Alias (trilias, silias-cit.)

Salve ciccibelli.
Ieri sera è riniziato l’evento estivo secondo il quale il giovedì, cascasse il mondo, ha la priorità il mio 14 pollici roadstar su tutti gli altri elettrodomestici di casa.
È riniziato Alias. Telefilm del quale io sono fortissimamente carampana. 
Ora, vi rinfresco un carampanismo verso il sig.Vartan [non so perchè ma esso ha qualcosa che mi  induce di più a guardare il telefilm…] e per par condicio ai maschietti indico anche una foto della signora Garner [fidanzata con il sig.Affleck nonchè incinta]
 
 
 
[ora non iniziate a rosicare su di lui e a sbavare su di lei…]
Appendice: credevo che la storia paranoica su Rambaldi, inventore-alchimista al servizio di Alessandro VI sul quale si basarono le prime tre serie, fosse tutta una bufalazza. Lo è. Ma qualcuno mi spiega perchè per gli ammericani Rambaldi l’era pure parmesan? Pizza, mandolino e parmigiano reggiano? Che robe eh…

0 thoughts on “Alias (trilias, silias-cit.)”

  1. Mai seguito Alias, troppo complicato per il mio cervellino infletrito… La Garner è la versione figa di una mia amica dell’Università (ora dormirete tutti più tranquilli).

  2. gentile Fran,

    la ringrazio per questo improvviso ma graditissimo ritorno al carampanismo, con un occhio stavolta anche al pubblico maschile john

  3. Ne sono troppo appassionato anch’io, tuttavia ti devo dire che lo sto trovando un po’ troppo “w l’america: noi salvatori del mondo”

    cmq il tuo titolo del tuo Blog sglap

  4. Ma ti sei iscritta perché vuoi essere partecipe del progetto liberale o per aumentare un po’ i contatti nel tuo blog? Perché mi sembra che di politica qui non se ne parli.

  5. Butirrometro: non mi sembra che la totalità degli iscritti a tocqueville parli incessantemente di politica. Ho letto i problemi che ti ha fatto l’aggregatore stesso… mi piacerebbe che tu leggessi che ci sono diverse sezioni su tocqueville, ma mi pare che tu questo non lo sappia.

Rispondi