Dovrebbero dare il patentino per stare sulla internet.

Le recensioni degli alberghi sulla internet stanno diventando una schifezza. Non si riesce a capire con chiarezza se un hotel ha delle mancanze o meno. Per non parlare di tripadvisor dove tu ti aspetti la foto della camera o della muffa del bagno e invece non so, vedi la foto di chi ha fatto la recensione sotto la tour Eiffel abbracciato colla morosa.

In pratica quindi se io volessi sapere cose del tipo "minchia, il parcheggio è inesistente e ti ciulano l'autoradio" oppure "la colazione non è inclusa, costa 34 euro e fa cagare l'anima" oppure "i letti sono duri", che per me in questo caso è una cosa positiva, o "nella doccia ci puoi fare una coltura risparmiando le piastre di petri" non lo saprai mai. No: perché nelle recensioni degli italiani le prime cose che troneggiano sono "non sanno l'italiano", "non c'è il cornetto a colazione", "non hanno il bidet".

Ora, va bene che io con la mia motilità intestinale benedico ogni giorno il bidet dacché mi salva dai nemici dell'igiene tra doccia e doccia, però ecco, quando vado a dormire in un hotel e quindi non è che ci stia diciamo -mettendo dell'ottimismo- più di dieci ore al dì e quindi ecco non è che in quelle dieci ore per 4-5 giorni sento propriamente la mancanza del bidet o la mancanza di un piatto di spaghetti, ecco.

[poi è come gli italiani che vanno negli altri Paesi e se ne catafottono degli usi e costumi poi il nostro ministero deve andarli a soccorrere: vedi il padre che tira la cinquina al figliolo in Svezia e poi si sorprende, vedi quelli che non si mettono il velo nei paesi islamici osservanti. Minchia il fastidio.]


0 thoughts on “Dovrebbero dare il patentino per stare sulla internet.”

  1. Se ti fingi di un'altra nazionalita funziona meglio… Entra in tripadvisor con un'altra nazionalita' a te affine e leggi o traduci con Googletranslate.

    Vale con qualunque sito global.

  2. io finora ho scritto una sola recensione per tripadvisor… e ho cercato di essere più obiettiva possibile, elencando tutte quelle cose che io stessa avrei voluto leggere in una recensione! 
    per lavoro sono molto a contatto con gli alberghi della mia zona… e ogni tanto mi diverto a leggere le recensioni su tripadvisor e a vedere come sono classificati i vari 4 stelle della zona! ebbene… un hotel stralusso è stato surclassato alla grande in classifica da una pensioncina a 1 stella! 
    invece di un altro albergo, rinomato per essere un postaccio, ho davvero letto peste e corna (del tipo: le reti e i materassi sono di quelli di quando facevo la naja trent'anni fa, uno schifo!); poi va bè, leggevo su repubblica, che queste recensioni stanno diventando sempre meno veritiere… perchè gli alberghi pagano la gente per scriverle!!! 
    ciao
    Kanachan

  3. A proposito, il fidanzato della mia sorellona maggiore, proprio qualche giorno prima di partire con la sua dolce metà per le vacanze sull'isola di Maiorca, si stava già pentendo dell'albergo scelto per la colazione ed il pernottamento proprio perchè ne parlavano male su tripadvisor e sui vari forum……

Rispondi a utente anonimo Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.