Segnali di Guerra: 35 artisti raccontano la loro personale visione.

La Mostra I nuovi mezzi di comunicazione hanno trasformato velocemente la società in senso globale e hanno modificato sia i modi della comunicazione che quelli delle relazioni umane, annullando la dimensione spazio-temporale ed accelerando tutti i processi, economici e culturali, in senso digitale, cosicché ciò che accade dall’altra parte del mondo oggi è virtualmente presente, comunicabile e visibile in tempo reale nel luogo in cui si vive. Tramite i media i drammi umani provocati dalla guerra entrano prepotentemente, e in tempo reale, nelle nostre case, nella nostra vita, sollecitando il nostro coinvolgimento che di tali eventi fa esperienza e ricordo; la guerra, quindi, è diventata un fenomeno sociale, con riflessi inevitabili sull’immaginario collettivo, sul costume, sulla cultura, e sull’arte. Da tali considerazioni nasce l’idea di una mostra d’arte sul tema della guerra il cui racconto, sia storico che contemporaneo, cambia linguaggio, diventa artistico e la narrazione diventa visione. Nella mostra Segnali di Guerra artisti di fama nazionale ed internazionale racconteranno la propria personale visione della guerra mediante opere pittoriche, fotografiche, scultoree ed installazioni. Sarà, quindi, un momento di riflessione dell’arte contemporanea su tale tema, ed espressione di una particolare voce corale, differente e perfino dissonante del racconto visivo. L’arte quindi intesa come canale privilegiato di narrazione visiva e libertà espressiva in cui artisti diversi, con punti di vista e stili differenti, dialogano tra loro e si relazionano all’interno degli spazi museali de Le Gallerie di Piedicastello a Trento.

I Numeri
4 mesi di apertura al pubblico
35 importanti artisti
70  opere esposte tra installazioni, quadri, sculture, fotografie

Segnali di Guerra
Una riflessione attraverso l’arte contemporanea
Le Gallerie – Piedicastello, Trento
8 ottobre 2016 – 29 gennaio 2017

Direttore artistico
Franco Savignano

Espongono i seguenti artisti:

Arcangelo, Matteo Basilè, Bruno Benuzzi, Maurizio Bottarelli, Luca Caccioni, Edgar Caracristi,
Mirta Carroli, Danilo Danisi, Fernando De Filippi, Maurizio Finotto, Franco Franceschi,
Raimondo Galeano, Gaetano Grillo, Franco Guerzoni, Marcello Jori, Luciano Leonotti,
Marco Lodola, Franco Marrocco, Mauro Mazzali, Nino Migliori, Giovanni Mundula,
Daniele Nalin, Mario Nanni, Maurizio Osti, Mimmo Paladino, Ermenegildo Pannocchia,
Stefano Pizzi, Concetto Pozzati, Massimo Pulini, Bruno Raspanti, Albino Rossi,
Rufoism, Franco Savignano, Wainer Vaccari, Nicola Zamboni.


Rispondi