VaderetroVissani.

Ieri sera, mentre mangiavo il brodino ché non sto così bene, con la nonna si parlava del menù di Natale.
Dunque, io non ce la faccio a fare le magnate. Specialmente ai pranzi. Le cene non so come mai, ma bene o male capienza la trovo. Parlavamo di quello che si deve fare la Vigilia di solito.
Beh, ecco, calcolando che a me il baccalà non piace e che io sono per il torrone va a finire che la Vigilia la faccio con la pasta al tonno.
In venti minuti di menù sciorinati ci siamo trovate d’accordo solo sulla minestra di ceci [io avevo proposto anche lo stinco di maiale per santo Stefano, ma l’auditorio non era entusiasta, chissàcomemai] 

In pratica sono l’unico essere umano che sotto le Feste non spende né ingrassa. Mi sento tanto alternativa.

0 thoughts on “VaderetroVissani.”

  1. Nemmeno io spendo, non avendo nulla da spendere.

    E non ingrasso (almeno, negli ultimi 3 anni non più), perché m’ammazzo di addominali per scaricare tutto questo popo’ di energia di troppo che accumulo.

    Tra un po’ vado a Mister Olympia ye-ye.

  2. io non spendo solo perchè ci pensano già mia madre e mia sorella. e per ammortizzare le conseguenze delle feste sul mio girovita sto andando avanti a verdure grigliate da maggio, più o meno.

    (però non mi sento alternativa. anzi, mi faccio un pò pena, a pensarci)

  3. Io se non magno gli agnolini in brodo a Natale mi incazzo. Per evitare scene patetiche al pranzo di Natale (il cenone io non lo fo), mia nonna fa il doppio primo, di cui uno sono gli agnolini. Il resto non mi interesso, posso mangiare anche il crudo senza il grasso, ma gli agnolini col brodino GUAI A CHI ME LI TOCCA!!!

  4. Nella mia famiglia si è sempre mangiato pesce la vigilia. Fritto misto di pesce, Pasta con un sugo non so se con vongole o polpo o entrambi, ma sempre qualcosa di marino. Fritto misto, baccalà, pesci e ancora pesci.

    Prima di potermi sottrrarre efficacemente a tale supplizio (nel senso che ora abito a 700 km dal parente più vicino e vado a trovarli rigorosamente dopo natale), ero costretto a pre-cenare da McDonald’s, per presentarmi dai parenti a pancia piena di carne…

    No, non amo il mare, in generale, non amo nulla che abbia a che fare col mare. Perfino i film ambientati o con storie di marinai mi danno un certo fastidio…

  5. io invece andrò da mia madre…che ha invitato tipo 20 persone e che starà 2 giorni a preparare ogni leccornia..(che tanto non posso mangiare causa gastrite)

    però è divertente vedere come assegna i posti..praticamente io e i miei parenti (sfigati) da una parte…il suo compagno e i suoi parenti (odiosi) dall’altra…

    M_L

  6. Ti consiglierei una bella scatoletta di tonno con un pò di insalata…ma anche la pasta col tonno va sempre bene e fa sempre studente universitario squattrinato e completamente incapace in cucina!

Rispondi