Poi uno un po' si irrita.

L’ultima volta che ho avuto un photopass al tunnel eravamo tipo in 4 a fotografare, e non c’era il pit. Il pit è quello spazio tra palco e transenna in cui può entrare un essere umano che può essere o il tizio della sicurezza o il fotografo. C’era solo un pertugio sulla destra. Ecco perché mi sono girati leggerissimamente i coglioni che non ho.

IMG_8868Ora credo che un po’ ovunque abbiate capito cosa intendo. Almeno al Covo so che devo fare la coda per la prima fila per stare sottopalco. Cristodiundio, però gli olandesi capiscono che quando sei lì a far foto devono farti spazio, e non sono il popolo più intelligente del mondo. Perché voi italiani no? Boh, vabbè.

Comunque: ci sono tanti fotografi italiani che si vedono che sanno stare sottopalco (ci si muove, ci si abbassa mentre il collega scatta, ci si rispetta negli spazi anche se si è in 15 come ad esempio ai Mogwai e si sta tipo matrioske) e altri beh, vedi lì. Calcola che il mio braccio si alza già da più di 150 cm…

Credo che tra gli austriaci che ti chiedono scusa al minimo contatto e gli olandesi che ti passano sopra tipo caterpillar il buonsenso stia in mezzo.

Poi vi spiego perché sto switchando al fotografare…


Rispondi