10 hotel da tenere d’occhio nel 2019

Read More

Valige pronte? Ecco alcuni hotel favolosi che saranno inaugurati in Gran Bretagna l’anno prossimo, ognuno con la propria atmosfera unica, tutti pronti a unirsi agli elenchi delle ”proprietà più alla moda”.
The Hard Rock Hotel, Londra

Get ready to rock. Come potremmo tradurre questa frase se con con “sei pronto a soggiornare alla grande?” Situato all’angolo tra Oxford Street e Park Lane, nella posizione dell’ex Cumberland Hotel, il leggendario Hard Rock Hotel aprirà la sua nuova proprietà a Londra l’anno prossimo a primavera. Con 900 camere e suite, insieme a due bar e un Hard Rock Cafe®, l’Hard Rock Hotel di Londra renderà omaggio alla sua collezione di memorabilia ad ex residenti come Jimi Hendrix, Diana Ross, Bob Dylan, Stevie Wonder e Madonna. La lobby ospiterà il suo famoso Rock Shop® con prodotti Hard Rock. Gli ospiti alla ricerca della massima esperienza Hard Rock avranno l’opportunità di elevare il loro status e accedere al programma Rock Royalty®. Le lussuose camere e suite Rock Royalty offriranno vantaggi aggiuntivi tra cui un concierge personale e l’accesso a una lounge lussuosa.
The DogHouse, Aberdeenshire, Scozia del nord

Gli amanti della birra avranno di che rallegrarsi; BrewDog, un produttore di birra artigianale indipendente, ha annunciato l’intenzione di costruire il primo hotel al mondo dedicato alla birra artigianale, chiamato ironicamente The DogHouse. Inaugurerà questo hotel dedicato al mondo della birra artigianale assieme all’espansione del birrificio nel suo quartier generale nell’Aberdeenshire, nel nord della Scozia. Pronto ad accogliere gli ospiti nella prima metà del 2019, l’hotel dispone di 26 camere dotate di spine per la birra e di un frigorifero per la birra incorporato nella doccia. Le camere si affacceranno sul birrificio stesso.  Gli ospiti potranno inoltre guardare I mastri birrai al lavoro.
Vineyard hotel at Denbies Wine Estate, Surrey, sud est dell’inghilterra

Se sei un amante del vino, potrai soggiornare nel più grande vigneto di proprietà di Inghilterra, che, nella primavera del 2019, avrà convertito la sua casa colonica già esistente in quello che viene annunciato come il primo hotel del Regno Unito all’interno di un vigneto. Situato nella tenuta Denbies nelle Surrey Hills (AONB) ,questo luogo offre una vista panoramica sul vigneto e North Downs Way. Il nuovo hotel avrà 17 camere con bagno, un ristorante nell’ Orangerie, luoghi dove pranzare all’aperto e e un ‘distributore di vino Enomatic ™’ . Ciò significa che gli ospiti potranno degustare direttamente il vino Denbies dal proprio bicchiere. Inoltre, ci saranno tutorial gratuiti per la degustazione di vini. In alto i calici e… salute!

art’otel Hoxton, Londra

Cosa potrebbe esserci di più bello che stare in un hotel che possiede la sua galleria d’arte? art’otel sta progettando di aprire la sua prima proprietà a Londra nel quartiere di Hoxton. Si tratterà di un hotel contemporaneo di 18 piani con 350 camere. Oltre a una galleria d’arte situata nel centro della struttura,  accessibile al pubblico, si dice che l’hotel includa un ristorante e un bar all’ultimo piano e un centro termale di lusso. Un’altra proprietà art’otel da tenere d’occhio è quella che il gruppo alberghiero avrebbe aperto vicino alla storica centrale elettrica di Battersea nel nuovo quartiere di Nine Elms, a sud di Londra.
Grantley Hall, Yorkshire Dales, Inghilterra del Nord

Al termine della primavera, si apriranno le porte di un nuovo hotel e spa di lusso a cinque stelle, in una grande casa del XVII secolo, con tanto di isola privata.  Situato le eleganti città di Ripon e Harrogate, nello Yorkshire, la Grantley Hall è stata riportata alla gloria degli inizi del XX secolo. Gli ospiti potranno scegliere tra 47 camere e suite, quattro ristoranti, tre bar, un club privato per soci, un centro benessere con piscina, palestra all’avanguardia e centro per servizi d’elite. L’eleganza sarà grande anche all’esterno; esplora gli splendidi giardini, tra cui troverai un giardino giapponese del 1910 che si trova nella lista del Historic England’s National Heritage
Stock Exchange Hotel, Manchester, Inghilterra di nord-ovest

Se sei un appassionato di calcio, lil nuovo hotel di proprietà delle leggende del Manchester United Ryan Giggs e Gary Neville dovrebbe essere nella tua hot list. Gli ex calciatori, trasformati in albergatori, stanno ristrutturando il bellissimo edificio della vecchia Borsa di Manchester  per farlo diventare un boutique hotel a cinque stelle, con 40 camere da letto, due suite presidenziali, due ristoranti e cantine che possono ospitare cene private fino a un massimo di cento persone. . L’hotel dovrebbe essere inaugurato nella primavera del 2019.

 

The Pig at Bridge Place, Kent, Inghilterra di sud-est

Entrando a far parte della famiglia de Pig Hotels, il Pig at Bridge Place nel Kent sarà inaugurato in primavera. La struttura si trova all’interno di un maniero del XVII Secolo, luogo che un tempo era il raffinato Bridge Place Country Club e ospitava anche alcuni party e concerti leggendari: i Led Zeppelin suonarono qui negli anni ’70, per esempio. Le sue 28 camere saranno arricchite da elementi d’epoca come grandi camini, spazi segreti e sale rivestite di pannelli. In quella che fu la Coach House, ci saranno altre 12 camere da letto. Come per gli altri Pigs Hotel, l’orto e il ristorante saranno al centro di questa nuova proprietà, e tutto ciò che non può essere fornito dalla propria produzione sarà acquistato dai migliori fornitori entro un raggio di 40 km. Tenete d’occhio anche l’apertura di un altro Pig verso la fine del 2019; Il Pig at Harlyn Bay, Cornovaglia, Inghilterra sud-occidentale.
Market Street Hotel, Edimburgo, Scozia

All’inizio del 2019, la capitale della Scozia, Edimburgo, accoglierà una proprietà della Carlton House Collection, chiamata Market Street Hotel. Situato ai margini dello splendido centro storico di Edimburgo, la natura storica dell’edificio con incantevoli soffitti alti e un sacco di riferimenti storici ospiterà 98 camere dal gusto urbano. Il piano superiore è stato descritto come una “residenza cittadina in stile Champagne” e offrirà una vista meravigliosa su tutta la città.
The Crescent, Buxton, Derbyshire, Inghilterra di nord-ovest

Abbi un po’ di pazienza mentre la storica città termale di Buxton, nel Derbyshire, accoglie un hotel con spa da cinque stelle con 80 camere da letto, il tutto in un edificio storico tutelato. L’hotel farà parte della trasformazione complessiva di The Crescent, luogo originariamente aperto nel 1789 e uno degli edifici più significativi dal punto di vista architettonico in Gran Bretagna. Gli ospiti avranno anche accesso alle splendide Assembly Rooms, un centro termale termale naturale. A completare il tutto ci saranno sei prestigiosi negozi, pronti ad adornare la facciata dell’edificio al piano terra.
The GrandBirmingham, Inghilterra centrale

La possibilità di soggiornare in hotel ospitati in alcuni dei più iconici monumenti architettonici della Gran Bretagna continua a Birmingham, dove uno degli edifici più famosi della città, classificato e tutelato, verrà rasformato in un lussuoso hotel con 180 camere con ristorante e bar , una spa e una infinity pool sul tetto. Mentre l’apertura dell’hotel è prevista per l’inizio del 2019, alcuni deliziosi bar e caffetterie sono già in attività: The AlchemistGusto e il Degrees cafesono già aperti e, dopo l’inaugurazione dell’hotel, delizieranno anche gli ospiti intenti a scoprire Birmingham.

48 ore ….lungo la Wales Way

Read More

Di recente presentazione, The Wales Way è costituita da un gruppo di tre itinerari turistici nazionali, studiati appositamente per attraversare i paesaggi più scenografici ed epici del paese, mettendo in mostra l’affascinante storia del Galles, la bellezza delle sue coste e la molteplicità delle sue attrazioni. Questi percorsi dimostrano come il Galles sia una destinazione per viaggiatori alla ricerca di esperienze autentiche, desiderosi di esplorare luoghi fuori dai sentieri battuti lungo. Le North Wales Way, Cambrian Way e The Coastal Way sono percorribili tutto l’anno. Stiamo per raccontarti come passare 48 ore lungo la Cambrian Way, un percorso per viaggiare da nord a sud del paese per 185 miglia (300 km) lungo la cosiddetta “spina dorsale montuosa” del Galles.

GIORNO UNO

09:00 Inizia il tuo viaggio nella vibrante capitale del Galles, Cardiff, e scopri il paese che stai per attraversare con una visita al National Museum of Wales. Osserva le collezioni di arte, geologia e storia naturale del Galles, nonché le varie mostre temporanee: il museo è completamente gratuito! Fino al 24 febbraio 2019 sarà presente tra le gallerie la famosa Artes Mundi, una mostra biennale internazionale d’arte, con tanto di premio dedicato.

11:00 Viaggia fino alla Royal Mint Experience a Llantrisant, a circa mezz’ora da Cardiff. La Royal Mint (ovvero la zecca di stato) produce e distribuisce monete britanniche e medaglie ufficiali per circa 60 paesi ogni anno e I turisti possono fare una visita guidata delle aree di produzione per scoprire come vengono create le monete. Avrai anche la possibilità di coniare la tua propria moneta. L’esperienza si conclude con una mostra interattiva.

13:00 Lo sapevi che più di 20 diverse varietà di uva sono coltivate nei vigneti di tutto il Galles? Fermati a scoprire sette di queste specie, raggiungendo il Brecon Beacons National Park e visitando le Sugar Loaf Vineyards vicino ad Abergavenny. Il vigneto produce tre bianchi, un rosé e, se il tempo è favorevole, un rosso. Sarai sicuramente ricompensato con la splendida vista sulla Valle di Usk.  Assicurati di fermarti a pranzo nella caffetteria: chiunque non guidi dovrebbe ordinare un buon calice di vino per accompagnare il proprio pasto.

15:00 Un’altra ora di viaggio ti porterà negli splendidi campi di lavanda vicino a Builth Wells. Alla Farmers’ Lavender Fields si producono gli oli profumati che vengono utilizzati nella creazione di creme e lozioni per il corpo. La fattoria è aperta tutto l’anno (anche se il periodo di punta per la lavanda è a metà estate) e per i visitatori ci sono escursioni autoguidate e, fuori stagione, possibilità di visitare la distilleria per vedere come si produce l’olio essenziale di lavanda. Fai scorta di prodotti per la cura del corpo o compra un regalo nello shop. Potrai anche gustare torte e tè.

17:00 A 45 minuti dai campi di lavanda si trova la graziosa market town di Llanidloes, un bel posto alle porte delle Cambrian Mountains. Sappi che questa città si trova nel cuore di Arwystli, un antico regno medievale. È un posto piacevole dove fermarsi e pernottare.

19:00 Cena in città, dato che qui troverai una vasta gamma di ristoranti. Sei in vena di crostate fatte in casa o bistecche succulente? Scopri Bistro Hafren. Fish and Chips sono in cima alla tua lista delle cose da mangiare? Dirigiti verso Evans Fish Bar. E, per un drink dopo cena accompagnato da musica dal vivo, fai una passeggiata fino all’Old Mill Bar, un bar-caffetteria situato in un ex mulino di flanella.
Dove dormire

Llanidloes possiede alcuni interessanti bed and breakfast. Tra questi, il grazioso Unicorn Hoteloffre sei camere classiche mentre il The Whistling Badger  è un pub storico che opera da oltre 100 anni e offre tre differenti camere.
GIORNO DUE

09:00  A poco più di un’ora di macchina da Llanidloes troverai lo Snowdonia National Park dove potrai raggiungere lo straordinario punto panoramico di Bwlch y Groes. Il suo nome significa ‘Passo della Croce’ e questo valico di montagna si trova a 545 metri sopra il livello del mare. Vale la pena di fare il viaggio per arrivare fino a lì.

10:00 La Snodonia è una regione dove l’avventura è di casa. Approfitta di questa caratteristica peculiare dello Snowdonia National Park e dai un’occhiata ad alcune attività davvero elettrizzanti per tenere alto il tuo livello di adrenalina! Hai mai desiderato provare il surf … al coperto? Surf Snowdonia (la riapertura è prevista nella primavera del 2019) è un bacino d’acqua artificiale di 300 metri nel cuore della campagna della Conwy Valley dove potrai fare surf o porvare un corso d’assalto acquatico. Potrai inoltre divertirti nella sua Crash & Splash Lagoon.  In alternativa, Zip World, vicino alla storica città mineraria di Blaenau Ffestiniog, è il posto dove recarsi per vivere un’enorme avventura sotterranea, arrampicarsi attraverso un percorso unico in una miniera di ardesia dismessa o volare sulla più grande zip line d’Europa!

12:30 Per rilassarsi dopo tutta quella avventura, esplora Gwydir Castle, a mezz’ora da Zip World e ai margini dello Snowdonia National Park. Un tempo era la dimora di una potente famiglia locale di nome Wynn ed è considerata una delle migliori case Tudor del Galles

14:00 Fai un viaggio in auto di 40 minuti fino ad arrivare allo splendido Bodnant Estate, situato nella campagna gallese, con una splendida vista sulla Snowdonia. Esplora la magnifica Bodnant Hall, i suoi giardini di vario tipo e ammira i cottage in pietra (dove potrai anche alloggiare) e gli edifici rurali che sono stati restaurati usando tecniche e materiali tradizionali. Non perderti il Garden Center e il Craft Center.

17:00  Dirigiti a nord e guida per  20 minuti da Bodnant fino ad arrivare alla località di mare di Llandudno, nel nord del Galles. Le sue splendide spiagge fatto la fortuna di questo luogo di mare, sin dall’epoca vittoriana. Llandudno è anche il luogo perfetto per I fan di Alice nel Paese delle Meraviglie. Qui troverai  alcuni percorsi dedicati ad Alice nel Paese delle Meraviglie (la vera Alice, Alice Liddell, trascorreva del tempo nella casa di vacanza della sua famiglia a Llandudno). Segui l’ Alice in Wonderland trails e entra nella storia raccontata da Lewis Carroll. La città ospita anche il molo più lungo del Galles (costruito nel 1876), passerella che si estende per 700 metri sul mare. A soli 15 minuti di auto si trova la città fortificata di Conwy, sede dello spettacolare Conwy Castle, costruito dal re inglese Edoardo I il Plantageneto. Cammina sulle sue mura e goditi una splendida vista Conwy e su questa parte del Galles.

19:30  È ora di gustare le delizie locali come l’arrosto di manzo gallese o la spalla di agnello della Conwy Valley, cotta a brasatura lenta. Potrai trovare un assaggio di questi piatti al Bistro Bach in città. Per cenare in un vero pub gallese, prova The Cottage Loaf,, un’affascinante locanda con travi in ​​legno e caminetto. Il suo menù presenta specialità stagionali e classici da pub creati con ingredienti di provenienza locale.
Dove dormire

Llandudno offre una buona combinazione di hotel, dimore di epoca vittoriana e B & B. Uno dei più eleganti e lussuosi è Bodysgallen Hall & Spa, poco fuori dal centro città; si tratta di un romantico hotel situato in una casa di campagna tutelata per il suo valore artistico e storico, con splendidi giardini. Gli ospiti adoreranno la splendida vista che va dalle montagne al mare.

Il Quay Hotel & Spa, situato sull’estuario del Conwy, offre una splendida vista sul Conwy Castle, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, e dispone di fantastiche camere. Cerchi qualcosa più in centro città? Le lussuose camere del St George’s Hotel, affacciate direttamente sul glorioso paesaggio marino di Llandudno. Chiedi una camera con balcone!

Come arrivare: Cardiff, punto di partenza della Cambrian Way, ha il suo aeroporto internazionale. I voli dall’Italia sono pochi e quasi tutti da marzo a ottobre. In alternativa, l’aeroporto più comodo, a un’ora da Cardiff, è quello di Bristol, con voli diretti dall’Italia tutto l’anno. Llandudno, punto finale del nostro itinerario, è a circa un’ora e mezza di treno da Liverpool e a due ore da Manchester.

48 ore a… Glasgow

Read More

La città più grande della Scozia, Glasgow, è rinomata per la sua vivace scena musicale, artistica e culturale, oltre che per il suo ricco patrimonio architettonico e lo shopping di classe mondiale.

La città ha la più grande concentrazione di industrie creative della Gran Bretagna al di fuori di Londra. I suoi beni architettonici vanno dallo splendore vittoriano delle Glasgow City Chambers, allo stile Art Nouveau della rinomata Glasgow School of Art di Charles Rennie Mackintosh, per arrivare all’ultramoderno Riverside Transport Museum progettato da Zaha Hadid. Con oltre 1.500 negozi, questa città è riconosciuta come il secondo più grande centro commerciale della Gran Bretagna.

Glasgow è, inoltre, Città della Musica UNESCO (chiamata comunemente “GTown”) e mette in scena una media di 130 eventi musicali in città ogni settimana. È considerata anche un luogo in cui scoprire nuovi talenti: le band provenienti da qui, o che a Glasgow hanno iniziato la loro carriera includono nomi famosi come Franz Ferdinand, i Fratellis, Belle & Sebastian, Snow Patrol, Travis, Texas e Paolo Nutini.

DOVE DORMIRE:
Il Grand Central Hotel è una struttura a quattro stelle, aperto dal 1879; questo punto di riferimento in stile Queen Anne ha 230 camere e suite. Tra gli ex ospiti possiamo annoverare politici e star di Hollywood. https://www.phcompany.com/principal/glasgow-grand-central-hotel/

Situato sulle rive del fiume Clyde, vicino a The SSE Hydro, il Radisson Red Hotel ha aperto I battenti nel 2018 e offre 174 stanze-studio. L’OUIBar + KTCHEN e il RED Sky Bar sul tetto, con le sue birre artigianali e cocktail di classe saranno un luogo perfetto per tutti I viaggiatori appassionati di stile e cose buone. https://www.radissonred.com/glasgow/

Il più grande hotel della Scozia con 374 camere, il Motel One Glasgow offre un’opzione economica ed elegante con un interno che prende ispirazione dalla sua posizione vicino alla stazione centrale di Glasgow. L’esclusivo One Lounge dell’hotel – perfetto per un caffé a colazione o una riunione tra colleghi – è ispirato all’età dell’oro dei viaggi in treno in Scozia. https://www.motel-one.com/en/hotels/glasgow/

In alternativa, il nuovo Ibis Styles Glasgow Centre West è un altro hotel che mescola convenienza e stile, con ben 137 camere. L’hotel riconosce l’influenza di Glasgow sulla scena musicale globale, quindi tieni d’occhio i nomi delle band e dei luoghi iconici nascosti nell’arredamento e le decorazioni. www.accorhotels.com/gb/ibis-styles-glasgow-centre-west

GIORNO UNO:
11.00 Visita la Gallery of Modern Art
Scopri un’incredibile collezione di arte contemporanea presso la Gallery of Modern Art di Glasgow. Esposizioni stimolanti e mostre temporanee rendono questa galleria uno dei luoghi da vedere in città, con tanto di tour degli edifici ai quali partecipare nel fine settimana e grazie a quali conoscere la storia della galleria e delle mostre in corso. https://www.glasgowlife.org.uk/museums/venues/gallery-of-modern-art-goma

12:15 Segui le tracce degli antichi pionieri
Il campus storico dell’Università di Glasgow è un’altra attrazione turistica molto interessante da non perdere in città. Fai un tour autoguidato della quarta università più antica della Gran Bretagna e segui le orme di famosi visionari legati a questa istituzione,  come il pioniere della televisione John Logie Baird. Non perdere i Cloisters, le imponenti arcate dell’università. Sono presenti in molti film. Prova a ricordare quali! www.gla.ac.uk/about/visit/attractions

13:30 Pranza dove le strade di selciato trionfano
Ashton Lane è  un vicolo di ciottoli vicino all’università ed è un vero tesoro di bar e ristoranti bohémien. Con i suoi interni rustici chic e una birreria all’aperto per bere e mangiare, il bar e ristorante Brel in stile belga è una scelta molto popolare. In alternativa, prova il rinomato Ubiquitous Chip, dove mangiare e bere bene.www.brelbar.com www.ubiquitouschip.co.uk/

14:30 Scopri il lato bohemien di Glasgow
Il quartiere che comprende l’Università di Glasgow e Ashton Lane è noto come West End di Glasgow. Questo quartiere bohémien di case ornate in arenaria e strade di ciottoli merita di essere esplorato. Qui puoi trovare una fantastica gamma di negozi vintage, design, caffè, bar e specialità gastronomiche. La zona ospita anche i pittoreschi Giardini Botanici e Kelvingrove Park, così come la caratteristica e interessante Charles Rennie Mackintosh House. www.peoplemakeglasgow.com/things-to-do/shopping/west-end

16:30 Fai un viaggio nella storia della Scozia e del mondo
Situato nel West End di Glasgow, il Kelvingrove Art Gallery and Museum è un imponente edificio costruito all’inizio del XX Secolo in mattoni rossi. Attualmente è la sede delle più grandi ed eclettiche collezioni d’arte d’Europa ed è una delle attrazioni turistiche più famose della Scozia. Ci sono delle opere iconiche da non perdere nella tua visita come un dipinto di Salvador Dali, il Cristo di San Giovanni della Croce, oltre alla storia e all’archeologia scozzese, ai dinosauri, all’antico Egitto, alle armi e alle armature e agli grandi maestri olandesi. Diverse mostre straordinarie relative al centenario della fine della prima guerra mondiale continueranno anche nella prima metà del 2019. Da fine gennaio si potrà percorrere il Natural History Trail per esplorare il mondo naturale della Scozia.  www.glasgowlife.org.uk/museums/kelvingrove

19:30 Cena in un quartiere alla moda
Una volta un’area industriale frequentata dai lavoratori portuali, Finnieston è ora un quartiere con una nuova atmosfera molto cool. L’area è stata testimone di un cambiamento davvero positivo e significativo grazie ai Giochi del Commonwealth, tenutisi a Glasgow 2014. Conosciuto come “The Strip”, un tratto di Argyle Street è ora fiancheggiato da pop-up bar e ristoranti eclettici, tra I quali scegliere. Qui troverai l’atmosfera industriale di The Gannet, cucina indiana in stile tapas al Mother India’s Café, o pesce e crostacei a Crabshakk.
www.thegannetgla.com www.motherindia.co.uk http://www.crabshakk.com/

21:30 Gusta un cocktail o un ottimo whisky
Dopo cena, le opzioni lungo Argyle Street spaziano dai cocktail al Kelvingrove Café o a un cocktail con whisky scozzese e musica tradizionale dal vivo al Ben Nevis.  www.kelvingrovecafe.com www.thebennevis.co.uk

GIORNO DUE:

9:30 Visita il museo dei viaggi e dei trasporti

Votato come Museo Europeo dell’anno nel 2013 e progettato dall’archistar Zaha Hadid, il Riverside Museum è il museo scozzese dei trasporti e dei viaggi. La sua collezione comprende una storica Tall Ship, un’icona del patrimonio navale di Glasgow ormeggiata sul fiume,  mentre all’interno del vasto spazio della galleria ci sono tram, filobus, auto d’epoca, biciclette e motociclette – ogni oggetto racconta una storia unica. La visita è gratuita. Scopri la storia dei messaggeri telegrafici di Glasgow, in esposizione per tutto il 2019 e tieni d’occhio le numerose mostre temporanee di uno e due giorni che si tengono durante tutto l’anno. www.glasgowlife.org.uk/museums/riverside

11:00 Un brunch in stile scozzese

Goditi un delizioso brunch scozzese da Cup, una delle sale da tè di Glasgow. L’interno vittoriano piastrellato di Cup Tea Lounge è davvero sorprendente. C’è anche la Tea Room nel West End di Glasgow e il Tea Tea Garden nell’elegante Merchant City. Qui potrai anche fare colazione con bontà che comprendono pancetta affumicata scozzese, salsicce e fagioli fatti in casa. Altre scelte includono uova alla Benedict o alla Florentine, Royal o Stornoway – le ultime due con salmone affumicato scozzese o Stornoway Black Pudding. The Cup Glasgow è un’altra ottima scelta per il tè del pomeriggio. www.cupglasgow.co.uk

12:00 Fai shopping come se non ci fosse un domani

Con oltre 1.500 negozi, Glasgow è riconosciuta come il secondo più grande centro commerciale della Gran Bretagna, fornendo una delle migliori esperienze di shopping più intense fuori Londra. Glasgow’s Style Mile è il quartiere commerciale centrale della città, con i negozi dei grandi marchi su High Street. Nascosto dietro il centro della città si trova la Merchant City, uno dei quartieri più antichi di Glasgow e un’area di enorme interesse architettonico. Risalente al 1750, ospitava i magazzini di ricchi mercanti. Quei vecchi magazzini sono diventati boutique di stilisti, bar, ristoranti ed eleganti appartamenti in stile loft. www.peoplemakeglasgow.com/things-to-do/shopping

14:30 Una gita fuori città in una grande dimora di campagna

Facilmente raggiungibile dal centro di Glasgow, Pollok House è una grande proprietà di campagna costruita nel 1752. Ora parte del National Trust for Scotland, le sue lussuose stanze del piano nobile sono piene di mobili d’epoca e opere d’arte, mentre al piano di sotto si trovano ampi alloggi di per il personale di servizio. Dopo la tua visita, noleggia una bicicletta per esplorare il circostante Pollok Country Park – fate attenzione alle mucche delle Hghland e ai cavalli Clydesdale.  ìnts.org.uk/pollokhouse .

19:30 Gusta una apple ale e abbondanti pietanze scozzesi

Il primo birrificio artigianale esperienziale della Gran Bretagna, Drygate, produce una gamma di birre e IPA e ospita ben 26 spine e una selezione di bottiglie molto curata. La loro birreria di Glasgow ospita anche il Craft Beer Bar & Kitchen di Drygate che serve prodotti scozzesi stagionali, hamburger e salumi. www.drygate.com

22:00 Goditi la città della Musica

Glasgow è designata Città della Musica dell’UNESCO grazie alla sua fiorente scena musicale e alla moltitudine di luoghi di musica dal vivo. King Tut’s Wah Hut è costantemente definito il miglior locale di musica dal vivo della Gran Bretagna, oppure c’è la leggendaria Glasgow Barrowland Ballroom nella zona est di Glasgow, oltre a Saint Luke’s, un’eccitante sede di musica e arte in una ex chiesa parrocchiale restaurata. www.kingtuts.co.uk http://barrowland-ballroom.co.uk/ www.stlukesglasgow.com

COME ARRIVARE

Glasgow è facilmente raggiungibile dall’Italia, grazie ai molteplici voli lowcost che atterrano direttamente all’aeroporto della città. In alternativa si può volare su Edimburgo e prendere poi il treno per raggiungere Glasgow. Le due città distano circa un’ora di treno.

 

Focus gustoso su…Manchester

Read More

Considerata una delle città più grandi e vivaci della Gran Bretagna, Manchester, nel nord-ovest dell’Inghilterra, vanta una scena gastronomica in continua evoluzione. La Big City del nord è riccac di caffè, bar e ristoranti a mercati alimentari le cui bancarelle vendono il meglio dei prodotti locali. La crescita della sua offerta di cucina vegana e vegetariana non mostra alcun segno di rallentamento e la scena legata alle bevande di qualità è in forte espansione. La lunga storia che lega Manchester al commercio globale ha portato ad una vasta gamma di scelte di cucina internazionale in tutta la città.
Dove gustare le migliori specialità regionali

Eccles Cake – Burrosi dolci di pastasfoglia che racchiudiono succulenti ribes: che bontà questi dolcetti! Si dice siano originari della città di Eccles, un sobborgo di Manchester. Ovunque in città è possibile gustare uno di questi delizioni dolci ma, per un trattamento speciale, dirigeti verso il luogo di nascita di queste bontà, ovvero il Malaga Drift Coffee Company.
Manchester Tart – La Manchester Tart si dice sia una variazione dell’originale pudding di Manchester, dolce indicato per la prima volta dalla famosa scrittrice di cucina vittoriana Mrs Beeton. Questa combinazione deliziosa di marmellata di lamponi, crema pasticcera e fiocchi di cocco racchiusi in pasta frolla si può trovare in molte panetterie e pasticcerie del centro città e dei sobborghi. Stai facendo shopping ad Arndale marketVai in cerca della la bancarella del panificio Hansford’s per provare la sua versione.
Lancashire Hot Pot – La storia di questo delizioso stufato di agnello e cipolla condito con un lo stesso tipo di condimento risale alla Rivoluzione Industriale, momento in cui si dice sia stata inventata la ricetta. A quei tempi, le lunghe ore di lavoro obbligavano le donne a mettere a cucinare lo stufato e il pudding al mattino, lasciarlo rosolare mentre loro lavoravano e poi servirlo al ritorno dalla fabbrica. Per un assaggio autentico di questo piatto sostanzioso, ordinane uno al Annie’s Restaurant and Tea Shop, (di proprietà dell’attrice di Coronation Street Jennie McAlpine) specializzato in un menu di piatti tradizionali locali e britannici.
Vimto – Creato a Manchester da John Noel Nichols nel 1908 e originariamente venduto come tonico per la salute, questa bevanda analcolica dal sapore di lamponi, uva e ribes nero mescolati con una miscela di erbe e spezie divenne un cordiale nel 1913. Ora puoi trovarla in ogni supermercato  ma l’innovativo ristorante di Manchester Grafene ha creato un cocktail ispirato al Vimto chiamato Vimto Gardens, un mix tra il Sipsmith Gin di Manchester’s Bramble, il polpa di Vimto di Grafene e  limone.
5 esperienze enogastronomiche da non perdere

Un consiglio per tutti gli amanti del gin. Three River’s Gin School è considerata l’esperienza numero uno da fare a Manchester, secondo TripAdvisor. Questa esperienza di gin interattiva è ti accoglierà nella Distilleria City of Manchester, la prima distilleria del centro città e sede del Gin Three Rivers di Manchester. L’esperienza inizia con un gin and tonic mentre ti verrà raccontata la breve storia della distilleria e la storia del gin, prima di intraprendere un tour in distilleria stessa, assaggiando quattro drink gratuiti a base di gin e creando la tua bottiglia di gin personalizzata da portare a casa.

La parola “scran” è un termine popolare usato nel nord dell’Inghilterra per descrivere il cibo . Il termine è stato ripreso ora da Scranchester Tours, un tour gastronomico, multi-fermata che ti racconterà il cibo e le storie più nascoste della città attraverso una serie di degustazioni durante un’esperienza che dura quattro ore. Scoprirai come il cibo e le bevande della città raccontino legami con la sua storia. Ti verranno raccontate cose interessanti come la dieta dei tempi vittoriani e I retroscena del quartiere di Little Italy di Ancoat, luogo di nascita di moltissime gelaterie. Assaggerai anche alcuni dei migliori “scran” che la città ha da offrire … partecipa al tour quando hai un buchino nello stomaco. La fame è richiesta!

Manchester è sede di una serie di birrifici artigianali. Sei curioso e vuoi conoscerli e assaggiare la birra made in Manchester? Prenota su una delle esperienze di Manchester Brewery Tours. La Microbrewery Experience ti guiderà per ben 4 ore, periodo di tempo nel quale esplorerai e imparerai a conoscere quattro delle birrerie artigianali della città, così come il processo di produzione della birra. Ovviamente, avrai la possibilità di degustare. In alternativa, prenota il  Manchester Beer Tasting Tour o la Master Class Manchester Beer Pair, dove le birre locali sono abbinate a formaggi e proposte di carne.

Esplora la brillante scena dello street food, birre artigianali e musica dal vivo che si troverai durante GRUB, la settimanale fiera del cibo di strada. Si tiene al Fairfield Social Club nella rigenerata zona di Mayfield, ogni venerdì e sabato, con la domenica dedicata al cibo vegano, con tanto di hashtag #PlantPoweredSundays. È un ottimo posto per incontrare gente del posto perché c’è una vera atmosfera di comunità. La missuion di GRUB è quello di supportare nuovi commercianti di zona e aziende indipendenti di Manchester. Questo è il posto giusto per fare una vera e propria esperienza culinaria mancuniana.

Con sede nel quartiere benestante di Didsbury, Food Sorcery & Barista School offre esperienze culinarie guidate da esperti chef e produttori locali. Ci sono lezioni su tutti gli argomenti, dagli alimenti da tutto il mondo ai corsi di cucina per sola carne e produzione di formaggi, così come le lezioni di “cibo salutare” dove si creano piatti deliziosi per mantenersi in salute. Gli amanti del caffè dovrebbero buttare lo sguardo sui corsi di caffè, organizzati per migliorare le  abilità da barista o imparare a preparare la miscela perfetta a casa propria.

 

I ristoranti top nei quali devi assolutamente andare

The French – Fantastico esempio di cucina raffinata britannica, al suo meglio, The French si trova nella sala da pranzo del Midland Hotel, un edificio tutelato perché di gran valore storico. Guidato dallo chef Adam Reid, cuoco nato a Manchester che ha lavorato in molti ristoranti con stelle Michelin, i suoi menu a quattro, sei e nove portate combinano prodotti stagionali con moderni sapori britannici, come il cervo rosso della Cumbria con mele cotogne in salamoia, girolles e mirtilli. Oppure ancora il formaggio di Tunworth e crema di broccoli.

Where the Light Gets In – Un ristorante britannico che utilizza ingredienti coltivati direttamente per poter dare vita ai propri menù, Where The Light Gets In – con sede a Stockport a mezz’ora fuori dal centro di Manchester – porta grandi sapori e qualità nei suoi piatti. Non è disponibile un menu fisso; lo chef Sam Buckley crea un’esperienza culinaria secondo quanto disponibile tra pesce, verdure e carne, il tutto servito all’interno di un’ambientazione eclettica data da un ex un magazzino di caffè di epoca vittoriana.
Il premiato e pionieristico ristorante Allotment si è trasferito da Stockport a un sito più grande nel centro di Manchester. Guidato dallo chef-proprietario Matthew Nutter, il menu innovativo e di questo ristorante ha conquistato il titolo di “Miglior ristorante vegetariano nel Regno Unito”. Scegli il piatto che preferisci dal suo menu esclusivo o da un menu degustazione di sette o dieci portate, che include piatti appetitosi come il sedano rapa brasato con barbabietola dorata, rosmarino, pomodoro arrossato e besciamella o Thai Squash Pie con pan di spezie, tamarindo e ananas salato
El Gato Negro – Ritrova sapori di Spagna nel centro della città in questo ristorante di tapas situato in una casa storica ristrutturata. Le proposte seguono l’andamento delle stagioni e le tipiche tapas spagnole sono realizzate utilizzando ingredienti locali. Guarda le creazioni prendere vita al tavolo dello chef e osserva le stelle se ceni all’ultimo piano,  porzione del ristorante che si trova sotto un tetto pronto ad aprirsi, stagione e meteo permettendo.

Bundobust – Perfetto nel rappresentare la forte offerta di cucina internazionale di Manchester, Bundobust serve deliziosi street food indiani e birre artigianali, rendendo questo uno dei luoghi da frequentare assolutamente a Manchester per una cucina semplice, gustosa e di qualità. Un posto così viene comunemente chiamato “beer & Indian” , nel gergo mancunian. Il Bundobust si trova vicino al Northern Quarter e offre cibo di strada ispirato a quello della zona indiana di Gujurat e serve birra artigianale da birrifici locali e internazionali.

Rudy’s – Questa piccola fetta di Napoli si trova nel cuore di Manchester. Il ristorante pizzeria Rudy’s prepara a mano la pasta per la pizza ogni giorno, proprio come a Napoli. Oltre ai condimenti per pizza più conosciuti, è possibile trovare deliziose proposte settimanali, come Ancoats Speciale, una pizza con crema di zucca, scamoza, coppa, rucola e pepe nero. Questa pizzeria ha due sedi, una in Peter Street nel centro città e una in Ancoats.
The Refuge by Volta – annidato nel Principal Hotel, edificio protetto e classificato, questo ristorante e bar serve deliziosi piatti a base di piccole proposte come crocchette di baccalà, salsicce Merguez con lenticchie e tuorlo d’uovo croccante e pakora di barbabietola con ketchup al tamarindo. Questo ristorante è gestito da DJ trasformatisi in ristoratori Luke Cowdrey e Justin Crawford, AKA gli Unabombers. Qui troverai anche il People’s Lunch: si tratta di una selezione che cambia regolarmente, con tante proposte speciali. Il cibo è ispirato alla cucina mondiale ma utilizza ingredienti provenienti dal nord ovest dell’Inghilterra. E con due dj al timone non è sorprende che, durante il fine settimana, ci sia anche della musica notevole.

Mackie Mayor – Un’importante ristrutturazione ha visto questo mercato di epoca vittoriana acquisire nuova forza e nuova vita. Il Mackie Mayor è una food-court che si trova ai margini del Northern Quarter e si presenta come due piani pieni di tavoli e proposte speciali sotto un tetto di vetro. Ospita fino a 500 commensali che possono accomodarsi sui lunghi tavoli. Le scelte dei clienti comprendono spesso i panini al vapore taiwanesi di Bao House per arrivare alle proposte di pesce da pesca britannica rigorosamente isostenibile del Fin Fish Bar. Troverai anche pizza, rosticceria, cucina italiana, caffè, vini e birra.
Un itinerario gustoso di 48 ore a Manchester

 

Giorno uno

 

07:30 Inizia con una colazione di prima mattino da Ezra & Gil, un ritrovo perfetto per chi ama le caffetterie dal gusto urbano. Si trova nel Northern Quarter, ospitato in un ex showroom di abbigliamento. Scegli tra un menu completo che include puré di zucca su pane tostato, muesli preparato in casa e omelette verde in stile greco.
10:00 È di nuovo ora di avere fame. Assicurati che ci sia un po’ di posto nel tuo stomaco quando ti unirai al Northern Quarter Taster Walk, un tour guidato di Manchester Food Walks, dove scoprirai la storia e la cultura gastronomica di Manchester, visitando alcuni dei migliori luoghi in città. Una delle passeggiate disponibili (che potrebbe svolgersi proprio durante l’ora di pranzo) è una festa itinerante composta da cinque piccoli piatti di vari ristoranti presenti nel Northern Quarter. La guida ti accompagnerà attraverso i mercati del quartiere storico, I ristoranti di curry e le destinazioni cult come Afflecks Palace.
13:00 Ancora affamato? Prendi un tavolo al Trof, sempre nel Northern Quarter, per sgranocchiare hamburger, panini e insalate e fare qualche assaggio dall’ampio menù delle birre. Pianifica, eventualmente, di tornare qui alla sera per goderti le sue proposte dedicate ai bourbon. In alternativa, torna di domenica per il suo evento ‘Roasts & Records’, durante il quale potrai gustare qualcosa di tradizionale come il Sunday Roast con dell’ottima musica come sottofondo.

14:00 La Runaway Brewery produce artigianalmente le sue birre dal sapore moderno, riconoscibilmente britannico, in piccoli lotti presso il proprio microbirrificio. Assaggia la sua vasta gamma composta da Pale Ales, IPA, Smoked Porter e American Brown Ales. Oltre a queste, troverai birre stagionali. I tour del birrificio si tengono ogni sabato. Ricordati di prenotarlo.
17:00 Per avre una prova della grande creatività di Manchester, ordina un cocktail da Apotheca. Questo locale opta per bevande dal nome brillante (e dal sapore sorprendente) come Bacon and Brown Sauce Bloody Mary, Hazy Memoirs of a Geisha o Selfie Inflicted, dove ingredienti come liquori al lychee o ai piselli wasabi potrebbero fare la loro apparizione. L’arredamento è innovativo quanto i cocktail: pensate ad un tocco di antiquariato e comodi divani in pelle.

19:00 Prendendo posto all’interno di un imponente edificio di quattro piani con struttura in legno nel centro del quartiere commerciale di Spinningfields, The Ivy porterà a Manchester un hotspot degno di grandi celebrità londinesi, quando aprirà I battenti Novembre. La brasserie, che offre un menu disponibile tutto il giorno, sarà aperta sette giorni su sette e promette un mix di piatti moderni britannici e internazionali.

 

Giorno due

09:00 Il distretto di New Islington è la casa di Pollen Bakery, un panificio con un immagine molto scandinava, sul bancone del quale troverai pane e torte ancora caldi di forno. Inizia la giornata con uno dei suoi famosi pani (a base di cinque semi, porridge di avena e segale Pollen) o uno dei suoi prodotti da forno in stile Viennoiserie. Potrai scegliere ancora tra panini alla cannella e  deliziose Manchester Tart, fino ad arrivare alle prelibatezze stagionali tipicamente britanniche come I pasticcini con fragole e pistacchi.

10:00 Ecco la tua occasione per sperimentare il foraging urbano. La scuola di cucina con sede a Manchester e la onlus Cracking Good Food, promuovono una cucina stagionale sostenibile. Queste realtà si occupano di un programma di foraging che viene svolto nei quartieri di Didsbury, Chorlton e Sale. Tutto riflette l’andamento delle stagioni e vengono organizzare delle speciali “cacce” ai funghi in autunno o raccolta di fiori di sambuco in estate.

13:00 Inaugurato nel settembre 2018, Canto è un moderno ristorante portoghese nato dallo chef de El Gato Negro, Simon Shaw. Come il suo pluripremiato fratello, Canto propone piatti semplici, moderni e distintivi, ispirandosi alle tradizioni culinarie del Portogallo, perfette per una pausa pranzo gustosa.
15:00 Manchester ha un’affascinante storia legata al mondo del gin, da scoprire assolutamente con Gin Journey Manchester. Il tour include una visita alla distilleria, un “Gin Guardian” per raccontare tutte le storie e la storia di questo distillato e un assaggio di cinque campioni di gin appositamente selezionati per il tour, cinque cocktail a base di gin e, ovviamente, un autista per trasportarti da un luogo all’altro.

19:30 Cena presso la Peter Street Kitchen, di recente apertura, parte di un rinnovamento multimilionario dello storico Radisson Blu Edwardian Hotel. Questo ristorante è interamente dedicato a “cene condivise”, con un menu composto da piccoli piatti di due cucine diverse; giapponese e messicano.
Food festival nel 2019

Manchester Food and Drink Festival – 2019 data da confermare, solitamente da fine settembre a inizio ottobre.

Bolton Food and Drink Festival – a mezz’ora da Manchester, questo grande festival si svolge in agosto.

Indy Man Beer Con – In ottobre, nei meravigliosi dintorni dei Victoria Baths, edificio sotto tutela per l’alto valore artistico. Questo posto è quello giusto da visitare per trovare birrerie indipendenti che mettono in mostra le loro produzioni.

5 modi lussuosi per viaggiare in Gran Bretagna

Read More

Viaggia da un punto all’altro della Gran Bretagna con le modalità che stiamo per raccontarti. Trasformerai ogni spostamento in una vera e propria esperienza di classe.

Treno

Una delle più grandi esperienze di viaggio deve comprendere la possibilità di rilassarsi con un bicchiere di Champagne, da assaporare in un ambiente lussuoso mentre si guarda fuori dalla finestra in uno scenario bellissimo e in continua evoluzione. Il viaggio in treno a bordo del sontuoso Belmond Royal Scotsman (il treno gemello del Simplon Orient Express di Venezia) evoca il romanticismo del viaggio di un’epoca passata e offre un’esperienza esclusiva; solo un massimo di 36 ospiti possono salire a borto, qualsiasi sia l’itinerario di viaggio. Ci sono vari percorsi disponibili; gli amanti del whisky dovrebbero tenere d’occhio il Malt Whisky Trail o gli appassionati di storia possono prenotare un viaggio che porta a visitare castelli e tenute di campagna. L’esperienza a bordo che è indimenticabile come le soste lungo il percorso. Sul treno troverai anche un centro benessere con vari trattamenti disponibili. Goditi una cena raffinata tra le sue due eleganti carrozze ristorante e rilassti nella carrozza panoramica in stile Edoardiano.

Anche se hai solo un giorno libero, puoi provare il brivido del viaggio in treno di lusso cenando a bordo della Northern Belle, che parte dalle stazioni regionali di tutto il Regno Unito e ti porterà attraverso alcune delle zone di campagna più spettacolari. Goditi i ricevimenti con Champagne, le grandi cene o i sontuosi tè pomeridiani nelle sue splendide carrozze, ognuna delle quali prende il nome da un castello britannico o da una casa signorile.

 

Mongolfiera

Ammira l’eccezionale bellezza della campagna britannica mentre sorvoli il paesaggio in un viaggio esclusivo in mongolfiera. Ci sono diverse destinazioni proposte dalle varie società che gestiscono voli in mongolfiera; un esempio è Kent Ballooning, che offre voli in mongolfiera sul “Giardino d’Inghilterra” – la contea del Kent – nel sud-est dell’Inghilterra. Esiste anche l’ozpione VIP:Due passeggeri si imbarcano su di una molgolfiera privata. In volo sarà servito lo champagne.

In alternativa, perché non prendere parte al più famoso festival della mongolfiera della Gran Bretagna prenotando un viaggio con Virgin Balloon Flights durante il Bristol Balloon Fiesta, che ritornerà nell’agosto 2019? Volerari sopra I suggestivi paesaggi del Somerset e, per tre-quattro ore, potrai vedere tutte le altre mongolfiere prendere parte alla festa accanto a te, mentre sorseggi champagne!
Elicottero

Osserva la Gran Bretagna da una diversa angolazione mentre voli sopra di essa in elicottero … con tanto di pilota esperto, ovviamente! Devi solo sederti e goderti il ​​paesaggio. Se ti trovi nella capitale del Regno Unito, uno dei modi più esclusivi per vedere Londra è a bordo dell’elicottero di The London Helicopter in un viaggio che ti mostrerà tutti i simboli della città, dalla Royal Albert Hall e Hyde Park, dalla Cattedrale di St Paul e la Torre di Londra. Le proposte comprendono anche dei pacchetti speciali che includono un’auto con autista per condurti al punto di partenza e riportarti al tuo hotel dopo l’atterraggio all’eliporto di Battersea. Puoi completare il viaggio con un bicchiere o due di Champagne nel vicino “The Pad” al Crowne Plaza. I voli in elicottero possono, ovviamente, essere più che bellissime visite turistiche.Aerial Charter Scotland, per esempio, offre gli Helicopter Distillery Tours, dove gli amanti del whisky possono viaggiare tra le distillerie delle cinque distinte regioni della Scozia produttrici di whisky. In questo mondo potrai osservare i magnifici laghi, le montagne spettacolari e le città vivaci mentre ti sollevi in ​​cielo in viaggio tra le varie distillerie in programma.
In crociera

La Gran Bretagna è un’isola, quindi quale modo migliore di esplorarla se non a bordo di una nave da crociera di lusso? Ci sono molte compagnie che offrono itinerari per conoscere il nostro territorio: dalle isole scozzesi più remote alle crociere che toccano le coste della Gran Bretagna. Ci sono proposte tutto incluso, lusso compreso: ci sarà un maggiordomo a occuparsi di te, troverai ristoranti gourmet, assaggerai vini raffinati e champagne. Alloggerai in suite con verande private e ti rilassarai alle terme. Le maggiori compagnie di riferimento sono Regent Seven Seas, Six Star Cruises e Silversea.

Una crociera di due settimane con Silversea parte da Londra e si ferma in porti in luoghi spettacolari come le isole di Scilly al largo della costa della Cornovaglia nella punta sud-occidentale dell’Inghilterra; l’eccitante città di Belfast nell’Irlanda del Nord, le meravigliose isole scozzesi di Lewis, Shetland, Orkney e Mull e la vibrante capitale scozzese di Edimburgo. Six Star Cruises offre una rotta ‘British Isles Legacy’, con fermate a Fowey in Cornovaglia, Liverpool nel nord-ovest dell’Inghilterra e in Scozia, mentre Regent Seven Seaspropone la crociera’ Treasures of the British Isles ‘, con partenza da Bristol, verso alle isole scozzesi e Aberdeen, prima di visitare Guernsey nelle Isole del Canale e le Isole di Scilly.
Auto con autista

Goditi un vero trattamento VIP visitando alcune delle principali attrazioni della Gran Bretagna e le più belle destinazioni con un veicolo di lusso con autista. Vi è una grande varietà di società in tutta la Gran Bretagna che offrono questo tipo di servizio, ma per migliorare ulteriormente l’esperienza, assicurati che il tuo autista sia anche una guida esperta. British Chauffeur Tours offre tour su misura per soddisfare i singoli interessi, ma propone anche viaggi popolari come i tour di Harry Potter, i tour del calcio e le visite ai Cotswolds. Hai mai desiderato di dare spazio al James Bond che è in te? Prenota il suo tour l’Espionage London Tour per scoprire il mondo segreto della spia – tutto, ovviamente, dalla comodità di un’auto di lusso. I visitatori possono anche creare tour personalizzati su più giorni. British Heritage Chauffeur Tours, per esempio, offre viaggi completi in Galles, Inghilterra o Scozia, che includono sistemazioni a cinque stelle lungo il percorso- Ci sono anche tour tematici, da Poldark alla Regina Victoria.

Eventi del 2019 in Gran Bretagna

Read More

1 gennaio

La parata di Capodanno di Londra si è trasformata in uno dei più grandi spettacoli di strada del mondo, con circa 10.000 artisti provenienti da tutto il mondo e un pubblico che si avvicina a 500.000 spettatori. La sfilata inizia alle 12:00 ed è piena di bande musicali, cheerleaders, acrobati, aquiloni e altro.
Stoats Loony Dook, Edimburgo, Scozia

1 gennaio

Benvenuto nel nuovo anno col botto! Unisciti a migliaia di “Dooker” per il Loony Dook (noto anche come “tuffo pazzo”!) Partecipando, in primis, a questa nuotata annuale nel freddo (per non dire congelato) fiume Forth e, di seguito, prendendo parte alla Dooker Parade su High Street. La tradizione dura da più di 30 anni e i partecipanti raccolgono decine di migliaia di sterline da dare in beneficenza. Gli spettatori sono invitati a tifare per i Dooker in vari punti panoramici lungo il percorso o sulla spiaggia.
London Fashion Week Men’s, Londra, Inghilterra

5 – 7 gennaio

Il meglio della moda maschile britannica arriva nella capitale, con sfilate, eventi e presentazioni.

Celtic Connections, Glasgow, Scozia

17 gennaio – 3 febbraio

Si tratta del festival annuale di folk, roots e world music di Glasgow, evento che celebra la musica celtica e le sue connessioni con le culture di tutto il mondo. È il più grande festival invernale di musica del suo genere e la principale celebrazione britannica della musica celtica, con oltre 2000 artisti e 300 eventi in 20 luoghi, tra cui concerti, ceilidh, conferenze, mostre d’arte e workshop.
Slapstick Festival, Bristol, Inghilterra

18 – 20 gennaio (e 10 febbraio)

Inizia l’anno di buon umore con lo Slapstick Festival, l’evento annuale che celebra la scena artistica del muto. Si terrà, come ogni anno, a Bristol dove si riuniranno commedianti, esperti e storici del cinema in una appassionata ed esilarante celebrazione della classica commedia muta e visiva. Il suo Silent Comedy Gala ha una data a se stante a febbraio e si terrà all’Hyppodrome Theatre di Bristol per il 2019. Uno schermo HD di grandi dimensioni mostrerà i classici accompagnati dal Bristol Ensemble, orchesta di 40 elementi che eseguirà la colonna sonora durante la proiezione del capolavoro di Chaplin Modern Times (1936).

Continue reading “Eventi del 2019 in Gran Bretagna”

La Norvegia cresce tutto l’anno

Read More

Credit: Bergen Tourist Board / Robin Strand – visitBergen.com

I nuovi dati pubblicati da Statistics Norway relativamente al turismo confermano il trend positivo degli ultimi anni.
pernottamenti degli italiani in Norvegia nel 2018 sono stati 271.612, con una crescita pari all’8%rispetto all’anno precedente, stabilendo il nuovo record assoluto.
Ancora una volta i fiordi, e in particolare la regione di Bergen, si sono rivelati la destinazione preferita dagli italiani. Da rimarcare è anche il successo ottenuto dal Nordland, con le isole Lofoten e Vesterålen, che ha registrato un aumento del 22%.
Si riconferma la predilezione per l’estate: il 62% dei pernottamenti di italiani è concentrato nei mesi di giugno, luglio e agosto. In media gli italiani hanno soggiornato nel periodo estivo per oltre 11 giorni.
Anche la stagione invernale – spinta dalla possibilità di vivere esperienze uniche nella natura artica e vedere l’aurora boreale – ottiene ottimi risultati, rappresentando un quarto del totale, con un aumento dei pernottamenti del 16% rispetto allo stesso periodo del 2017. Questi dati si inseriscono in una progressiva tendenza alla destagionalizzazione emersa negli ultimi 10 anni: dal 2008 al 2018 i pernottamenti nel periodo ottobre/marzo hanno registrato un ragguardevole +143,6%.
Non stupisce che i turisti italiani in Norvegia siano tra i fruitori maggiori delle attrazioni culturali, ma è da rimarcare come siano anche quelli che più apprezzano le attività all’aria aperta.
L’hotel resta il tipo di alloggio preferito dai turisti italiani (77,14%), seguito dal campeggio (14%), dalla casa vacanza e infine dall’ostello.

Ticketmaster in prima fila nella lotta contro il cancro

In occasione del World Cancer Day, la Giornata Mondiale contro il Cancro promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, Ticketmaster UK annuncia la propria partnership con Cancer Research UK – il più grande finanziatore della ricerca sul cancro indipendente al mondo – e il suo network di associazioni benefiche, per raccogliere fondi in vari mercati internazionali.

In qualità di piattaforma leader mondiale nella vendita di biglietti, Ticketmaster sosterrà le associazioni benefiche impegnate nella lotta contro il cancro in 20 mercati tra Europa e Australasia. Le iniziative a favore della ricerca oncologica spazieranno dalle attività di fundraising dedicate ai dipendenti alla possibilità di aggiungere una donazione ai biglietti acquistati sui siti e-commerce di Ticketmaster, passando per campagne di sensibilizzazione dedicate al grande pubblico.

“Sono orgoglioso di annunciare la nostra partnership con Cancer Research UK,” commenta Mark Yovich, Presidente di Ticketmaster International. “Pensando alla vita di tutti i giorni, il cancro ha probabilmente toccato tutti noi da vicino – la nostra famiglia, gli amici o addirittura i colleghi. Unendo tutti i nostri mercati a livello internazionale, possiamo amplificare i nostri sforzi su scala globale, apportando un grande contributo alla lotta contro il cancro. I nostri team sentono grande affinità per questa causa, e ripongo grande speranza in ciò che insieme riusciremo a raccogliere per Cancer Research, quest’anno e in quelli a venire”.

In Italia, Ticketmaster ha siglato una partnership con AIRC, che nella giornata di lunedì 4 febbraio partecipa al World Cancer Day promuovendo la campagna ‘I Am and I Will’, invitando tutti i cittadini a impegnarsi in prima persona nella battaglia contro il cancro. Ticketmaster Italia contribuirà alla campagna in maniera duplice: oltre a sostenere direttamente AIRC, dal 4 al 10 febbraio attiverà una campagna di comunicazione online dedicata alla sensibilizzazione, invitando tutti gli utenti a effettuare una donazione su airc.it per sostenere il lavoro dei 5.000 ricercatori ogni giorno al lavoro per costruire un futuro sempre più libero dal cancro.

“Quella contro il cancro è una sfida per la quale ci impegniamo fortemente, come individui e come azienda,”aggiunge Daniele Bei, Managing Director di Ticketmaster Italia. “Pertanto, per noi è un onore potervi contribuire e coinvolgere in questa nobile causa non solo i fan che ogni giorno acquistano biglietti sulla nostra piattaforma, ma tutto il grande pubblico italiano, chiedendo di unirsi a noi per combattere insieme questa battaglia”.

Sei luoghi di benessere dove accogliere il nuovo anno in UK

Senti la necessità di disintossicarti dopo le pranzi e cenoni? Ecco una selezione luoghi del benessere in Gran Bretagna, dai quali salutare l’arrivo del nuovo anno.
Gilpin Hotel & Spa, Lake District, Inghilterra di nord-ovest

I meravigliosi paesaggi del Lake District sono fonte d’ispirazione sufficiente per far desiderare a qualcuno di abbracciare uno stile di vita più salutare, come proposito per il nuovo anno. Per provare questo, e molto di più, fai il check-in al Gilpin Hotel per un’esperienza di benessere di grande qualità. Oltre alle 25 camere da letto, tutte con vista sul lago, l’hotel offre cinque nuove Lodge Spa distaccate.  In ognuna troverete una spa privata (immagina saune all’aperto e vasche idromassaggio per idroterapia e docce in stile pioggia e bagni turchi pieni di vapore).  In alternativa puoi soggiornare presso la Gilpin Lake House, situata a un miglio di distanza in una tenuta separata. Questo è veramente un santuario del benessere, disponibile per essere prenotato e utilizzato privatamente da 12 persone. Possiede il suo lago, vasche idromassaggio, sauna, piscina. la Jetty Spa, ovvero una sala per trattamenti spa in stile svedese situata sotto una copertura creata dagli alberi. Completa l’esperienza di relax gustando piatti sani e appetitosi presso il ristorante HRiSHi, premiato con stelle Michelin.
The Sharpham Trust, Devon, Inghilterra di sud-ovest

Situato in una tenuta di 550 acri sul fiume Dart nel Devon meridionale, lo Sharpham Trust mira a portare la natura e la completa mindfulness ai suoi ospiti. Il suo programma di ritiri di mediazione si svolge al The Barn, un linhay convertito (un tipo di fattoria a due piani particolarmente diffuso nel Devon), mentre i suoi ritiri dedicati alla mindfulness si svolgono nella villa georgiana di Sharpham House, edificio tutelato. Il Trust, attivo da oltre 30 anni, porta le sue esperenzie di benessere nel meraviglioso parco progettato da Capability Brown. Sono inoltre disponibili ritiri nei boschi, che offrono una fantastica opportunità di essere molto vicini alla natura. Gli ospiti potranno soggironare nelle iurte nei boschi, o considerare di prenotare uno dei  corsi sul pensiero positivo,. Queste esperienze vanno da un giorno a nove settimane.
ecoYoga, Scozia

L’aria fresca delle Highlands scozzesi è un’ottima alleata per far entrare un po’ di benessere nella propria vita. Dirigetevi verso il tranquillo rifugio di ecoYoga Scotland sul fiume, luogo dalle vibrazioni rilassanti; qui troverete una varietà di corsi di yoga e ritiri che ben si sposano con gli insegnamenti di vita sostenibile. L’ecoYoga Center è alimentato da una turbina idroelettrica e pannelli solari, l’acqua arriva direttamente da una sorgente naturale e gli ospiti possono essere coinvolti in creazioni forestali, giardinaggio e una serie di altre attività in stile ecologico. Anche quando non ci sono eventi in corso, gli ospiti possono soggiornare in questo luogo in modalità self-catering, seguire corsi di yoga  e godersi i bagni caldi del fiume. Le lezioni di yoga presentate anche da insegnanti ospiti e includono stili come Ashtanga e Iyengar.

 

Seren Retreat, Gower, Galles del Sud

Sei interessato alla terapia della polarità? Questa tecnica, che si concentra sul flusso di energia del corpo, è una specialità del Seren Retreat, un resort benessere a 15 minuti dalle splendide spiagge della penisola di Gower. Questo luogo è situato in 23 acri di bosco ed è gestito da Rex e Alaea Beynon, che hanno 30 anni di esperienza nelle arti curative. I ritiri in questa località mirano a promuovere la felicità emotiva, mentale, fisica e spirituale. I trattamenti e le sessioni di counseling sono supportati sia dalla guida nutrizionale che dallo yoga mirati a mantenere uno stile di vita sano. I ritiri di yoga e di mediazione utilizzano tecniche di ringiovanimento ayurvedico e  possono essere prenotati in diversa durata: da tre a dieci notti. Ci sono anche dimostrazioni di cucina ayurvedica.

Neal’s Yard Holidays, in varie località in Gran Bretagna

Pause vegane detox e succhi di frutta disintossicanti, ritiri yoga e di benessere – qualunque sia il modo in cui stai cercando di ricaricare le batterie e dare il via a uno stile di vita sano, è probabile che tu possa trovarlo passando del tempo alla Neal’s Yard Holidays , con varie sedi in Gran Bretagna. Il North Yorkshire è uno dei luoghi da tenere presente per godersi un periodo detox e a soggiornare in un luogo bellissimo. Gli ospiti possono partecipare a workshop di riequilibrio energetico e yoga. Ci sono anche ritiri benessere per sole donne, atti a combinare il life coaching con la meditazione e il crudismo gourmet, mentre i ritiri yoga si svolgono in alcuni dei luoghi più belli e tranquilli della Gran Bretagna.

 

Stoke Park, Buckinghamshire

A poco più di mezz’ora da Londra e a sole sette miglia dall’aeroporto di Heathrow, troverai lo Stoke Park Hotel, nel cuore della splendida campagna del Buckinghamshire. Troverai lusso a cinque stelle e la possibilità di dare il via a alle endorfine per farti iniziare il nuovo anno senza stress. Ami il tennis? Allora sei approdato nel posto giusto. Qui troverai 13 campi da tennis in erba, argilla e al coperto, ideali per ogni livello di giocatore. Stoke Park vanta una palestra di 4.000 mq per gli ospiti, dove potrai scegliere fino a 40 lezioni personalizzate a settimana. Ti attendono anche un campo da golf a 27 buche, una piscina coperta e 14 acri di giardini privati ​​per passeggiare.  Per rilassarti dopo tutto quello sport, approfitta della sauna in stile scandinavo.

7 passeggiate invernali perfettamente instragrammabili vicino a Londra

Read More

Aria fresca e pulita, sole invernale splendente, gelo che scricchiola sotto i piedi: è il momento perfetto dell’anno per fare una passeggiata tonificante seguendo uno di questi itinerari perfetti, tutti a un paio d’ore dalla capitale.
Thames Path National Trail

Intraprendi questo percorso a lunga distanza (294 km) per scoprire in modo eccellente lo splendido scenario lungo il Tamigi, alla ricerca di una serie di panorami perfetti per Instragram, splendidi quando baciati dal sole invernale e impreziositi dallo scintillio creato dalla brina. La tranquillità rurale ti darà il benvenuto lungo il Thames Path National Trail . Il percorso inizia proprio dalla sorgente del fiume nelle Cotswolds, prima di snodarsi attraverso diverse contee rurali e villaggi incantevoli dell’Inghilterra meridionale. Il percorso passa anche da città come Oxford, Windsor e Henley, regalandoti ulteriori opportunità fotografiche (college universitari, “guglie magiche” e un castello o due per citarne solo alcune). Attraverserai gli incantevoli borghi frondosi di Richmond e Kew e proseguirai fino agli storici Docklands di Londra. Questo è un perfetto percorso per passeggiate invernali dato che ci sono molti posti in cui fermarsi per riscaldarsi durante il tragitto; Il percorso vanta una collaborazione il birrificio Hop Kettle che produce la Trail Ale Liquid Highway, una birra su misura venduta lungo il percorso con una donazione fatta per il suo mantenimento.

Tempo di viaggio da Londra: 2 ore per arrivare all’attacco del sentiero. Vanno aggiunti I tempi di cammaninata.
Constable Country, Essex

L’area delle Dedham Vale and the Stour Valley ha attratto i visitatori desiderosi di ritrarre la loro bellezza per secoli. Uno dei pittori più famosi della Gran Bretagna, John Constable, ha raffigurato quei meravigliosi paesaggi in molte delle sue famose opere . La zona conta graziosi villaggi, prati pittoreschi, boschi antichi e un labirinto di vicoli carini. L’area di Dedham Vale di straordinaria bellezza naturale e la zona di Stour Valley vanta numerosi percorsi a piedi da fare. Se ti rechi al National Trust a Flatford non ti sarà difficile notare quei famosi paesaggi e villaggi he hanno ispirato le famose opere di Constable, The Hay Wain e Flatford Mill. Le potrai catturare con il tuo smartphone e postarle sul tuo instagram creando una moderna esposizione.

Tempo di viaggio da Londra: 2 ore
Hampstead Heath Circular, Nord di Londra

Londra e i suoi sobborghi sono famosi per i loro spazi verdi, quindi puoi goderti una splendida passeggiata invernale senza allontanarti troppo dal centro della capitale. Hampstead Heath, a nord di Londra, è un luogo popolare per passeggiare, con diversi sentieri disponibili. Se sei sul percorso circolare, avrai la possibilità di scattare foto di architettura vittoriana lungo la Hampstead High Street, vicino ai famosi stagni di Hampstead e delle magnifiche viste panoramiche sul centro di Londra, una volta raggiunta la sommità di Parliament Hill. Tornando indietro da Heath potrai anche ammirare la signorile Kenwood House, che ospita importanti opere d’arte, e l’elegante Hampstead Grove.

Tempo di viaggio da Londra: 30 minuti
Waddesdon Manor, Buckinghamshire

I terreni del Waddesdon Manor, gestiti dal National Trust, sono ideali da esplorare durante la stagione fredda e contengono persino un giardino d’inverno. Il percorso intorno ai Winter Gardens enfatizza i punti più belli della tenuta di campagna, con vista su Flint House, un edificio dall’aspetto unico che viene utilizzato per ospitare accademici e artisti che lavorano con il programma educativo e artistico di Waddesdon, programma che ha vinto anche il RIBA House of the Year 2015 e che mette in risalto i notevoli colori nero e bronzo caratteristici del Winter Garden. Prenditi del tempo per camminare verso la Giant Aviary, per osservare le specie esotiche di uccelli, fermati per una foto con le stupefacenti sculture di piante 3D o con le fantastiche opere contemporanee disseminate nei giardini, prima di scaldarti di nuovo con una tazza fumante di cioccolata calda nello Stables Café.

Tempo di viaggio da Londra: 1 ora e tre quarti
Saxon Shore Way, Kent e East Sussex

Potrebbe essere un percorso a lunga distanza,  che parte da Gravesend nel Kent e abbraccia la costa dell’Inghilterra sud-orientale fino a Hastings, East Sussex, a 262 km di distnaza, Qualsiasi punto tu percorra della Saxon Shore Way ti farà scattare grandi foto. Attraversa due AONB (Areas of Outstnading Natural Beauty) e una serie di riserve naturali dove potrai avvistare una moltitudine di uccelli, farfalle e mammiferi. Troverai alcuni panorami da non perdere lungo le scogliere da Folkestone a Rye e lungo quelle di arenaria di High Weald, vicino Hastings.

Tempo di viaggio da Londra: 2 ore
Leith Hill, Surrey

Vicino all’affascinante market town di Dorking c’è Leith Hill, curata dal National Trust. Chi si impegna a scalare questa collina e sarà ricompensato da una vista sbalorditiva sulla contea e sulle colline del Surrey. Raggiungi questo luogo in una giornata limpida: potresti anche riuscire a vedere Londra a nord e la costa a sud. Con numerosi sentieri che attraversano la brughiera o il bosco, avrai la possibilità di provare diversi terreni sui quali camminare. Il punto da raggiungere per scattare delle perfette foto panoramiche è la Leith Hill Tower: il punto più alto del sud-est nell’Inghilterra. Qui capirai perché questa parte di Surrey è una AONB.

Tempo di viaggio da Londra: un’ora e mezza
Coombe Hill & Chequers, Chiltern Hills

Vi siete mai chiesti come fosse la grande residenza di campagna del primo ministro britannico? Scoprilo seguendo questa passeggiata di 13 km attraverso paesaggi di campagna curati dal National Trust. Il percorso include anche la possibilità di salire al Boer War Memorial, nella parte superiore della collina di Coombe nella contea di Buckinghamshire e, da qui, ammirerai le spettacolari vedute sulle Cotswold e Aylesbury Vale.  Potrai scorgere anche lontani punti di riferimento grazie al toposcopio situato in cima alla collina. Nell’andartene, attraverserai boschi meravigliosi, il grazioso villaggio di Ellesborough fini ad arrivare al cancello di Checkers, la residenza di campagna del Primo Ministro.

Tempo di viaggio da Londra: un’ora e mezza