Seguire le orme di Van Gogh con Airbnb: turismo esperienziale nella regione del Brabant

Il 30 marzo gli amanti dell’arte di tutto il mondo hanno celebrato il 166° compleanno del pittore più rappresentativo dei Paesi Bassi: Vincent Van Gogh.

In sua occasione, dal 21 settembre 2019 al 12 gennaio 2020 il Museo Het Noordbrabants di Den Bosch aprirà le porte a tutti i grandi appassionati del più grande artista moderno che la regione del Brabante possa annoverare. La mostra “Van Gogh’s Inner Circle: gli amici, la famiglia e i modelli” offre una prospettiva unica sulla vita personale di Van Gogh, indagando in profondità nel carattere tormentato e solitario dell’artista attraverso le sue relazioni con amici e familiari.

Questa mostra però non è l’unica occasione per approfondire i dettagli dei suoi primi anni di carriera: infatti, se moltissimi in tutto il mondo affollano le mostre più famose per vedere le opere del grande artista, sono solo in pochi a conoscere i luoghi, le opere, i documenti che hanno segnato la personalità del pittore nel corso della sua vita. In onore di Van Gogh, Airbnb ha lanciato tre nuove Esperienze a Impatto Sociale (Social Impact Experiences) in collaborazione con Van Gogh Brabant, parte della Van Gogh Heritage Foundation, con lo scopo di incoraggiare i visitatori a seguire le tracce dell’artista nella regione del Noord-Brabant, molto pittoresca ma poco conosciuta. Fu proprio in questa regione infatti che Van Gogh visse e trasse ispirazione per le sue prime opere. La prima di queste esperienze si svolge a Nuenen.

Passeggiata sulle tracce del giovane Van Gogh – Nuenen  

Hans, amante dell’arte e ospite entusiasta, vive nella cittadina di Neunen e lavora come guida al museo locale Vincentre. Sarà proprio lui ad accompagnare i visitatori nel museo, facendoli entrare nel personaggio di Van Gogh, rivelando i primi passi della sua carriera e spiegando tutti i segreti del suo primo capolavoro, “I mangiatori di patate”, dipinto proprio qui. La visita proseguirà con aneddoti e curiosità per le strade di Nuenen scoprendo angoli nascosti, i paesaggi che Vincent vide e dipinse, che solo grazie alla guida, si vengono a sapere e a scoprire. Con questa esperienza, gli ospiti non si limitano alla visita del museo ma scoprono alcuni dei 23 luoghi che hanno giocato un importante ruolo nei primi anni di vita del pittore.  Nel tour che dura 2 ore e mezzo si vedranno: la chiesetta di Van Gogh, la sua casa, la little weawerhouse, la dimora di Margot Begemann (con la quale Vincent visse una travagliata relazione amorosa) e la scultura dei mangiatori di patate.

https://it.airbnb.com/experiences/710258

 

Airbnb ha anche annunciato una donazione di $30,000 alla Van Gogh Heritage Foundation, parte del programma di Airbnb Community Tourism Programme, un fondo lanciato nel 2017 per supportare progetti locali ed innovativi che promuovano le comunità, uniscano le persone e preservino il patrimonio locale. La donazione ha lo scopo di attrarre più visitatori nei tre centri che conservano il patrimonio di Van Gogh (Nuenen, Zundert ed Etten-Leur) e rappresenta la somma più alta mai donata da un partner nel turismo. La provincia del Noord-Brabant si impegna inoltre a garantire $75,000, raggiungendo un totale di $105,000. La donazione di Airbnb aiuterà a conservare il patrimonio di Van Gogh e distribuire il turismo in Olanda. Accogliamo questa collaborazione che contribuirà alla nostra missione di attrarre più viaggiatori giovani ed internazionali nella nostra regione.


Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.