Chiedi e ti sarà dato (l'esatto opposto di quel che cerchi)

Ieri l'altro una agenzia di marketting (tranquilli, non faccio il vostro nome manco morta) mi manda una mail con toni molto amichevoli sebbene non ci si sia mai coperti prima, ma credo sia il web 2.0. ma non lo so bene, perché io sono solo una diarista (come influencer ormai piloto solo vacanze, vendite dei biglietti dei concerti, ristoranti, palestre, 40 persone portate al Frequency Festival che se prendessi il 10% del solo biglietto crucchenfestival sarebbero mh… 600 euro tondi) e le dinamiche lì non le capisco, dicendo in detta mail dopo i saluti di rito che si occupa del digital di questa birra qui di Brema che ora non so neppure più se la fanno a Brema.

Ma insomma, quelle birre lì commerciali, le lager che bevete voi italiani. Quelle tanto in pubblicità. Quelle che mi fan venire in mente Homer in birreria da Boe che dice che nella birra c'è qualcosa di strano, e staccano sul birrificio e ci nuotano i cani.
Ecco.

Il piccolo problema sinora era che non riuscirei a dire Brema, ma meglio Bremen. Almeno la tipa ha nascosto l'indecenza di tanti altri che scrivono e dicono "uuuuuh, ti leggo da tanto e vorrei proporti…". Non è vero che mi leggi. Qui, voi lettori abituali, sapete anche che cibi schifo. 

Ma poi parte la cosa che mi avrebbe fatto rispondere solo con un monosillabo.
"hai voglia di raccontarci il tuo modo alternativo di vivere la vita?"

Mio. Modo alternativo? Alternativo? Io?
Eh, deve essere il mio è una mail personale.
Alternativo. 
"Dai, quindi scrivi un messaggio su FACEBOOK e avvertici quando l'hai fatto che ti premieremo con UNA bottiglia di birra SERIGRAFATA"

[da lì ho cercato di rabberciare una risposta cortese ma temo non sia uscita così cortese. Me ne scuso in caso]

Spiegone del maiuscolo?
Facebook: scrivere qualcosa di mio, con costrizione, su una pagina facebook di un marchio equivale tipo a dover raschiare i chewingum dalle panchine del Vaticano offrendo la mia opra aggratis. Facebook lo uso per i bollettini, tra la guerra e l'archiatra.

Una: una bottiglia? da 33 cl? cazzo ci faccio. Io già bevo quattro-sei litri d'acqua al dì, vuoi che se bevo una birra ne bevo anche 66 cl SOLI? (ho delle foto per la rete che dicono no, la birra si beve da un litro, se si pasteggia)

Serigrafata: no, seriamente. Dopo mi sgamano subito che la molotov che ho lanciato è la mia, non posso.


0 thoughts on “Chiedi e ti sarà dato (l'esatto opposto di quel che cerchi)”

  1. Invidio i tuoi neuroni.
    Sono convinta che se la passino molto meglio di Lucille.
    MEM

    p.s. non vuoi conoscere Lucille, fidati.

Rispondi