Estate 2016: stiamo freschi, andiamo in vacanza al Nord

Basta grandi sudate e afa soffocante, sempre più italiani puntano a Nord.

Secondo un sondaggio Be Nordic 7 italiani su dieci considerano di andare in vacanza in un paese nordico…

Al bando ombrellone e crema solare, le ferie degli italiani non sono più necessariamente sinonimo di gita al mare. Stanchi del grande caldo, sono in sempre di più a preferire le vacanze in un paese del Nord. Lo rivela un sondaggio condotto tra i partecipanti di Be Nordic – www.benordic.it – la manifestazione che riunisce ogni anno le organizzazioni turistiche di Danimarca, Finlandia, Norvegia e Svezia in un festival di eventi e iniziative dedicato alla cultura nordica e al viaggio.

Secondo il sondaggio, il 77.1% degli intervistati dichiara di considerare un paese nordico come meta per le prossime vacanze – 46,3% lo afferma con molta probabilità – e un intervistato su due ha in mente una vacanza estiva sulla costa o in campagna al Nord.

Per trascorre le ferie al fresco ecco quattro mete anti caldo e alcuni spunti per un itinerario di viaggio

Nyhavn_credits_VisitDenmark

Danimarca:

Per cominciare Copenhagen: accogliente, piccola, ma cosmopolita, è piena di caffetterie e negozi e impreziosita dai migliori ristoranti della Scandinavia. Le vie sinuose e i grandiosi palazzi reali dell’incantevole città vecchia, il Tivoli, la Sirenetta, gli edifici più all’avanguardia e le innovative ed originali attrazioni del luogo, compongono una perfetta fusione fra nuovo e vecchio mondo che contraddistingue la città. Copenaghen è anche la capitale più bike-friendly, più gay friendly e più attenta all’ambiente. Da non perdere un incredibile bagno nelle pulitissime acque del porto

Da scoprire Aarhus: Seconda città della Danimarca, facilmente raggiungibile da Copenaghen con treno o volo interno, Aarhus sarà la Capitale Europea della Cultura 2017 e Regione Europea della Gastronomia 2017; inoltre, secondo la classifica “Best in Europe 2016” appena pubblicata da Lonely Planet, Aarhus è infatti la seconda migliore destinazione da raggiungere quest’anno in Europa.

Per immergersi nella luminosa estate danese Skagen e lo Jutland del Nord: regione più a nord della Danimarca, una vera e propria oasi di pace e tranquillità. Lo Jutland del Nord vanta il maggior numero di ore di luce del paese, un chiarore magnifico che si sposa con un paesaggio aspro, fatto di distese di spiagge bianche, dune di sabbia, scogliere, e foreste. Immersa in un fascino artistico bohémien, tra spiagge incontaminate e natura selvaggia, sorge Skagen molto amata da artisti e impressionisti che hanno vi hanno vissuto e lavorato sin dal XIX secolo, attratti soprattutto da una luce affascinante, in costante cambiamento e da un paesaggio indimenticabile.

Lofoten_Credits_Alex Conu_Visitnorway.com

Finlandia:

Lungo la costa della Finlandia troviamo l’arcipelago più grande del mondo, che conta 80. 000 isole. Antiche città di legno, fari, manieri storici, chiese in pietra, parchi nazionali terrestri e marini: la costa finlandese è una vera miniera di bellezze. Da secoli le coste della Finlandia che si affacciano sul Mar Baltico sono costellate da piccoli e affascinanti villaggi di pescatori: lo stile di vita rilassato dell’arcipelago, unito a una forte tradizione marinara, fa di tutta la regione un ambiente veramente unico. La stessa capitale della Finlandia, Helsinki, è simbolo dell’incanto marino della regione.

I fari situati sulle isole sono i luoghi migliori per sfuggire allo stress: piccole isole lontane da tutto e da tutti dove godersi le prelibatezze gastronomiche della zona, la sauna e la forza del mare. Il modo migliore per scoprire la vera quiete è trascorrere una notte in uno dei 50 fari che illuminano la costa finlandese. La loro posizione, lontana dal resto del mondo, garantisce pace e silenzio,
con il solo sciabordìo del mare in sottofondo.

La Vecchia Rauma è il più grande complesso storico-urbano in legno dei Paesi nordici. La città costituisce un’armonica unione di antichi edifici a un solo piano collegati da una rete di strade medievali. Situata su un gruppo di isole all’imbocco del porto di Helsinki, la fortezza di Suomenlinna – patrimonio dell’Umanità Unesco – è stata costruita nella seconda metà del XVIII secolo durante il periodo della dominazione svedese.

L’imponente fortezza rappresenta un monumentale complesso di architettura storico-militare.

La regione dell’arcipelago ospita sette parchi nazionali, luoghi perfetti per attività all’aperto e per ammirare la flora e la fauna dell’area. Oltre il 90% dei 500 km2 che costituiscono il Parco nazionale dell’Arcipelago è coperto dall’acqua. Gli amanti della canoa troveranno sicuramente cose sufficienti da fare e vedere per almeno una settimana. O anche due…

Le città e i villaggi nati intorno alle ferriere del XIX secolo oggi sono stati trasformati in musei a cielo aperto: la loro visita rappresenta una vera immersione nell'atmosfera industriale di altri tempi e permette di ammirare stupende selezioni di arte, design e antiquariato, oltre a musei, caffè e pittoreschi bed&breakfast. www.visitfinland.com/it

 

Norvegia:

La regione dei fiordi: una tra le destinazioni norvegesi più spettacolari, e sicuramente una tappa obbligatoria da inserire nel programma di viaggio in questo splendido Paese. Nel 2009 la rivista National Geographic ha dichiarato che i fiordi della Norvegia dell’ovest sono i patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO meglio conservati al mondo. Ma non solo: un altro importante riconoscimento viene dalla famosa guida Lonely Planet, che colloca la Norvegia dei fiordi nella lista degli 8 viaggi da fare almeno una volta nella vita.

Punto di partenza ideale per un viaggio alla scoperta di questa regione è Bergen, conosciuta anche come la “Porta di accesso ai fiordi”. Posizionata tra l’Hardangerfjord e il Sognefjord, è una città ricca di meraviglie da scoprire e di molteplici attività da praticare. Qui tradizioni e storia convivono fianco a fianco, al ritmo di una pulsante vita culturale. Bergen lascia tutti senza parole grazie al fascino delle sette montagne che la circondano e alla bellezza senza tempo di Bryggen, il quartiere anseatico inserito tra i Patrimoni dell’Unesco.

Da scoprire in estate: la Norvegia del Nord. Le notti estive in Norvegia sono lunghe e luminose, e in piena estate a nord del Circolo Polare Artico il sole non scende mai sotto l’orizzonte.

Tra i luoghi più suggestivi della regione ci sono le isole Lofoten: drappeggiate attraverso le acque turbolente del Mare di Norvegia, ben oltre il Circolo Polare Artico, queste indomite isole norvegesi offrono un paesaggio senza eguali, fatto di maestose montagne, lunghe spiagge, e fiordi profondi, puntellati dalle tipiche rorbu, le vecchie casette colorate dei pescatori del luogo. Perfette per chi cerca esperienze indimenticabili nella natura, grazie al loro paesaggio variegato le Lofoten offrono diverse possibilità di fare trekking, sciare, pescare, provare il rafting nell’oceano o le immersioni subacquee, e sono fra i migliori siti in Norvegia per praticare surf.  E in estate, il fenomeno del sole di mezzanotte regala ai visitatori di questa regione magnifici giochi di luce.

Stockholm_credits_Henrik Trygg

Svezia:

Per cominciare: Come non visitare una delle più belle città al mondo, Stoccolma, costruita su 14 isole con un arcipelago di 30.000 isolette, un Parco Nazionale urbano, 4 siti Patrimonio UNESCO e più di cento musei e gallerie d’arte. Alcuni tra questi l’interattivo Museo degli ABBA, il museo del vascello Vasa che stupisce con la sua maestosità e il museo della fotografia, Fotografiska, con delle mostre tra le più interessanti d’Europa e la metropolitana è considerata la galleria di arte moderna più lunga al mondo.

Nei dintorni, sul lago Mälaren che lambisce la Capitale, si trovano la pittoresca cittadina di Sigtuna, la più antica città ancora esistente della Svezia e la città universitaria di Uppsala, dove visitare l’affascinante teatro anatomico del ‘600 e la casa di Linneo.

Da scoprire: Andando verso ovest si raggiunge Göteborg, la seconda città della Svezia, passando per la lussureggiante regione dei due più grandi laghi del Paese, Vättern e Vänern. Göteborg ha uno spirito dinamico, giovane e allo stesso tempo rilassato. Città di eventi, ad agosto raccomandiamo il festival della cultura e il festival musicale Way out West, uno dei più apprezzati d’Europa. Subito a nord di Göteborg inizia la stupenda Costa occidentale costellata di isolotti di granito rosa con casette di legno colorate dei pescatori. I migliori crostacei al mondo crescono in queste fresche e pulite acque. Come turista si può anche partecipare a safari al gambero, ostriche o aragoste insieme ai pescatori locali.

Chi ama gli spazi aperti e la natura incontaminata può recarsi in Lapponia svedese. Non ancora presa d’assalto dal turismo di massa, nasconde gioielli naturali quali il Parco Nazionale di Abisko dove si può fare trekking nella tundra sterminata, fare rafting  ed escursioni in kayak sul fiume di Torne a Jukkasjärvi dove d’inverno sorge il mitico ICEHOTEL, che a partire dall’inverno prossimo aprirà una struttura permanente dove  vivere una esperienza di ghiaccio tutto l’anno grazie all’energia solare immagazzinata durante i 100 giorni estivi in cui il sole non tramonta mai.


Rispondi