TEFAF annuncia le gallerie del 2016

TEFAF Maastricht annuncia la lista delle Gallerie della Fiera del 2016 che include un certo numero di nuovi espositori assai stimati provenienti da tutto il mondo, la cui presenza servirà ad arricchire ulteriormente l’offerta per i collezionisti. TEFAF è considerata come la Fiera più importante al mondo e un appuntamento imprescindibile per i maggiori collezionisti privati e istituzionali internazionali. Mentre si avvia alla sua 29ma edizione TEFAF continua a crescere: al fine di creare un mercato brillante e un forum vivace per i collezionisti, la Fiera lavora sui suoi già elevati standard, riunendo esclusivamente i più raffinati specialisti in un’ampia selezione di oggetti e opere d’arte che attraversa diverse discipline. TEFAF 2016 si svolgerà dall’11 al 22 marzo al MECC (Maastricht Exhibition & Congress Centre) nei Paesi Bassi.

Nel 2016 TEFAF accoglierà 269 espositori che includono nuove Gallerie nella sezione TEFAF haute Joaillerie, TEFAF Paper, TEFAF Modern, TEFAF Antiques. Nella sezione TEFAF Haute Joaillerie, Wallace Chan maestro gioielliere di Hong Kong presenterà le sue incredibili sculture gioiello mentre i gioiellieri di New York, Verdura presenteranno alcuni versioni contemporanee di oggetti di design diSuzanne Belperron. TEFAF Paper continua a crescere di forza aggiungendo alla sua lista di espositori Enrique Gillis Fine Arts di Bruxelles, Patrick Heide di Londra e Mireille Mosler di New York.

TEFAF Modern comprenderà la Galleria Buchmann di Berlino che l’anno scorso ha partecipato a “Night Fishing”, la mostra curata da Sidney Picasso; saranno inoltre presenti alcuni stimati galleristi come: Waddington Custot di Londra e Pearl Lam di Shanghai, Singapore e Hong Kong mentre TEFAF Antiques darà il benvenuto a Burzio di Londra che opera nell’antico e belle arti; inoltre la Galleria specializzata in arte asiatica Sidney L. Moss di Londra e Jean -Michel Renard di Bellenaves specializzata in strumenti musicali rari. TEFAF è inoltre lieta di riaccogliere Van Cleef & Arpels di Parigi e Maison d’Art di Monaco.

Da tempo TEFAF viene scelta dai galleristi come piattaforma per presentare opere nuove al mercato dell’arte o riscoperte. Beck & Eggeling di Dusserdorf proporrà Dynamik Strukture del 1958 una delle prime opere dell’artista tedesco Heinz Mack (1931). Quest’opera è stata acquistata direttamente dal fondo dell’artista e sarà messa in vendita per la prima volta proprio a TEFAF. Mack è molto conosciuto per i suoi contribuiti all’arte Optical, Light Art e all’arte Cinetica, e quest’opera è stata realizzata nello stesso anno in cui venne fondato il Movimento Zero di cui lo stesso Mack fu membro fondatore.

L’Espressionismo tedesco è storicamente sempre stato ben rappresentato a TEFAF e l’edizione 2016 della Fiera vedrà almeno due eccezionali esempi in esposizione. Nächtliche Phantasielandschaft, circa 1930-32, di Ludwig Kirchner (1880-1938), opera anch’essa acquistata direttamente dalla proprietà dell’artista e che sarà esposta presso la Galleria Henze & Ketterer di Winchtrach/Berna. Il soggetto notturno del dipinto e la traduzione letterale in “paesaggio immaginario notturno” offre allo spettatore uno sguardo nella immaginazione di Kirchner. In aggiunta, il forte impiego del blu notte e del giallo carica l’opera di un senso di melanconia. Insieme a Kirchner, la Galleria de la Béraudière di Ginevra porterà la Horde, del 1927, di Max Ernst (1891-1976) che si trovava in collezione privata sin dal 1966. Lo stile iconico di Ernst abbonda in quest’opera e dimostra in maniera eloquente quanto egli sia stato essenziale per il Movimento Dada e per il Surrealismo.

TEFAF è conosciuta per essere la vetrina annuale per opere d’arte di tutti i periodi, dall’età antica sino ai giorni nostri. Uno degli oggetti più antichi presenti in questa Fiera 2016, è una giara di origine egiziana, decorata con fenicotteri, del periodo predinastico, Naqada II, circa 3500-3300 a.C. Questa giara affusolata a cono, che sarà esposta da Cahn International di Basilea, è stata modellata in argilla e ha tre asole ad uso di maniglie sulla sommità ed è decorata con un gruppo di nove fenicotteri stilizzati.

TEFAF Design riceve regolarmente apprezzamento per la qualità degli oggetti in vendita e per il livello elevato degli allestimenti. La Galleria Dansk Møbelkunst esporrà un paio di incredibili sedie a sdraio di uno dei più raffinati creatori danesi, HansWegner (1914-2007), il cui stile inimitabile è stato successivamente riprodotto da molti fabbricanti in tutto il mondo. Wegner, che è stato uno dei primi realizzatori di cabinet e mobili danesi, ha avuto una considerevole influenza sullo sviluppo del design danese della metà del secolo.

La Galleria Aveline di Parigi porterà un eccezionale set di sei poltrone in stile Reggenza (1715-1723), intagliate e dorate che sono foderate con tappezzeria molto probabilmente di provenienza della manifattura di Beauvais, uno dei laboratori più richiesti di Francia. Le tappezzerie descrivono scene della favole di La Fontaine che comprendono 239 favole di varia lunghezza generalmente adattate da quelle classiche di Esopo, Babrio e Fedro.

La lista completa degli espositori del 2016 è disponibile on line al sito: www.tefaf.com

TEFAF Maastricht
TEFAF Maastricht, è la Fiera d’arte più importante al mondo, famosa per il suo impegno nell’eccellenza, nelle expertise e per l’eleganza. Questo si riflette non solo nella magnifica scelta di opere che sono proposte in vendita nella Fiera, che si terrà al MEEC di Maastricht dal 11 al 20 marzo 2016, ma anche nel numero dei collezionisti d’arte, privati e istituzionali, che guardano a TEFAF come ad un evento assolutamente da non perdere nel calendario del mercato dell’arte.

L’arte, più di un bene
TEFAF condivide con AXA ART, suo sponsor principale, la visione dell’arte come un qualcosa più importante di un bene. La loro partnership fornisce ai collezionisti d’arte un’expertise ineguagliabile che copre l’intera gamma di prevenzione del rischio, la conservazione, il recupero ed il restauro, per metterli in grado di mantenere le loro collezioni nelle migliori condizioni possibili. www.axa-art.com


Rispondi