Al via la Settimana del Baratto 2016, dal prossimo anno diventerà un evento mondiale

Novità per la Settimana del Baratto 2017: grazie all’interesse della stampa estera
l’iniziativa italiana si aprirà al mondo!

L’ottava edizione della Settimana del Baratto apre i battenti e si prepara ad accogliere viaggiatori da ogni parte del mondo. Grazie all’iniziativa del portale www.bed-and-breakfast.it, fino a domenica 20 novembre sarà possibile alloggiare in 2.000 B&B di tutta Italia GRATIS, barattando in cambio quello che si possiede o che si sa fare.

I dati diffusi dagli organizzatori ci dicono che il sito dedicato all’evento ha ricevuto da inizio settembre a oggi oltre 70 mila visite. 10 mila in piùrispetto allo scorso anno, aumento dovuto anche all’apertura internazionale che la manifestazione ha assunto grazie all’interesse della grande stampa straniera. Solo la metà delle visite al sito web provengono infatti dall’Italia, rispetto alla quasi totalità degli anni passati; quest’anno, infatti, l’altra metà dei navigatori del sito proviene da tutte le parti del mondo: Regno Unito, Portogallo, Stati Uniti, Polonia e Bulgaria in testa.

Gli interessati all’iniziativa sono giovani e meno giovani: più della metà degli utenti ha un’età compresa tra i 25 e i 44 anni, il 17% ha tra i 18 e i 24 anni e il 14% ha tra i 45 e i 54 anni. Quanto al genere, invece, il viaggio resta “femmina”, almeno per quanto riguarda la parte organizzativa: il 67% degli utenti che hanno visitato il sito, infatti, è donna, mentre solo il 33% è di sesso maschile.

Toscana, Lazio, Veneto, Emilia Romagna sono le mete preferite, con Firenze, Roma, Venezia e Bologna tra le città più richieste.

Tra i desideri dei B&B più ricercati sul sito ci sono quelli che riguardano servizi e prestazioni, food&drink e abbigliamento e accessori. In particolare le prestazioni più richieste riguardano i lavori di manutenzione e le consulenze di progettazione, fotografiche e di comunicazione. Moltissimi gestori di B&B si sono rivolti ai propri colleghi, mettendo a disposizione ospitalità in cambio della stessa accoglienza in altri periodi dell’anno alla scoperta di altre regioni d’Italia. Dal prossimo anno, l’interesse al baratto di ospitalità potrà essere esteso a tutto il pianeta.

Durante la settimana della manifestazione saranno ospiti nella Penisola anche alcuni giornalisti stranieri (LondonTimes, DieZeit), che, incuriositi dall’iniziativa, hanno deciso di sperimentarla personalmente girando tra le varie strutture disponibili in cambio di servizi e consulenze. Lo staff di www.bed-and-breakfast.it sta già preparando la prossima edizione, che parlerà molte lingue: la Settimana del Baratto 2017 diventerà infatti Barter Week (www.BarterWeek.com) e coinvolgerà B&B e viaggiatori da tutto il mondo, oltre che l’affezionato pubblico italiano.


Rispondi