Carrozzerie.

Io oggi, notando che ormai è un casino la roba lì di mantenere normale la carrozzeria esterna di una macchina con la gente che ormai ti viene addosso o i vicini che con le chiavi ti intagliano la divinacommedia nella portiera, o le persone che non san fare i parcheggi o peggio di tutto le donnine lì che ti mettono il carrello e il carrello della spesa ti graffia la portiera.
Dico, col carrello della spesa. Che è una cosa infame, tu almeno se sbagli qualcosa e di tua sponte con te al volante ti fai tutta la fiancata ti senti un coglione ma oh, è colpa tua e potevi magari rimanere offeso oppure ecco, sei un coglione e stop, e vabbè… ma questo è uno sfregio di serie b che ti fa gridare al complotto e alle madonne acquistabili in punti fragola.

Io oggi ho detto che la prossima carrozzeria, o questa se la mia macchina mi fa la gentile concessione di trasportarmi ancora per un bel po', la voglio a Bugnato.

[che dopo la moda della vernice opaca nera potrebbe essere la prossima, io quindi lo scrivo e in caso sapete che è colpa mia]


0 thoughts on “Carrozzerie.”

  1. Vogliamo parlare di quelli che ti parcheggiano a 1 cm e poi aprono lo sportello con forza pari a quella di un lanciatore del peso olimpionico? 

Rispondi a Franfiorini Annulla risposta