Prima regola: spiumare il turista.

Sto titolo ha un nescio quid della polmonite aviaria, ma vabbè.
 
Il buon alfb da diverso tempo si sta concentrando sui misfatti di Ryanair. Pare che la compagnia low cost (ma è vero che bisogna pagare per essere loro hostess? cioè, manco fosse una cosa di prestigio…) si culli sulla sua fama di risparmio e però anzichè farti risparmiare sull’andata e ritorno ti ciula 18 euro se tu paghi in euro anzichè in sterline. 
 
Paraculi.
Maggiori info qui.

0 thoughts on “Prima regola: spiumare il turista.”

Rispondi