50 shades of Uprising * #yourassbelongstomenow

[giustappunto scrivendo stavo notando come in due album è andato negli US e da I Belong to you siamo passati a Your ass belongs to me now]

Per il titolo devo dare merito a un breve brainstorming con Ann84ie.

Prima di fare approfondimenti musicali diciamo che:

  1. anche se ci hanno messo quanto un’elezione al soglio pontificio hanno centrato facendo un pezzo amorevolmente paraculo (ops)
  2. ora si moltiplicheranno le fanfiction sul BellDom
  3. Loro ci leggono. E ci guardano. E vedevano come ci garbavano i riff a fine canzone dei RATM
  4. Come diceva Dagospia “il culo è la nuova figa” (come del resto avrete notato come nel nuovo rollingstoneitalia ora si parli ognigggiorno di culo)
  5. Non si chiama non avere originalità, si chiama citarsi

update:

Per quanto riguarda il punto 3 vi amplio la cosa, che conferma quello che mi sembrava udire:

The riff that carries Psycho has been played live by the band for over fifteen years now, usually at the end of Stockholm Syndrome. While I’ve always enjoyed the riff as a jam (often accompanied by a Nirvana or Rage Against the Machine riff), I get mixed feelings from seeing it as a fully-developed song. Right now, it certainly works better than the filler from The 2nd Law, and probably warrants some hope that Drones won’t suck.


Rispondi