Love is in the air: fughe romantiche da fare in Gran Bretagna per San Valentino 2020

Read More

Un’occasione per coppie, sposi e giovani famiglie per dire “Ti amo” in un ambiente indimenticabile, San Valentino è un momento dell’anno che merita una romantica fuga in Gran Bretagna. Dalle grandi case immerse in rigogliosi boschi ai boutique hotel ricchi di charme, in Gran Bretagna c’è sempre qualcosa per riscaldare il cuore di ogni coppia. Ecco alcuni dei luoghi più suggestivi in ​​cui soggiornare, bere e cenare per il prossimo San Valentino.

 

Sfarzo, glam e case sugli alberi: Londra e il sud dell’Inghilterra

The Ritz, Londra

Conosciuto in tutto il mondo come il massimo della classe e della raffinatezza, un soggiorno al Ritz potrebbe essere un gesto di altissimo romanticismo per rendere unico un viaggio a Londra. Passeggia attraverso 112 anni di storia, dormi in un letto degno della famiglia reale e regala o regalati un massaggio a cinque stelle o un trattamento di bellezza. Cerchi qualcosa di più economico? Prenota un afternoon tea tradizionale in questo hotel di fama mondiale.

Prezzi: I prezzi per una stanza il 14 febbraio 2020 variano a seconda della tipologia di stanza. Consulta The Ritz per i dettagli’ Afternoon tea parte da £60. (nell’originale era 58£ ma sul sito il prezzo è aggiornato alle tariffe del 2020)
The Rosewood, Londra

Per un assaggio di design moderno e deliziosi cocktail, opta per un soggiorno al Rosewood. Oltre a riposare nel comfort moderno in una delle camere o suite contemporanee, qui potrai gustare un cocktail o due allo Scarfes Bar. Questo locale interno all’hotel è illuminato da luci romantiche e si completa con un caldo fuoco scoppiettante, poltrone di velluto avvolgenti e un’impressionante collezione di libri antichi rendere ancora più calda e accogliente la sala. Rendi speciale il tuo viaggio di San Valentino a Londra: lasciati conquistare da luoghi accoglienti dove coccolarti e goditi una vasta gamma di bevande e musica dal vivo. Il Rosewood e lo Scarfes Bar sapranno rendere speciale un viaggio di San Valentino a Londra.

Prezzi: Le stanze per il 14 febbraio 2020 variano, controlla sul sito ufficiale del Rosewood per dettagli.
Tinkers Treehouse, East Sussex

Situata a Downash Wood, al confine con l’East Sussex, la Tinkers Treehouse offre un balcone con una bella vista, una doccia a cascata e la possibilità di fare un bel falò per scaldare le notti sotto le stelle. Aggiungi a tutto questo The Bull Inn, un pub del XIII secolo, a pochi passi di distanza, e la possibilità di avvistare tassi, gufi e tanti altri animali nel bosco. Questa fuga sugli alberi ha tutti gli ingredienti necessari regalarti bellezza e tanto amore.
Prezzi: I prezzi per il 14 febbraio partono da £665 (minimo tre notti).

 

Cliveden House, Berkshire

Un tempo dimora di duchi e principi, Cliveden House è una maestosa dimora signorile di campagna trasformatasi in un hotel a cinque stelle. Immerse in oltre 350 anni di storia, le camere e le suite sono splendidamente decorate in stile regale. L’hotel offre anche camere con vasca idromassaggio, una Mansion House e un Spring Cottage separato, un’opzione più adatta alle famiglie che può ospitare fino a sei persone. Vuoi aggiungere un pizzico di romanticismo al lusso di questo luogo? Sali sulla barca e goditi un pic-nic da fare in riva al lago. Con tanto di champagne, ovviamente.

Prezzi: I prezzi delle stanze possono variare. Esiste un’offerta “tre notti al prezzo di due”, che parte da 890£. C’è anche un “pacchetto fidanzamento”, che parte da 325£ per persona.

 

Ispirazioni letterarie e romantici alloggi tra i boschi: il sud-ovest dell’Inghilterra

The Royal Crescent Hotel & Spa, Bath

Quale momento migliore di San Valentino per soggiornare presso The Royal Crescent Hotel & Spa, vicino l’ex casa di Jane Austen a Bath? Di epoca georgiana, la struttura offre un’architettura del XVIII secolo integrata da lusso moderno. Scegli tra le stravaganti suite e camere eleganti, tutte dotate di bagni in marmo, accappatoi e pantofole. Concediti un po’ di relax termale e assapora la cucina raffinata nel Dower House Restaurant, molto conosciuto per il suo tradizionale tè pomeridiano.

Prezzi: I prezzi per San Valentino variano a seconda del tipo di stanza. Consulta The Royal Crescent Hotel & Spa per dettagli. I trattamenti alla Spa partono da £30. L’Afternoon tea parte da £37.50 per persona.
Summerhouse Cottage on Tyntesfield Estate, Somerset

Nascosto in un verdeggiante bosco, questo ex capanno da caccia si trova accanto a una splendida proprietà del National Trust del XIX secolo e offre una casa estiva con angolo cottura, all’interno della sua imponente tenuta. Con accogliente spazio all’aperto privato, un tradizionale camino a carbone e l’accesso serale ai giardini formali della struttura, Summerhouse Cottage è un’incantevole delizia per San Valentino.

Prezzi: £452 per due notti nel periodo di San Valentino (14-16 febbraio 2020)

 

Ottima cucina e panorami costieri da togliere il fiato: Il Galles

The Grove, Galles

AA Hotel of the Year for Wales 2019/20, The Grove a Narbeth è il posto giusto per godere di un “caloroso benvenuto gallese”. Svegliati in una delle camere dallo stile unico, passeggia nei suoi giardini eclettici e cena in uno dei migliori ristoranti del paese, il Fernery Restaurant, con ben 2 AA Rosette. Situato vicino al Pembrokeshire Coastal National Park e ad alcune delle spiagge più belle del Galles, The Grove costituisce una base imbattibile per una romantica fuga in campagna in Galles.

Prezzo: I prezzi per soggiornare nel periodo di San Valentino variano: consulta The Grove per maggiori dettagli. Una cena di tre portate parte da 69£.

 

Poeti romantici e laghi spettacolari: Il nord dell’Inghilterra

The Wordsworth Hotel & Spa, Lake District

Il 2020 segna il 250 ° anniversario della nascita di William Wordsworth, quindi perché non rendere questo un giorno di San Valentino speciale circondandolo da poesie e romantiche atmosfere? Il The Wordsworth Hotel & Spa è un hotel che si trova a Grasmere e che si presenta con la firma del poeta sulla sua porta. Situata nel cuore del Lake District, la regione che ha ispirato molte delle più grandi opere di Wordsworth, la proprietà è una scelta popolare tra gli amanti della letteratura. E con una cucina raffinata e una spa olistica, è un ottimo posto per festeggiare questo San Valentino.

Prezzi: I prezzi per il periodo di San Valentino variano, consulta The Wordsworth Hotel & Spa per avere maggiori dettagli.

 

Glamour e cene a lume di candela: la Scozia

Prestonfield House, Edimburgo

Sei alla ricerca di una fuga romantica ricca di opulenza di fascia alta? Perché non festeggiare questo San Valentino in grande stile alla Prestonfield House a Edimburgo. Situato accanto all’Arthur’s Seat, l’ambiente dell’hotel è caratterizzato da un design di interni molto teatrale. Aspettati camere e suite arredate con colori che richiamano lo scintillio dei gioielli, tessuti pregiati e grandi mobili antichi. Qui potrai trovare un prato da croquet, un campo da golf a 18 buche e una pista per l’elicottero.

Gli innamorati con un budget limitato possono trovare un’atmosfera unica nel ristorante Rhubarb . Progettata dal creatore di The Witchery by the Castle, questa struttura affascinante offre una raffinata cucina scozzese realizzata con prodotti di provenienza locale, in un ambiente illuminato a lume di candela, perfetto per San Valentino.

Sette attività alcool-free per vivere un vero Dry January a Londra

Read More

Con una grande quantità di flute di champagne tintinnanti, cocktail fantasiosi e birra artigianale, la vivace scena delle feste di Londra ha qualcosa da offrire a tutti, ma ci sono anche esperienze totalmente senza alcool, ottime opzioni per chi vuole attuare un po’ di detox e vivere alla grande il Dry January in stile britannico. Dal brunch con drag queen glamour allo yoga in discoteca, queste serate o giornate piene di divertimento offrono situazioni vivaci e deliziose opzioni analcoliche per eliminare qualsiasi FOMO – acronimo inglese per fear of missing out – per i visitatori che saranno a Londra nel mese di gennaio.

Drag Brunch

A due passi dall’Oxford Circus di Londra, il Loop Bar offre ai visitatori un pomeriggio di drink, balli e drag queen al Drag Brunch. A partire da mezzogiorno, gli ospiti saranno accolti con una scelta di cocktail e mocktail, prima di concedersi pizza e bevande senza limiti, accompagnati da 90 minuti di intrattenimento da alcuni dei migliori spettacoli teatrali del Regno Unito.

Il brunch si tiene ogni sabato e offre alcune fantastiche opzioni analcoliche, tra cui virgin mojito, gin analcolici e birra tonica e analcolica.

Prezzo: £35 per persona

Disco Yoga

Ottimo per l’anima e per il corpo, il Disco Yoga è un evento seguito da cocktail di frutta e un brunch di tre portate, perfetto per il Dry January. Combinando la natura edificante di una lezione di yoga con la presenza di un DJ dal vivo pronto a far girare musica ad alta energia, questa attività lascerà i visitatori rivitalizzati e coperti di glitter. Bevande come It’s Raining Melon Hallelujah, Blame it on The Blueberry e The Disco Inferno sono solo alcune delle deliziose proposte in offerta. I visitatori potranno lasciarsi viziare da questo brunch Disco Yoga coperto di glitter al Boulevard Theatre, Soho.

Prezzo: £40 per un’ora di disco yoga per persona, mocktail/cocktail e brunch, 11 gennaio alle 10.15.

 

Lezioni di Cocktail Making

I visitatori che amano le proposte in stile Dry January potranno sicuramente dare sfogo al loro barista interiore con una lezione di cocktail o mocktail. Tenute in una stanza appositamente progettata a Shoreditch, le lezioni completamente interattive si svolgono sotto la guida di esperti mixologist, consentendo ai visitatori di creare e assaggiare quattro proposte innovative. Gli studenti dell’arte del mocktail saranno quindi coinvolti in una competizione a livello di classe, in cui far fluire la propria creatività combinando i diversi sapori per produrre il loro mocktail esclusivo.

Prezzo: le lezioni si tengono ogni venerdì e sabato. Il prezzo è £70 per persona. L’accesso Massimo è di 4-5 persone per lezione.

 

 

The Book Club

Con un flusso costante di fantastici eventi serali pronti per essere accompagnati da gustosi mocktail, The Book Club  a Shoreditch si rivolge sia ai bevitori che ai non bevitori. Offrendo ai visitatori un proprio menu di bevande detox, il menù “Lo & No” di The Book Club include Nojitos, Sage-in e The Lous svedesi, mescolando sapori ben bilanciati con uno “spirito” analcolico chiamato Seedlip. I visitatori potranno anche ballare tutta la notte in uno degli eccentrici eventi after-dark, tra cui una serata pop anni ’90, una sessione di ascolto in vinile e uno speciale hip-hop. Ci sarà spazio anche per la creatività con un heads and bodies drawing party.

Price: I mocktails costano £6-6.50.
Sherlock Official Live Experience

I visitatori potranno mettersi nei panni del detective di fama mondiale, Sherlock Holmes, nel nuovo Sherlock Official Live Experience, un nuovo escape game davvero coinvolgente. A partire da un ottico ignaro, i vari passaggi guidano i giocatori attraverso sale e ambienti ricreati appositamente, mentre viene risolto un mistero in perfetto stile Sherlock. Una collaborazione tra gli autori della serie, Steven Moffat e Mark Gatiss e Time Run, con pionieri della scena delle escape room, questa esperienza di cento minuti spingerà i visitatori ai loro limiti nella risoluzione dei problemi. In linea con il tema di Sherlock, i visitatori potranno concludere la serata al The Mind Palace, un cocktail bar in stile semplice nei pressi della escape. Il personale del bar sarà in grado di creare molti cocktail su richiesta, incluso un Negroni analcolico, rendendo questo luogo post-mistero ottimo per anche per i non bevitori.

Prezzo: La Sherlock experience è adatta a gruppi da 4-6 people, costa £32 per persona, £30 per chi ha diritto al biglietto ridotto.
Vortex Jazz Club

Portando un po’ del jazz migliore e più sperimentale nella capitale, il Vortex Jazz Club di Dalston consente ai visitatori in pieno spirito detox di immergersi nella magia del jazz dal vivo, sorseggiando una vasta gamma cose buone tra cui birra analcolica prodotta da BrewDog. Un’occasione per ascoltare i molti gruppi e cantanti jazz di Londra ogni sera durante la settimana, The Vortex organizza anche un evento ‘Late Night’” il primo venerdì del mese. In cartellone troverai grande musica ispirata al genere, dai classici del jazz alla fusion e ai suoni sperimentali.

Prezzo: l’entrata cambia a seconda del concerto, così come gli eventi Late Night: gli eventi JazzInc costano £6 per persona, £5 per i biglietti ridotti.
Brunch to the Beat

Per mangiare, bere e divertirsi sarà all’ordine del giorno all’evento The Piano Works del Brunch to the Beat di Farringdon. I non bevitori potranno concedersi cocktail (analcolici) senza limiti e una vasta gamma di piatti per il brunch, mentre si ascolta la musica dal vivo in sottofondo. L’evento si tiene ogni sabato fino alle 16:00, il flusso infinito di bevande culmina con l’esibizione di una band, che sale sul palco dopo le 13:30 e suona un set interamente a richiesta.

Prezzo: £50 a persona per il Brunch Dining, che include un menu di due portate, and £35 per il Brunch Drinking. Il Prezzo scende a £25 per chi acquista in anticipo.

Viaggio alla scoperta del magnifico Barocco di Dientzenhofer

Read More

Nel XVII secolo la passione per lo sfarzo contagiò l’intero territorio ceco, oggi sconfinato museo sotto il cielo di uno stile ispirato ai grandi architetti e artisti italiani, ma reinterpretato in modo unico. Soprattutto da Killian Ignaz Dientzenhofer, “archistar” dell’epoca, che lasciò in eredità alla Cechia ben 200 edifici d’autore.

Si parla tanto di scuola italiana all’estero, quando ad andare in scena è il Barocco. Se c’è però un caso in cui l’interpretazione autoctona ha avuto il sopravvento è sicuramente quello del Barocco boemo, assurto a puro splendore grazie all’apporto e al talento degli artisti locali. Che, riadattando materiali e motivi, alimentarono una corrente unica, capace di tirare a lustro un’intera nazione, ridisegnandone il volto ma anche l’anima. Tra questi maestri, spicca l’architetto Killian Ignaz Dientzenhofer, di stirpe tedesca ma nato -330 anni fa- a Praga e riconosciuto come genio ceco del XVII secolo.

Di generazione in generazione
Alle origini del barocco boemo c’è proprio la famiglia Dientzenhofer, originaria dell’Alta Baviera (Germania). Padre, figli e nipoti furono tutti mastri artigiani e architetti. Praticamente un team completo, in grado di progettare, costruire, decorare opere d’arte dall’inizio alla fine. La loro opera cominciò a essere richiesta anche oltreconfine, a cominciare proprio da Praga e dintorni. Nato nella capitale ceca il 1° settembre 1689, Kilian Ignac Dientzenhofer era il quinto figlio del costruttore Krystof Dientzenhofer. Studiò filosofia e matematica al ginnasio di Mala Strana. Successivamente, studiò edilizia con il padre, che in seguito gli concesse un viaggio di studio all’estero di addirittura otto anni, in Europa. Fu allora che ebbe l‘occasione di ammirare gli edifici dei grandi maestri del barocco: a Vienna, Venezia, Milano, Firenze, Roma e Napoli. Nel 1715 fece rientro a Praga, dove cominciò a collaborare con il padre a una serie di progetti per poi arrivare a completare in autonomia diversi edifici. Sposato due volte e padre di ben diciotto figli, negli ultimi anni di vita collaborò con il genero Anselmo Lurago. Fu proprio lui a prendersi carico del completamento degli edifici del suocero, quando questo morì, il 12 dicembre 1751.
Un talento „mistico“
Nella capitale, l’edificio più famoso di Kilian Ignac Dientzenhofer è la Chiesa di San Nicola a Mala Strana, frutto di un progetto lunghissimo e impegnativo. Iniziò a lavorarci durante l‘apprendistato, quando la chiesa era l’edificio principale del padre, e ci si dedicò anche più tardi, dopo gli anni trascorsi in viaggio. Si tratta di uno degli edifici barocchi più importanti d’Europa e certamente il più bello del barocco ceco. La sua cupola imponente e la torre snella sono tratti distintivi del panorama del Castello di Praga. Particolarmente suggestiva la salita al campanile, che offre una vista meravigliosa sui tetti rossi di Praga e sulle anse della Moldava. Una curiosità: l’organo di San Nicola fu suonato anche da Wolfgang Amadeus Mozart. In città, comunque, sono numerosi gli edifici religiosi a firma di Kilian Ignac. Tra i tanti, la Chiesa di San Giovanni Nepomuceno nell’Abbazia delle Orsoline, la sua prima opera indipendente, la Chiesa di San Nicola nella piazza della Città Vecchia, la Chiesa di nostra Signora a Bila Hora e la Chiesa di Santa Margherita nell’Abbazia di Brevnov. Accanto a queste, anche opere civili come Villa Amerika, Palazzo Sylva-Taroucca e Palazzo Kinsky.

Non solo Praga
Dientzenhofer ebbe modo di specializzarsi nelle architetture religiose e non solo nella capitale. L’ordine benedettino nel corso degli anni gli affidò infatti diverse opere monumentali. E così anche altri ordini religiosi. Si occupò, tra gli altri, della ricostruzione in toto del Monastero di Broumov, in Boemia orientale, e di altri lavori nel vicino Monastero di Police nad Metuji. Sempre nei dintorni di Broumov, cominciò poi a costruire ex novo o ristrutturare chiese nei villaggi: a Bozanov, Hermankovice, Viznov, Janovicky e nei borghi circostanti. Ogni chiesa è diversa: si dice che Kilian Ignac non si sia mai ripetuto e non abbia replicato i vecchi modelli collaudati. Ogni chiesa ha una pianta leggermente diversa, a stella o a croce greca. A Prestice, una piccola città vicino a Pilsen, in Boemia occidentale, la soluzione architettonica della chiesa, la sua decorazione artistica interna e la sua posizione ne fanno uno dei principali monumenti barocchi cechi al di fuori di Praga. Poco lontano, ecco il villaggio di Plasy, con l’ex monastero cistercense. Alla costruzione si alternarono diversi architetti e a completarlo fu proprio Dientzenhofer, che gli conferì l’aspetto finale. Tra le particolarità, il fatto che l’intero edificio sorge su un terreno paludoso, sorretto da secoli da palafitte di querce il cui equilibrio è garantito da una piscina barocca che non deve mai prosciugarsi. Sempre in Boemia occidentale, altra grande opera di Dientznehofer è il Monastero di Kladruby, favoloso complesso tardobarocco che abbraccia anche l’originale basilica di Jan Santini Aichl, altro genio dell’epoca. A Kutna Hora, in Boemia centrale, Dientzenhofer creò un altro gioiello: un monastero con chiesa per l’ordine delle Orsoline. Oggi, il complesso funge da ginnasio episcopale. Restando in Boemia centrale, le sue orme conducono infine a Sazava, in uno dei più antichi complessi religiosi della Repubblica Ceca. A Dientzenhofer fu affidata la ricostruzione del convento dell’ex monastero benedettino.

Un tocco bucolico
Tra le particolarità dell’opera grandiosa di Dientznenhofer, il fatto di includere, accanto a palazzi ed edifici religiosi dai ridondanti decori, anche architetture rurali. Tanto da fare scuola… Fino al XIX secolo, infatti, gli artisti popolari di campagna trasferiranno nelle proprie opere gli elementi più importanti dei lavori di Dientzenhofer, dando vita al barocco rurale, peculiarità ceca di cui è emblema assoluto il villaggio di Holasovice, in Boemia meridionale, iscritto nella Lista dell’Unesco.

UNHCR lancia la campagna #sopravviverealnatale

Read More

Lo so: in questi giorni molti di voi già vivono con angoscia il rendez vous coi parenti e la convivenza forzata del Natale. C’è la nuova campagna di UNHCR realizzata con Rocco Papaleo che proprio mette a contrasto i nostri -sic- drammi natalizi a quelli dei rifugiati nei campi del Medio Oriente.

Non per fare benaltrismo, ma parlare di questa iniziativa è anche ottimo in chiave “tappo la bocca al parente che rompe con una cosa seria”. Non so, ditemi se funziona!

Un modo per riflettere sulla condizione di migliaia di rifugiati che in questo periodo dell’anno devono sul serio sopravvivere al rigido inverno.

Con la campagna #sopravvivereaNatale –  commenta Laura Iucci, direttore della raccolta fondi UNHCR Italia – abbiamo provato ad affrontare un tema serio, come le enormi difficoltà che i rifugiati devono affrontare in inverno, utilizzando una chiave alternativa, ironica ma allo stesso tempo secondo noi efficace per fare riflettere e sensibilizzare il pubblico. Per questo motivo, l’UNHCR ci tiene a ringraziare Rocco Papaleo, un attore che per questo scopo è stato fondamentale, riuscendo a combinare perfettamente un’ironia graffiante ad una grande sensibilità verso la causa dei rifugiati.” 

Oltre al cartone animato, l’attore lucano è protagonista anche di un altro video, anche in questo caso dal taglio comico e leggero, nel quale fornisce il suo kit di sopravvivenza alle festività natalizie. 

Ma se la sopravvivenza a Natale è per nostra fortuna soltanto un ironico paradosso, quella dei rifugiati all’inverno è invece una questione molto seria. In questi mesi dell’anno, l’UNHCR è infatti impegnata a garantire aiuti specifici per l’inverno a circa 3,8 milioni di rifugiati siriani e iracheni, nonché a sfollati interni e rifugiati di altre nazionalità, che quest’inverno necessiteranno di assistenza supplementare in Siria, Iraq, Libano, Giordania ed Egitto. 

Per molti siriani, si tratta del nono inverno consecutivo da affrontare lontani da casa. L’assistenza invernale comprende la distribuzione di beni di prima necessità quali coperte termiche, teloni impermeabili e indumenti pesanti. Alle famiglie rifugiate più vulnerabili, l’UNHCR sta erogando anche assistenza in denaro per soddisfarne le ulteriori necessità legate ai freddi mesi invernali. A fine ottobre, oltre 364.000 rifugiati e sfollati interni hanno ricevuto assistenza in previsione dell’inverno in Siria e Iraq. In tutta la Siria, l’UNHCR mira ad assistere 1,6 milioni di sfollati interni, mentre in Iraq oltre 660.000 sfollati interni, 157.700 rifugiati siriani e 16.800 rifugiati di altre nazionalità. In Libano, l’UNHCR sta distribuendo aiuti invernali a più di 860.000 rifugiati siriani (circa 172.000 famiglie) e 9.000 rifugiati iracheni (3.000 famiglie) che vivono al di sotto della soglia di povertà.  Il 73 per cento delle famiglie siriane rifugiate in Libano vive al di sotto della soglia di povertà che è di 3,84 dollari USA pro capite al giorno. Queste famiglie non sono in grado di soddisfare le necessità essenziali per la sopravvivenza quali cibo, salute e alloggio. A partire da questo mese, in Giordania l’UNHCR per tutto l’inverno assisterà oltre 310.000 rifugiati siriani (69.000 famiglie) nei campi e nelle aree urbane. In Egitto, a partire da novembre l’UNHCR intende erogare assistenza in denaro per l’inverno a più di 87.000 rifugiati siriani (29.000 famiglie) e 3.934 rifugiati iracheni (1.659 famiglie).

 

Per saperne di più su UNHCR e i suoi progetti visita il sito https://sostieni.unhcr.it/sopravvivere-al-natale/?cmp=19_OC_12_02

LELO vi dà alcuni lussuosi consigli per il regalo di Natale perfetto

Read More

Manca poco a Natale e se non avete ancora pensato al regalo perfetto per il vostro partner, per le vostre amiche, per le vostre colleghe o per voi, gli esperti del piacere di LELO, brand leader nel settore dei sex toy, hanno preparato per voi alcuni lussuosi consigli! 

 

Eccoli!

 

Per creare l’atmosfera

    

 

Intima: la raffinata benda regolabile INTIMA di LELO amplifica lo spettro delle sensazioni con un tocco di mistero. Per aggiungere infinito potenziale ai tuoi giochi sensuali. Prezzo consigliato al pubblico 54,90 euro.

 

Candela Flickerin Touch: realizzata con ingredienti assolutamente naturali, come cera di soia, burro di Karité e olio di albicocca, la cera, lievemente profumata, sciogliendosi si trasforma in squisito olio da massaggio. Prezzo consigliato al pubblico 29 euro.

 

Per Lei

SONA 2: rappresenta il più grande progresso in fatto di piacere degli ultimi dieci anni, perché sfrutta la tecnologia SenSonic per stimolare una parte più ampia del clitoride. Prezzo consigliato al pubblico 99 euro.

 

SORAYA 2: il più raffinato vibratore rabbit al mondo che offre una doppia stimolazione ottimizzata per l’orgasmo clitorideo e del punto G, a un nuovo livello. Prezzo consigliato al pubblico 219 euro.

 

Per Lui

HUGO: il lussuoso massaggiatore per la prostata telecomandato che regala il più esplosivo orgasmo al mondo. Prezzo consigliato al pubblico 199,00 euro.

 

TUX: questo ricercato capo di abbigliamento intimo maschile è realizzato in raso e completato da un elegante farfallino. Prezzo consigliato al pubblico 25,95 euro.

 

Per voi

 

TIANI 2: lo speciale massaggiatore per la coppia, che permette di modificare le sensazioni durante il rapporto attraverso i movimenti del telecomando. Prezzo consigliato al pubblico 139 euro.

 

È il momento di correre sul sito LELO e scegliere il regalo perfetto per scaldare il vostro Natale!

 

Scopri il mondo LELO su >> https://www.lelo.com/it

>> https://www.instagram.com/lelo_official/

>> https://www.facebook.com/LELO.Official/ 

I migliori oli essenziali per riposare meglio

Read More

L’aromaterapia è un trattamento curativo olistico che utilizza estratti vegetali naturali per promuovere la salute e il benessere. Aromaterapia utilizza oli essenziali estratti dalle piante per migliorare la salute del corpo, della mente e dello spirito. Migliora la salute fisica ed emotiva. Gli oli essenziali possono essere utilizzati per una varietà di scopi, dal miglioramento dell’umore all’alleviamento dell’emicrania. In questo articolo, ho elencato i migliori oli che possono essere utilizzati per sentirsi tranquilli, rilassarsi e aiutare a dormire.

PRIMA DI INIZIARE
Prima di iniziare, ci sono alcune nozioni di base da ricordare quando si lavora con gli oli essenziali:

Quando si applicano gli oli topici, utilizzare sempre un olio vettore. Si tratta di oli usati per diluire gli oli essenziali, come l’olio di cocco, di argan o di jojoba.
Fate sempre un patch test prima di applicare qualsiasi cosa su aree più ampie della vostra pelle.
Assicuratevi di ingerire solo oli essenziali destinati ad essere mangiati.
Acquista “puri” oli essenziali. Ci sono tutti i tipi di knock-off versioni e oli di profumo che non contengono gli stessi benefici.
1. Bergamotto
Il piacevole profumo del bergamotto è rilassante e rinfrescante. Un bagno rilassante la sera con olio a base di bergamotto vi preparerà per una notte tranquilla. Il profumo meravigliosamente stimolante del bergamotto durante il giorno mantiene la mente fresca ed equilibrata.

Diluire da 1 a 2 gocce di olio di bergamotto per 10 ml di olio vegetale a scelta. Utilizzare questa miscela in un bagno o per un massaggio.
Mettere da 5 a 10 gocce in un diffusore e mettere la quantità massima di acqua.
Ricetta di massaggio fai da te
Mescolare 2 gocce di petitgrain, 3 gocce di bergamotto e 2 gocce di olio di lavanda su 10 ml (1 cucchiaio da tavola) di olio vegetale a scelta.

2. Geranio
Il profumo di geranio ricorda le rose. Il profumo aiuta a rilassarsi quando si prova nervosismo o stanchezza. Rafforza la mente e la riporta in equilibrio.

Diluire da 5 a 10 gocce di olio di geranio per 10 ml di olio vegetale a scelta. Utilizzare questa miscela in un bagno o per un massaggio.
Mettere da 5 a 10 gocce in un diffusore e mettere la quantità massima di acqua.
Gocce di pelle giovane fai da te
Mescolare 1 goccia di geranio e 1 goccia di olio dell’albero del tè. Immergere un batuffolo di cotone in questa miscela e segnare attentamente le macchie.

3. Lavanda
L’olio di lavanda ha proprietà rilassanti, antinfiammatorie, antimicotiche, antidepressive, antisettiche, antibatteriche, antimicrobiche, antispasmodiche, analgesiche, disintossicanti, ipotensive e ha effetti sedativi.

Diluire 1 o 2 gocce di olio di lavanda in un cucchiaio di miele o in una tisana. Da assumere due volte al giorno. Assicuratevi di usare olio biologico e sicuro da mangiare.
Diluire da 5 a 10 gocce di olio di lavanda per 10 ml di olio vegetale a scelta. Utilizzare questa miscela in un bagno o per un massaggio.
Mettere da 5 a 10 gocce in un diffusore e mettere la massima quantità d’acqua.
Cuscino spray fai da te
Versare da 25 a 30 gocce di olio essenziale di lavanda in un flacone spray. Riempire il flacone a metà strada con amamelide. Riempire il resto della bottiglia con acqua distillata. Agitare il flacone per combinare tutti gli ingredienti. Inserire un rametto di fiori secchi di lavanda per completare il vostro spray fragrante.

 

4. Arancio
L’olio di arancio ha un’influenza positiva sulla mente e garantisce un buon e sano sonno notturno. L’olio di arancio rinfresca e purifica l’aria e, inoltre, il profumo favorisce l’appetito.

Diluire 1 o 2 gocce di olio di arancio in un cucchiaio di miele o in un infuso di erbe. Da assumere due volte al giorno. Assicuratevi di usare olio biologico e sicuro da mangiare.
Diluire da 2 a 5 gocce di olio di arancia per 10 ml di olio vegetale a scelta. Utilizzare questa miscela in un bagno o per un massaggio.
Mettere da 5 a 10 gocce in un diffusore e mettere la massima quantità d’acqua.
DIY dormire bene bere bene
Aggiungere 2 gocce di olio di arancia, 2 gocce di olio di pino silvestre e 2 gocce di olio di cannella in un infuso di erbe. Bere la sera prima di andare a letto.

 

5. Gelsomino
Il gelsomino ha un potente aroma floreale e intrigante. L’olfatto porta pace ed equilibrio.

Diluire 1 o 2 gocce di olio di gelsomino in un cucchiaio di miele o in un infuso di erbe. Da assumere due volte al giorno. Assicuratevi di usare olio biologico e sicuro da mangiare.
Diluire da 5 a 10 gocce di olio di gelsomino per 10 ml di olio vegetale a scelta. Utilizzare questa miscela in un bagno o per un massaggio.
Mettere da 5 a 10 gocce in un diffusore e mettere la massima quantità d’acqua.
Miscela da massaggio fai da te
In un flacone a rulli da 10 ml mescolare 2 gocce di olio di gelsomino e 4 gocce di olio essenziale di maggiorana. Aggiungere l’olio vegetale di vostra scelta. Massaggiare nell’addome e/o nella parte bassa della schiena secondo necessità.

 

6. Incenso
L’olio di incenso è stato usato per migliaia di anni in luoghi di riposo e di meditazione. L’olio di incenso ha un’influenza positiva e calmante sulla mente.

Diluire 5 – 10 gocce di olio di incenso per 10 ml di olio vegetale di vostra scelta. Utilizzare questa miscela in un bagno o per un massaggio.
Mettere da 5 a 10 gocce in un diffusore e mettere la massima quantità d’acqua.
Gocce di spray da meditazione fai da te
Versare 6 gocce di olio di incenso, 1 goccia di ylang-ylang, 2 gocce di olio di bergamotto, 1 goccia di legno di sandalo in un flacone spray. Riempire il flacone a metà strada con acqua. Spruzzare ogni 10-15 minuti.

7. Melissa
La melissa è una pianta aromatica tradizionale. Aiuta contro l’irrequietezza e l’insonnia. Riduce l’ansia e promuove un senso di calma. L’estratto di olio di melissa può migliorare la qualità del sonno di adulti e bambini.

Diluire 1 o 2 gocce di olio di melissa in un cucchiaio di miele o in un infuso di erbe. Da assumere due volte al giorno. Assicuratevi di usare olio biologico e sicuro da mangiare.
Diluire da 5 a 10 gocce di olio di melissa per 10 ml di olio vegetale a scelta. Utilizzare questa miscela in un bagno o per un massaggio.
Mettere da 5 a 10 gocce in un diffusore e mettere la massima quantità d’acqua.
Ricetta di massaggio fai da te
Mescolare 8 gocce di melissa, 8 gocce di lavanda e 4 gocce di olio di maggiorana su 50 ml (5 cucchiai) di olio vegetale a scelta. Utilizzare questo olio da massaggio prima di coricarsi per aiutarvi ad addormentarvi più velocemente.

“ACCA” è la canzone vincitrice della 62esima edizione dello ZECCHINO D’ORO!

Read More

Una prima serata su Ra1 per la finale del 62° Zecchino d’Oro, che ha visto 2.482.000 spettatori scegliere la musica per bambini e che ha decretato “Acca”, brano di Flavio Careddu, Irene Menna e Alessandro Visintainer interpretato da Rita Longordo – 8 anni, Bussana di Sanremo (IM) – vincere questa edizione.

https://www.raiplay.it/video/2019/12/acca—rita-longordo—4a-giornata-922b56d3-91d4-49ee-8bfb-ec84cc9eecff.html

Dopo una battaglia all’ultima nota, condotta da Antonella Clerici e Carlo Conti, l’ambito premio musicale è stato conferito da una giuria eccezionale: accanto a 20 bambini dai 8 ai 12 anni, hanno ascoltato e votato le canzoni in gara Laura Chiatti, Luciana Littizzetto, Claudia Gerini, Stefano De Martino, Ficarra e Picone e Giovanni Allevi.

Tanti gli ospiti che si sono susseguiti sul palco, dai Les French Twins, gemelli illusionisti, ad Alberto Urso, tenore che ha duettato con il Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni, e Benji & Fede, giovani molto amati dal pubblico che hanno letteralmente incendiato l’Unipol Arena.

Un ospite speciale anche per quanto riguarda la solidarietà, che da sempre accompagna lo Zecchino d’Oro: Gaetano Curreri, che ha donato ad Antoniano il brano “Più amore” per sostenere “Operazione Pane”, campagna attiva fino al 14 dicembre 2019 al fine di sostenere 15 mense francescane che ogni anno mettono in tavola oltre 400mila e aiutano persone e famiglie che vivono in condizioni di grave disagio sociale avviando per loro percorsi di inserimento sociale, sanitario e lavorativo. “Più Amore”, presente nella compilation del 62° Zecchino d’Oro, vede unirsi alle voci di Gaetano Curreri e del Coro dell’Antoniano quelle di Mario Biondi e Amara.

In chiusura di trasmissione, con gli sms inviati al 45588, è stata raggiunta la quota di 120.000 pasti donati.

Un itinerario e una mappa per esplorare Windsor

Read More

©Nina Cosford

Giorno 1– Arrivo a Windsor

Il Castello di Windsor e il cambio della guardia
Da dove cominciare la visita a Windsor se non dal suo castello? È una buona idea arrivare presto per trovare il posto migliore per assistere al cambio della guardia. La cerimonia reale di solito si tiene alle 11:00 di martedì, giovedì e sabato, ma l’orario cambia, quindi controlla gli ultimi aggiornamenti prima del viaggio.

Dopo la cerimonia, sei pronto per esplorare il Castello di Windsor e in tutta la sua antica grandezza. È la casa ufficiale della Regina e il più antico castello abitato al mondo. C’è molto da vedere quindi ti consigliamo di concederti almeno un paio d’ore per esplorare tutto. Compra online i biglietti per visitare il Castello di Windsor.

La cappella di St. George’s
Visita il luogo spettacolare scelto per il matrimonio di Prince Harry e Meghan Markle. Aperto ai visitatori dal lunedì al sabato e situato all’interno delle mura del Castello di Windsor, la Cappella di St. George è uno spettacolo di architettura gotica inglese. Considerato uno dei più begli edifici ecclesiastici della Gran Bretagna, la costruzione della cappella iniziò oltre 500 anni fa sotto il regno di Edoardo IV. Durante la visita, assicurati di guardare in alto in modo da ammirare il suo notevole soffitto in pietra, una caratteristica aggiunta da Enrico VII. La cappella è il luogo di riposo di 10 monarchi, tra cui Enrico VIII e Carlo I.

Eton College 
Eton è il college dal quale sono uscite alcune delle menti più brillanti e famose di Gran Bretagna, tra cui il principe Harry e il principe William, gli attori Hugh Laurie e Tom Hiddleston. Le visite guidate all’Eton College sono disponibili dalle 14:00 alle 16:00 ogni venerdì tra il 4 maggio e il 7 settembre.

Frogmore House
Frogmore House è stato il rifugio reale preferito da Re Giorgio III. Situato nell’Home Park del Castello di Windsor, è aperto ai visitatori per tre giorni nel mese di giugno e ai gruppi pre-prenotati di 15 persone o più durante tutto agosto. Visita il sito web ufficiale per saperne di più.

Le visite all’Eton College e alla Frogmore House sono limitate a date specifiche: si consiglia di approfittarne solo se i tempi di viaggio lo consentono.
Dove mangiare e bere
Dopo la tua giornata di visite turistiche, scopri le delizie gastronomiche di Windsor. La città ha un sacco di ristoranti, adatti a tutti i tipi di tasche. Se vuoi un’esperienza tipicamente inglese, prendi il tè del pomeriggio al Cowney Park, un luogo con tanto di stelle Michelin. La sua elegante Drawing Room una vista panoramica sulla campagna circostante e un menu che comprende più di 20 varietà di tè.

Giorno 2 – Scopri il lato naturale di Windsor e il suo ippodromo

Windsor Great Park
C’è una buona probabilità che tu abbia visto una foto del Castello di Windsor che fa da sfondo a un lungo sentiero nel Windsor Great Park. Il parco storico è un vasto spazio verde brulicante di monumenti, antiche foreste, spettacolari giardini, fauna selvatica e flora variopinta. Potresti passare tutto il giorno lì, ma siamo dell’opinione che dovresti goderti anche un po’ il fiume.

Il Tamigi
Potresti immaginare Londra quando pensi al Tamigi, ma il fiume scorre attraverso Windsor fino alle Cotswolds. Passeggia sul sentiero lungo il fiume e fermati nelle caffetterie, nei bar e nelle brasserie che costeggiano la sua riva. Il turismo raggiungerà il picco, da queste parti, durante i mesi estivi ma probabilmente troverai ancora degli angoli di tranquillità per goderti lo splendore di Windsor. Goditi il fiume e osserva Windsor con un drink in mano, mentre viaggi su un battello che ti porta al molo privato del Windsor Racecourse.

Il Windsor Racecourse, ovvero l’ippodromo
Vicino al Castello di Windsor, c’è un luogo spettacolare per gli amanti delle corse dei cavalli. Dal centro della città, puoi salire a bordo di un battello fluviale che ti porterà fino al famoso ippodromo. Tra aprile e ottobre gli eventi da seguire sono davvero tanti come il Monday Night Racing, il Best of British Festival e il Ladies Day. Scopri di più sul sito web ufficiale.

Come arrivare a Windsor?
In treno da Londra: i treni diretti da Londra Paddington e Waterloo alla stazione centrale di Windsor & Eton impiegano circa 40 minuti. I treni per Windsor & Eton Riverside impiegano 10 minuti in più, ma entrambe le stazioni sono a pochi passi dal Castello di Windsor.
In pullman: puoi viaggiare in pullman da London Victoria con Greenline  o National Express. Il viaggio dura poco più di un’ora.

48 ore a Brighton

Read More

Brighton è una città dove la creatività culturale trova terreno fertile grazie ai tanti festival, ai musei, gallerie e concerti di ogni genere. Famosa anche per la sua fiorente scena LGBT, i leggendari club e la sua magnifica architettura Regency, Brighton è senza dubbio una delle città più colorate e affascinanti della Gran Bretagna.

Un’atmosfera bohèmienne si diffonde lungo le strade di Brighton, dall’esuberante Royal Pavilion del XIX secolo fino al Brighton Pier, così straordinariamente esuberante. North Lane, per contro, si rivela come un labirinto di negozi indipendenti e si mostra come il quartiere degli artisti e stravagante centro della moda e del design. Come se questo già non bastasse per amare Brighton, recati sulla spiaggia e sul lungomare per respirare l’aria fresca, mangiare fish&chips e godere del tradizionale intrattenimento tipico di un luogo balneare. Per chi è in cerca di divertimento, la città offre una vasta scelta di spettacoli di cabaret, teatro oppure commedie. E se la musica è la tua ragione di viaggio, sappi che ci sono molti incantevoli locali notturni in cui puoi ballare dal tramonto fino all’alba o assistere al concerto della tua band preferita. Sia che tu stia cercando ristoranti di prima qualità o negozi indipendenti, Brighton ti offrirà la giusta atmosfera e la perfetta accoglienza.

Dove dormire a Brighton

Per una vera esperienza bohèmienne, scegli l’indipendente l’Hotel Una che si trova nel cuore di Brighton, a pochi passi dalla spiaggia. Da qui potrai ammirare una splendida vista sullo storico West Pier. Questo hotel ha 20 stanze, tra camere e suite, tutte progettate individualmente all’interno di una casa di città costruita in stile Regency e recentemente convertita in un qualcosa di elegante, capace di mettere assieme vecchio e nuovo, industriale e tradizionale.

Artist Residence è un’altra opzione da considerare per trovare il posto giusto dove dormire a Brighton. Questa struttura racchiude lo spirito di una città in un unico edificio: creativa, bohèmienne e decisamente eccentrica, questa residenza di città con 24 camere si trova in Regency Square e ogni camera è un tripudio di opere d’arte originali.

Il Grand Brighton è un edificio tradizionalmente elegante con una splendida vista sul mare. Le camere sono state decorate facendo incontrare motivi classici e contemporanei, offrendo così raffinati interni.

Dove dormire a Brighton

Giorno 1

10:00 Visita il Royal Pavillion (link) e il Brighton Museum & Art Gallery

Inizia la tua visita di Brighton con quella che che viene definita come “l’ode all’edonismo”. Stiamo parlando dell’iconico palazzo con sembianze indiane e interni di ispirazione orientale: il Royal Pavilion. Originariamente casa del principe reggente (in seguito Giorgio IV), questo palazzo veniva utilizzato dal futuro sovrano per sfuggire alla vita di corte e ritirarsi in un luogo dove il relax era di casa. I tour del seminterrato e del tunnel del Royal Pavilion offrono uno scorcio dietro le quinte di come fosse la vita “downstairs”, ovvero quella dei servitori,. Nella visita è incluso il tunnel che portava alle scuderie reali di Giorgio IV e alla scuola di equitazione (ora Brighton Dome).

Il Brighton Museum & Art Gallery è un vero scrigno pieno di tesori preziosi, tra cui il divano con le labbra di Mae West creato da Salvador Dalì. Qui troverai sempre un fantasioso mix di mostre ed eventi.

13:00 Perditi tra le “Lanes” per pranzo

Dal pesce affumicato a chilometro zero fino alla birra fatta in casa: Brighton è piena di prelibatezze adatte a tutti, di luoghi dove fare un brunch sulla spiaggia, ristoranti raffinati e gustose opzioni low-cost. Immerso in una stradina acciottolata a South Lanes, Lost in the Lanes  è il posto giusto per trovare cibo fresco e salutare e un ottimo caffè. I frullati sono fatti al momento e l’avocado ti verrà servito sul pane tostato, prodotto con lievitazione naturale.

15:00 Shopping in città

Se sei in cerca di qualcosa alla moda, sappi che nel centro commerciale di Churchill Square troverari oltre 90 famosi brand riuniti tutti sotto lo stesso tetto. In alternativa, dirigiti a North Lane per trovare negozi e locali colorati e indipendenti.

18:00 “Decolla” con il Bristish Airways I360

Il British Airways i360 è la prima funivia verticale al mondo e, come se ciò non bastasse, è la torre di osservazione più alta del mondo, progettata da Marks Barfield, architetti del London Eye. Sali lentamente fino a 450 piedi (137 metri circa) per godere di una spettacolare vista a 360 ° su Brighton. Nelle giornate limpide riuscirai a scurtare l’orizzonte fino a 26 miglia di distanza. L’enorme cabina di vetro è dotata di Sky Bar, sistema audio e schermi video.

Brighton Pier

19:30 Sperimenta la scena gastronomica di Brighton

La scena culinaria di Brighton è sotto i riflettori da anni, grazie alla vasta scelta che la città offre. Si parte dai rinomati ristoranti vegetariani come Terre a Terre e Food for Friends, per passare a ristoranti eleganti e stravaganti come 64 Degrees e Silo . Quest’ultimo dice di non produrre nessun riufioto, commerciando direttamente con i produttori e utilizzando un proprio impianto di compostaggio.

Riddle & Finns sulla spiaggia offre esattamente ciò che dice sulla propria insegna: una terrazza all’aperto perfetta per guardare il mondo che ti passa davanti in un pomeriggio mite .Questo ristorante è perfetto per una cena all’ora del tramonto, accompagnata da un buon vino, ostriche fresche o un banchetto di frutti di mare. In alternativa, scopri The Salt Room, il nuovo punto ristoro di Brighton, un luogo che serve il meglio del cibo britannico, con particolare attenzione a pesce e crostacei cucinati in un vero forno a carbone.

21:30 Scopri Brighton by night

Famosa per la sua vivace e variegata vita notturna, Brighton possiede locali notturni capaci di soddisfare ogni gusto, dal più rilassato al più oltraggioso. Goditi un drink mentre assisti a uno spettacolo di burlesque da Burberry a Proud Brighton; balla fino alle prime ore del mattino al famoso Concorde 2 e goditi la musica di alto livello e il teatro al Komedia . In città, inoltre, troverai alcuni cocktail bar e pub davvero meritevoli come Mrs Fitzherbert’s, un delizioso pub nel North Laine che serve birre artigianali e cocktail.

Giorno 2

10:00 Esplora la città in cerca di street-art

Il pub Prince Albert ,sotto la stazione di Brighton, è il luogo dove trovera il famoso “Kissing Policeman” di Banksy. Passeggia per le strade del North Laine e ti accorgerai fin da subito che l’intera area è diventata una galleria d’arte a cielo aperto. Ci sono opere su qualsiasi cosa possa essere toccata e dipinta: dalle pareti alle cabine dei cavi telefonici ed elettrici. Oltre alla street art, in città troverai anche molte sculture interessanti. Il percorso dello Sculpture Trail può essere scaricato gratuitamente, così potrai seguirlo in autonomia in giro per Brighton. Tra i punti salienti c’è il ‘Kiss Wall’ sul lungomare con sei coppie che si baciano e che celebrano la diversità della popolazione di Brighton. Sul lungomare troverai ‘Afloat’; la forma è basata sul globo in cui i poli nord e sud sono spinti insieme formando un buco centrale, motivo per cui a livello locale la scultura è conosciuta come la ciambella.

Viaggio a Brighton

15:30 Allacciati la cintura e preparati per qualche brivido vintage

Una delle cose da non perdere a Brighton è il Pier, puramente britannico e capace di far divertire chiunque ami le giostre e le attrazioni di altri tempi. Per restare nell’atmosfera vintage e magica di questo luogo, non scordarti di assaggiare un po’ di zucchero filato o i tipici bastoncini colorati e dolcissimi.

16:30 Esplora il leggendario lungomare

Lo stravagante lungomare di Brighton è sede di molti negozi indipendenti che vendono fotografie, mobili, abbigliamento e altro ancora. Camminando per avvicinarti al Brighton Pier, puoi goderti le tradizionali attività balneari della città come le marionette di Punch & Judy, la giostra o semplicemente sederti su una sdraio per goderti il panorama.

17:00 Infilati dentro a un tradizione negozio di Fish & Chips

Una gita alla città di mare non sarebbe completa senza una buona porzione di Fish & Chips. Ecco perché dovresti mettere nella tua lista dei posti da vedere il Regency Restaurant. Qui troverai la migliore pastella croccante e una splendida vista sul mare e sull’iconico West Pier.

Nonostante sia stato devastato da un incendio nel 2003, il West Pier di Brighton attira ancora migliaia di visitatori. Ogni dicembre, una particolare nuvola nera si dirama attraverso l’orizzonte in direzione nord attraverso lo scheletro carbonizzato del molo. Si tratta di un enorme stormo di circa 40.000 esemplari di volatili intenti a svolgere quel volo annuale chiamato “murmuration“. Il loro arrivo è particolarmente significativo e i calo degli esemplari desta sempre grande preoccupazione. Il momento migliore per catturare il loro spettacolo ipnotico è al tramonto, la vista di questi uccelli maculati che volteggiano e turbinano attraverso il cielo rosa è semplicemente affascinante.

Come arrivare

In aereo: l’aeroporto più vicino è London Gatwick, dal quale potrai prendere il treno che, regolarmente, fa servizio proprio fino a Britghton.
In treno: La stazione di Brighton si trova a circa un’ora di viaggio da London Victoria.
In auto: Brighton si trova a 50 miglia a sud di Londra, alla fine della A23/M23.

IL SOGNO DEL NATALE: ha inaugurato oggi a Milano il più grande villaggio di Babbo Natale del pianeta!

Read More
“Da dove viene, dove vive e con chi Babbo Natale? Dove costruisce i giochi per i bambini del mondo? Legge tutte, ma proprio tutte le letterine di Natale? La slitta e le sue renne da dove partono e come si alzano in cielo la notte di Natale? Com’è la sua casa? Gli Elfi come sono fatti? Dove dormono?”

Di Babbo Natale si sa che esiste da sempre, il suo Villaggio è in Lapponia, una regione fredda e nevosa a nord della Terra, ma capita che, con una magia natalizia, l’intero Villaggio, con le sue case e i suoi abitanti, si sposti di anno in anno in altre parti del mondo….
Quest’anno, per la prima volta, il Sogno del Natale si trasformerà in realtà proprio a Milano, dal 5 dicembre fino al 6 gennaio presso l’Ippodromo Snai San Siro.

Il Villaggio di Babbo Natale è un “parco tematico” unico nel suo genere – nato dal progetto di Carmelo Giammello e grazie all’ideazione dei contenuti artistici a firma di Richi Ferrero – che vi farà vivere un’esperienza immersiva all’interno del sogno che da sempre unisce tutte le generazioni, il Natale.

Varcando i cancelli di questo universo incantato, entrerete in una realtà parallela: in un’area complessiva di 30.000 metri quadrati, organizzati in “mondi a tema”, attori e ballerini professionisti – nelle vesti di Elfi e creature fantastiche – metteranno in scena un vero e proprio spettacolo live, sotto la guida del direttore artistico e di produzione per i contenuti artistici e performativi Bledi Radonshiqi, raccontandovi aneddoti misteriosi sulle mille e una creatura che popolano questo luogo fatato.

Il percorso di visita principale si snoderà tra la Grande Fabbrica dei Giocattoli, il Corridoio degli Antenati, la Casa degli Elfi (sviluppata su due piani), e la Casa e lo Studio di Babbo Natale, e si concluderà con la visita al Ricovero delle Renne, in cui viene custodita la Grande Slitta di Babbo Natale, e al Giardino Incantato.

Il secondo percorso del Villaggio è il Mondo della Letterina, diviso a sua volta nella Stanza della Scrittura – in cui i bambini, aiutati dagli Elfi, potranno stilare la loro lista dei desideri da mandare a Babbo Natale – e nell’Ufficio Postale, dove verranno timbrate e imbucate le letterine.

Il terzo “mondo” è costituito dal Borgo degli Elfi, un pittoresco mercatino in stile nordico popolato dai simpatici aiutanti di Babbo Natale, in cui sarà possibile dedicarsi ai regali natalizi.

Un grande spazio del Villaggio sarà dedicato all’area food, con casette di legno trasformate in stand gastronomici per tutti i gusti, che si contraddistinguono per l’utilizzo di prodotti d’eccellenza tipici del territorio italiano.

Il Villaggio sarà raggiungibile anche a bordo di un trenino colorato che farà tappa nei vari mondi da esplorare, per rendere ancora più allegra quell’atmosfera natalizia che tutti noi, grandi e piccini, conserviamo nel cuore e nei ricordi.

IL VILLAGGIO SARÀ APERTO SECONDO IL SEGUENTE CALENDARIO:

Da lunedì a mercoledì: dalle ore 14 alle ore 21
Giovedì: dalle ore 10 alle ore 21
Venerdì, sabato e prefestivi: dalle ore 10 alle ore 23
Domenica e festivi: dalle ore 10 alle ore 21
Il 23/12: dalle ore 10 alle ore 21
Il 24/12: dalle ore 10 alle ore 18
Il 25/12: dalle ore 16 alle ore 22
Il 26/12: dalle ore 10 alle ore 21
31 Dicembre: 10-18
1° gennaio: 16-22
2 Gennaio: 10-21
3 Gennaio: 10-21
4 Gennaio: 10-21
5 Gennaio: 10-21
6 Gennaio: 10-21

Biglietti in vendita sulle piattaforme online TicketOne e Ticketmaster.

Queste le fasce di prezzo a disposizione:
Giorni feriali (lunedì-venerdì): adulti 13 euro – bambini 10 euro + prevendita
Giorni festivi (sabato-domenica): adulti 16 euro – bambini 13 euro + prevendita
Ticket Silver: adulti 23 euro – bambini 18 euro + prevendita (solo sabato e domenica)
Ticket Open Gold: adulti 28 euro – bambini 23 euro + prevendita

Per tariffe dedicate ai gruppi e alle scolaresche, contattare l’ufficio dedicato: gruppi@ticketone.it
I bambini entrano gratis fino ad un anno di età, e fino a 12 anni hanno diritto al biglietto ridotto.
Gli over 65, nelle giornate feriali (lunedì-venerdì), pagano 10 euro.

L’accesso al parco, incluse le attrazioni esterne, è consentito a tutti i possessori del ticket a partire dall’orario di apertura del parco senza limitazioni, mentre l’accesso alla Casa di Babbo Natale sarà regolato in base agli specifici giorni e orari stampati sui biglietti acquistati. È possibile acquistare biglietti ticket silver (validi per il giorno indicato, ma con accesso alla casa di Babbo Natale in qualsiasi orario e con la formula saltacoda) e biglietti ticket gold (validi per tutto il periodo di apertura del Villaggio con accesso alla casa di Babbo Natale in qualsiasi orario e con la formula saltacoda).

L’ORGANIGRAMMA ARTISTICO
• Ideazione e progettazione del Villaggio: CARMELO GIAMMELLO
• Direzione tecnica degli allestimenti: ROBERTO SABBI
• Organizzazione e coordinamento del Villaggio: PAOLO QUIRICO
• Ideazione dei contenuti artistici: RICHI FERRERO
• Direzione artistica: BLEDI RADONSHIQI
• Coreografie: ANNA RITA LARGHI
• Musiche originali: ANDREA BIVIANO
• Costumi: MARCO BIESTA, VERENA IDRI, MICHELE LISI
• Trucchi: GIORGIA RIZZARDI, ROSARIO MANNELLA
• Calzature: EDUART VESELI

AMICI A QUATTRO ZAMPE
Presso le aree esterne del parco è consentito l’ingresso a qualsiasi animale da compagnia al guinzaglio; nel caso di cani di grossa taglia occorre la museruola. All’interno delle strutture è consentito l’ingresso a cani di piccola taglia al guinzaglio o nell’apposito trasportino. I cani guida hanno libero accesso a tutte le aree.

LA LOCATION – IPPODROMO SNAI SAN SIRO
Per l’allestimento del più grande Villaggio di Babbo Natale mai realizzato in Italia è stato scelto un luogo speciale: l’Ippodromo Snai San Siro. Unico nel suo genere, sia per la vastità degli spazi che per la coesistenza di valori ambientali, architettonici e culturali, l’Ippodromo Snai San Siro è stato dichiarato monumento di interesse nazionale e rappresenta per la città di Milano un incredibile polmone verde di oltre 600.000 mq e con oltre circa 2.700 alberi ad alto fusto. Ma l’Ippodromo non è solo un luogo di sport, natura e cultura. Tre anni fa Snaitech, società proprietaria dell’Ippodromo, ha avviato un progetto di valorizzazione dell’impianto finalizzato ad aprirlo alla città e a tutti i cittadini. La risposta è stata straordinaria: attraverso l’organizzazione di eventi, concerti, iniziative enogastronomiche e partnership con le scuole, in tre anni 500.000 persone hanno avuto l’opportunità di visitare l’Ippodromo Snai San Siro, che ormai è a tutti gli effetti uno dei poli di ritrovo e intrattenimento più apprezzati della città di Milano. Quale luogo migliore, quindi, per allestire la dimora italiana di Babbo Natale?

IL MONDO FOOD – PIACERI D’ITALIA
La cucina e i prodotti di alta qualità della trazione italiana sono il must have di Piaceri d’Italia, ma l’attenzione al gusto si sposa con il concetto di organizzazione di eventi perfetti e la creazione di luoghi del gusto ad alto livello. È per questo che l’azienda lecchese, nata oltre vent’anni fa per sviluppare e-commerce nel settore dell’alta gastronomia, oggi è diventata il top nel settore del catering in tutta Italia.
“Quando abbiamo iniziato con l’e-commerce era troppo presto e per questo abbiamo deciso di metterci sul mercato come catering di qualità” – dichiara l’AD Franco Impelliccieri con un passato in Slow Food. “Poi da Lecco ci siamo spostati a Milano ed è nata una realtà strutturata. Dall’inaugurazione del negozio D&G in Corso Venezia con il top dei prodotti siciliani, al pranzo del G7 nel 2017, da San Pellegrino 2013 all’Expo 2015 insieme ad Eataly, oggi Piaceri d’Italia vanta grandi progetti”.
Piaceri d’Italia si contraddistingue grazie ad un concept unico, nuovo ed originale: l’utilizzo di prodotti d’eccellenza che caratterizzano il territorio italiano, diventando ambasciatori del Made in Italy del gusto per conto dei propri clienti. Specializzata nell’organizzazione di ricevimenti, eventi aziendali, matrimoni ed eventi privati, Piaceri d’Italia è in grado di dare vita alle idee e realizzare i desideri dei propri clienti, trasformando ogni occasione in un momento indimenticabile.

TWINKLY: LA TECNOLOGIA ITALIANA CHE ILLUMINA IL NATALE
Twinkly, startup tecnologica leader nelle Smart Decoration fondata da un team di imprenditori esperti di progettazione hardware, software e marketing di prodotti digitali, è l’evoluzione tecnologica delle tradizionali trecce luminose natalizie e una vera innovazione per l’industria
dell’illuminazione decorativa in generale: LED di nuova generazione capaci di generare individualmente milioni di colori e un’applicazione per smartphone semplice da usare ma estremamente sofisticata in grado di riprodurre animazioni straordinarie ed effetti completamente
personalizzabili, dialogando con le luci tramite Wi-Fi.
Twinkly vanta diversi brevetti, tra i quali il sistema per riconoscere automaticamente la posizione delle luci tramite la fotocamera dello smartphone, caratteristica chiave per riprodurre le animazioni più scenografiche e che rende alla portata di chiunque realizzare anche le installazioni più complesse. Nel 2019 la gamma di prodotti di seconda generazione è stata completamente riprogettata, a partire dal nuovo chip di controllo fino a 4 volte più veloce e capace, dalla connettività BlueTooth che rende velocissima la configurazione, ai LED stessi, più luminosi e brillanti, all’integrazione con i più diffusi sistemi di domotica e controllo vocale – come Google Assistant e Amazon Alexa. Ed è garantita la piena compatibilità con tutti i prodotti Twinkly già precedentemente lanciati: tramite l’applicazione è possibile infatti creare gruppi per controllare più Twinkly in perfetta sincronia, moltiplicando le luci e il divertimento. Al momento è possibile acquistare Twinkly online su numerosi siti e-commerce, presso i migliori garden store e alcuni punti vendita Leroy Merlin. Quest’anno sarà inoltre possibile acquistare Twinkly direttamente presso il Villaggio Di Babbo Natale di Milano.

Maggiori informazioni sul Sogno del Natale e sul suo ricchissimo programma di attività,
laboratori e spettacoli, saranno presto pubblicate sul sito e sui social: