Del resto prince albert è anche una pratica ai genitali.

Un uomo che tutti pensavano fosse gay e invece è andato a inseminare un po' ovunque in giro come se fosse la scena di Benigni nel piccolo diavolo con Matthau che gli diceva "rimettilo dentro". Anche se potrebbe essere per l'amore globale, che ne sappiamo, però intanto è una di quelle persone che nonostante abbia usato i dettami cristiani per salvietta ha fatto il matrimonio cattolico.

Ma intanto noi qui si tifa per la sposa, che oltre ad essere una sportiva, quindi una con più palle di tutta quella famiglia lì di genovesi rinnegati francesizzati, è stata finora sequestrata perché sennò quello lì non se lo sposava nessuno. Spero solo gli fotta tutto il patrimonio, in allegria.


0 thoughts on “Del resto prince albert è anche una pratica ai genitali.”

  1. Ehhhh….e chi non ci dice che Charlene non abbia già provveduto a farsi dare un grooossso appannaggio tramite un  vantaggioso contrattino  prematrimoniale???:p

Rispondi