Fare marketing con Airbnb? Pare essere una figata…

In breve: l’anno prossimo la sala da concerti Paradiso di Amsterdam compie 50 anni.

Come fare qualcosa di figo e memorabile prima dell’avvenimento? Non è la prima volta che in Olanda si pensa ad una partnership con Airbnb. Nel 2014 KLM aveva addirittura fatto un concorso su Airbnb per farvi aggiudicare uno spazioso appartamento (!) che era proprio all’interno di uno dei loro aerei. Poi è stata la volta della camera da letto (di uno dei dipinti più famosi, ricostruita quindi) di Van Gogh ma in Illinois.

Stavolta la svolta: potete dormire al Paradiso in un periodo selezionatissimo (quello scevro da concerti in pratica: 31 luglio, 10 e 15 agosto) in un tempio della musica dove hanno suonato in pratica tutti quelli che contano. Bowie, Winehouse, Prince, The Rolling Stones etc etc etc… Potreste davvero dormire lì: ma mandando all’host le vostre motivazioni in pieno sceglime! sceglime!

Ci sono un po’ di regole. Tra cui l’assenza di bimbi dagli 0 ai 12 anni e:

– Smoking is allowd in the smoking area
– Booking includes a Paradiso membership for the duration of your stay
– Booking is personal. No reselling allowed.
– There are lockers for valuables
– If you misbehave, you will be evicted
– The bar is closed
– We would love to receive a birth announcement card, nine months after your stay.

(l’ultima mi angoscia un attimo. Ma del resto sarebbero 100 euro ben investiti, o whatever.)

[se volete il mio codice sconto su Airbnb (o Roomorama) e la prima prenotazione è qui]


Rispondi