Beati quelli che pagano subito perché la loro tomba non sarà scossa da metropolitane.

Ci sono diverse aziende che devono pagarmi.
Tipo che vige questa cosa molto italiana del pagarti a sessanta giorni. E andrebbe bene se i giorni fossero sessanta: invece no, sono come i ritardi trenitalia. In espansione. Cosa che se vigesse la regola che dal sessantesimo giorno gli interessi partirebbero a livello cravattaro vi giuro che tutti pagherebbero puntualissimisssimi.

Ora, secondo voi, devo preoccuparmi se non mi pagano delle cose di novembre e delle cose di febbraio? Siamo in media?

Ho perso il conto delle chiamate e delle mail mandate. Ma vi giuro, per cifre che se abitassi all'OIgettina mi servirebbero per accendere il gas o al posto della carta igienica.
E sì, per me contano, checcazzo.


Rispondi