Voi che vi impugnettate con la Lonely Planet.

Secondo me se c'è una guida sopravvalutata è la Lonely Planet. Come del resto non sono granché altre guide che ti massacrano i maroni per 30 pagine raccontandoti tutta la storia dai dinosauri ad oggi. Una cosa che non sono mai riuscita a capire, né delle guide cartacee che di quelle in carne ed ossa, è la grandissima sega mentale di narrarti o tutta la storia che non serve ai fini del monumento (ma che ne so mezz'ora della storia della città che non è propedeutica o che scordo o che "cazzo, sono sotto la pioggia dove arriva il capoverso dove dice cosa cazzo c'è in questa minchia di chiesa" oppure menartela su come è un arco di imposta per dimostrarmi che tu magari hai fatto conservazione dei beni culturali ma adesso fai un mestiere che sanno fare altri anche con solo la terza media ed un corso.

Il superfluo. 

Ad esempio, qui, l'itinerario praghese non è sto granché. Nonché c'è gente che sotto li ha corretti dicendo che i locali erano tipo chiusi. Fail? Fail.


0 thoughts on “Voi che vi impugnettate con la Lonely Planet.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.