Poi si vergognano e dicono che nessuno guarda la tv.

Sarà ma vedere Paoletta Cortellesi che imita Franca Leosini a me fa ridere un cifro.
Non perdiamoci di vista sarebbe un programma meraviglioso, peccato per Francesco-nongio-Mandelli che sta lì come una zanzara mentre sei al mare.

[e il ritratto di Doriangrei con Morandi che si sarebbe trasformato in Andreotti, insomma… tante scelte autoriali geniali]

Ah, per ultimo: Paola, con du’ grammi in più stai più caruccia. Fidati. Qui ti si vuole un bene… ecco.

[Merda, non è che starò perdendo l’esorcismo di Karina Cascella a La Talpa?]


0 thoughts on “Poi si vergognano e dicono che nessuno guarda la tv.”

  1. Punto I: tu sei mitica (non è che sto perdendo l’esorcismo…)

    Punto II: la Cortellesi è bravissima

    Punto III: rosico perché non l’ho potuta vedere… ma proprio contro Michelì me la dovevano piazzare?!

  2. Quoto wonderwall… la Cortellesi non è ancora pronta per un programma tutto suo. Non è Fiorello, che conduce ma allo stesso tempo intrattiene. La Cortellesi intrattiene e basta.

    Infatti il meglio lo dà con la Dandini.

    Comunque voto 10 alla Leosini.

    Anche se io avrei fatto 3 ore di Santanchè, mi fa morire.

  3. La leosini, quella di un giorno in pretura e simili…

    Comunque il problema è che Paoletta andava accompagnata a un personaggio un po’ più forte, essendo ancora lei abituata a fare la spalla di lusso. Altrimenti dal punto di vista autorale si vede che ci han pensato al programma e non è una cosa defilippiana, ecco.

    (super: io mitica? ;) )

  4. Io amo la Cortellesi…è un donnino che canta splendidamente (e doppia, e imita, e recita, ecc ecc)

    Ma il nongiovane lì mi sta sulle balle. Davvero, la trasmissione è stata un po’ lenta…ovviamente la riguardo, perché Paoletta è Paoletta, ma dovrebbero rivedere alcune cosette. Però concordo sulla Santaché. Era meravigliosa XDD

Rispondi