'ilvio!

C’era Berlusconi a Parma, oggi. Forse c’è ancora…
 
Non ho trovato magliette del Liverpool da lanciare [mica potevo fare il cavalletto… qui ci si distingue.]
 
Mia nonna da quando stamattina ha saputo dell’avvento del Presidente in Parma ha chiesto, da brava fan, se si poteva sbirciare qualcosa. E vabbè, alle 14:45, una che sentiva ogni dolore fino al giorno prima stava a vedere il passaggio del non-alto premier.
«Uuuuh, se non si facesse la lampada… si è invecchiato tanto eh»
 
Ma come me ne son accorta di Silvio a Parma? La mattina vado a correre nel parco dell’Auditorium. Vedevo fin troppo casino. Da lì dentro dopo ho saputo che c’era il milanista a provare una versione rimodernata del dongiovanni: Lui, un uomo sulla settantina, cerca di circuire lei, presidentessa del paese di Babbo Natale, a lasciare l’EFSA al culatello anzichè alla renna. Perchè del maiale non si butta via niente.
 
"Parma è diventata la capitale europea della sicurezza alimentare" grazie a "un modello dell’ottimismo della volontà contro il pessimismo della ragione: se si è ottimisti si raggiungono i risultati migliori", ha detto oggi a metà tra Gramsci e Tonino Guerra.
Ah, è da stamani che tento di pronunciare il nome Barroso. Con la b toscana e la erre moscia che mi distingue è un attentato al buon gusto…
 
 

0 thoughts on “'ilvio!”

  1. Ciao!

    Sei di Parma?

    Anche io. E anche io ho avuto l’oRRore di seguire le STRONZATE dette da Silvio, e ancor di più mi è dispiaciuto vederlo fare il padrone di casa a Parma dove non ha mai messo piede se non per venire a trovare gli industriali.

    Che tristezza…

  2. Ciao Fran…

    non c’entra un belino ma adesso salgo e do un solennecalcionelculo al mio capo…

    poi vado sotto i ponti a dormire. Situazione cmq più dignitosa di questa attuale!

    con affetto

    STef:)

Rispondi