La vicina: parte uno.

Qualcuno dovrebbe spiegare una cosa a questa che mi abita sopra…

L’aspirapolvere va usata sul pavimento per scivolamento, non brandirla in mano e usarla a mo’ di zappa.

Bellino, sembrava che girassero lo sbarco in Normandia con la soundtrack della cavalcata delle valchirie. Non è poi così bello alle 9 delle domenica mattina. Poi il bimbo che le piange…. non le dorme ma non lo fa mai uscire di casa. E con queste giornate stupende è un delitto.

Non è bello…


0 thoughts on “La vicina: parte uno.”

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.