Quella cosa morbida morbida [again]

Chi me l’avrebbe mai detto che la carta igienica mi avrebbe dato così tanto da scrivere.
Dopo l‘altro post … Cribbio, mi verrebbe da dire che stavolta l’ispirazione viene dal basso. [ma come dice qualcuno "Guardi tutto, rifletti su tutto, ti meravigli di tutto purchè ti regali l’ispirazione per scrivere 10 righe." Ecco, ringraziate che per decenza e perchè mi immagino che qualcuno faccia il giro degli sglaps in pausa pranzo non vi parlo da dove son stati presi i vermi e i batteri che ieri a quest’ora stavo osservando… sì, c’entra sempre la carta igienica…]
Ieri ho assistito, mentre facevo i ‘zzi miei, a una simpatica conversazione dibattito: te, come la pieghi la carta igienica prima di usarla?
 
I risultati sono stati i seguenti:
a) la piego ordinatamente su se stessa e poi la uso
b) la accartoccio random e poi la uso
c) la faccio a taaaanti pezzettini, li metto uno sopra gli altri e poi la uso
d) la bagno e poi la uso (che mi fa un po’ schifo pensarlo, ma è un problema mio..)
e) vuoi che ci debba anche pensare a usare la carta igienica? piuttosto parliamo del cambiamonete che se metto su 5 euro me li cambia tutti in monetine da 10 e 1 cent.
 
[siate delicati come una tre veli trapuntata nei commenti eh…]
 

0 thoughts on “Quella cosa morbida morbida [again]”

  1. continui a postare su carta igienica, bidet…io mi domando: ma che problema hai??

    [cmq, tanto per legare i 2 suddetti argomenti, la carta igienica bagnata, per le passate finali, puo’ in certi casi sostituire appunto il bidet…come la vedi?

  2. Io la uso per scriverci gli appunti in casa quando non ho carta. In fondo non capisco a che altro possa servire. Chissà poi perchè si tiene in bagno. Mica hai il telefono in bagno che quando uno chiama e cerca “tizio” puoi subito afferrare un pezzetto di c.i. e scrivere “caio ha cercato tizio”. Bah..

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.