Metodi di evasione.

Rientravo oggi da un importante avvenimento sportivo tenutosi in terra di Emilia-Romagna. Mio cugino [sì, lui. Insomma, tra mia nonna e mio cugino si potrebbe tenere uno sglaps quotidiano con le loro trovate…] aveva una certa premura di tornare perchè aveva una cena di lavoro a Numberg stasera.
Solo che si era imbottigliati in un torpedone di persone.
A cento metri c’erano, chiamiamoli così che mi piace di più anzichè poliziamunicipale, i gendarmi.
 
«Mettiti la mia giacca sotto l’impermeabile e fingi un malanno?»
«Temo non sia una domanda o una richiesta cortese…»
«No, ovvio. È un diktat. Sennò ti lascio al primo autogrill…»
 
Storco il naso e mi metto in posizione foca spiaggiata sul sedile. Lui dopo un po’ abbassa il finestrino e molto cortesemente con la sua solita faccia da paraculo dice a quello che per comodità potremmo chiamare pizzardone (o mettete il vostro vocabolo preferito), acuendo l’accento bavarese:
«Ehm, senta… non è che si può far qualcosa? Sa, mia moglie non sta benissimo e son gli ultimi periodi di gravidanza…»
«Oh, socc… la scortiamo se vuole!»
 
Mi veniva troppo troppo troppo da ridere.
Anche perchè ‘sta storia della gravidanza me la state mettendo un po’ dovunque. Però sappiate che è un evento dalle possibilità inferiori allo scudetto dell’Inter di quest’anno, ecco.
 
[ricordiamo che in un altro avvenimento sportivo, il derby rometta-lazietta, mia nonna riuscì a scappare dalla guerra civile fuori l’Olimpico a bordo di una autoambulanza ("sa, ahia… io ho il cuore… sto male, oddio…"). Inoltre tengo a precisare che nonna e cugino non sono dello stesso ramo della famiglia… ]

0 thoughts on “Metodi di evasione.”

  1. Pensavo che pizzardone si dicesse solo a Roma. Io una volta, con mia zia, ho fatto finta di star male e ci siamo aperti un varco nell’autostrada bloccata…

  2. ahahhaha grande…grande davvero…io se fossi una donna userei questa scusa ogni dieci secondi….”signorina perche’ e’ passata col rosso?”…”sono incinta”….”signorina sta guidando ubriaca!”..”emh sa.. sono incinta”

    107

  3. Per me il giorno che dirai al tuo lui “Sono incinta” penserà davvero sia il solito scherzo!!! (“seee e io so Rigagnolo..”) ehehehe…

    Pizzardone..quello co a mania dee ganascie..(cit.)

Rispondi a mllemm Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.