me stessa per esporre meglio le domande.

Almeno entro il Frequency, ecco.


0 thoughts on “La cosa di perché uno ha l'autostima e tutto.”

  1. Io adoro le tue interviste, già te lo dissi. Domande intelligenti, interessanti e mai fuori luogo. Niente a che vedere con certi pseudo-intervistatori. Mi vergogno per loro quando li sento fare certe domande…urgh!

    Credici veramente in te perchè ci sai fare alla grande ;) Daje!

    Sara

Rispondi